Primarie: Pd Campania; Segretario Tartaglione, “Rinvio? Tutto è possibile”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Assunta_Tartaglione_PD“Rinviare le primarie? Tutto è possibile ma la data è fissata per il primo febbraio e gli organismi di partito stanno lavorando perché si svolgano il primo febbraio”. Così il segretario regionale del Pd Assunta Tartaglione risponde a chi le chiede lumi sulla data delle primarie del centrosinistra in Campania. Le candidature annunciate nelle ultime ore potrebbero infatti far slittare ulteriormente la competizione già rinviata due volte. “Ci sono tuttavia dei fatti nuovi – ha sottolineato il segretario a margine di un incontro sulla sanità con il sottosegretario alla Salute Vito De Filippo – tra cui la candidatura purtroppo allo stato solo a mezzo stampa di Gennaro Migliore e che tuttora al partito formalmente non è pervenuta. Quindi al momento si procede così come era stato previsto”.

Sollecitata sull’ipotesi di un ulteriore rinvio Tartaglione ha risposto: “Si tratta di valutazioni che non spettano al segretario, ma che fanno gli organismi preposti. Non è una decisione che prende il segretario in ‘camera caritatis’. I nostri organismi stanno vagliando tutte le richieste tardivamente pervenuteci e stiamo cercando di riportare la cosa nei giusti ranghi”. “Al momento – ha ribadito Tartaglione – gli organismi di partito stanno vagliando gli elementi di novità. Lo stesso presidente della Commissione primarie ieri ha chiarito che vogliamo garantire la massima partecipazione e che gli organismi preposti lavoreranno sia per garantire la partecipazione degli elettori sia per una grossa apertura a chi ha deciso di scendere in campo come candidato”.

L’INTERVISTA VIDEO

PD_Sanità_Campania_De_FilippoSULLA SANITA’. DE FILIPPO: «ANCHE IN CAMPANIA CONDIZIONI PER IL RILANCIO» “Anche in Campania ci sono tutte le condizioni per rilanciare la sanità e dare servizi più adeguati a questa terra”. Lo ha detto il sottosegretario alla Salute Vito De Filippo intervenendo a un incontro sulla sanità promosso dal Pd a Napoli nella sede regionale del partito cui hanno preso parte numerosi manager e operatori sanitari. ”Ci sono le condizioni – ha sottolineato De Filippo – dopo l’approvazione della legge di stabilità che ha recepito in gran parte il Patto della salute, per costruire in tutte le regioni, compresa la Campania, un’azione di riorganizzazione della rete dei servizi sanitari perchè le risorse dei prossimi anni sono sufficienti le indicazioni dei programmi e obiettivi di salute condivise da regioni sono molto netti”. All’incontro – oltre il segretario regionale Assunta Tartaglione – hanno preso parte alcuni consiglieri regionali del Pd tra i quali il vicepresidente Commissione Sanità della Regione Campania Enrico Coscioni, il capogruppo Lello Topo, Mario Casillo, Angela Cortese, Peppe Russo e Anna Petrone.
L’INTERVENTO DEL SOTTOSEGRETARIO DE FILIPPO

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. ore 12 Ospedale San Leonardo: Ortopedia. Una stanza da sei posti con un solo paziente ricoverato….! Complimenti ai tanti magnager.

  2. Dopo il caso Cofferati è chiaro che i maneggi politici coordinati da Roma, mirano a far candidare alle Regionali solo chi è vicino al potere centrale Nazionale. Forse c’è rimasto ancora tempo, De Luca prima di un altro rinvio candidati con una lista civica, i partiti non hanno ancora capito che hanno esaurito un minimo di credibilità . Chiediamoci di fronte ai problemi creati ad arte a quale politico Nazionale è possibile rivolgersi.Ormai siamo considerati un peso, un problema che ricorda delle responsabilità, allora dal momento che si viene scelti dal capo e che i voti li farà arrivare lui (il capo) il popolo è soltanto uno scocciatore.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.