I fatti del giorno: domenica 18 gennaio 2015

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Rassegna_fattiPAPA A GIOVANI MANILA: OK TANTI MEDIA, MA NON DIVENTATE MUSEO
FRANCESCO BUTTA VIA DISCORSO, REALTA’ SUPERIORE A MIE IDEE

Più di 30mila giovani hanno accolto papa Francesco nell’incontro
al campus universitario di Manila. Il Pontefice ha gettato il
suo discorso andando a braccio. “La realtà vostra è superiore
a tutte le idee che avevo preparato, grazi davvero, grazie”, ha
detto. Francesco ha invitato i ragazzi a non diventare “museo”
davanti ai tanti media che oggi ci sono a disposizione.
—.

QUIRINALE: BERLUSCONI A RENZI, SU RIFORME RISPETTEREMO PATTI
CAV STRIGLIA BRUNETTA, LUI REPLICA ‘DICHIARAZIONI CONCORDATE’

De Girolamo: bene Cuperlo non sia nome della “ditta”. Cav a
Brunetta, ”non condivido, cambi atteggiamento. Renzi
tranquillo, rispettiamo tempi”. Grillo: Colle mercato vacche,
voti FI per Mediolanum. Brindisi in piazza nel rione Monti per
Giorgio e Clio: “Meglio lasciare quando si è in piedi”.
—.

COFFERATI LASCIA PD: PRIMARIE IRREGOLARI, NON POSSO RESTARE
GUERINI, SCELTA PUÒ DANNEGGIARE. SEL GLI PROPONE CANDIDATURA

Dimissioni dopo scontro su primarie. Ex leader Cgil: “Voto
inquinato”, “inaccettabile silenzio partito su anomalie”,
“primarie Napoli annullate per molto meno”. Serracchiani: “Non
si resta in partito solo se si vince. Morani: “Se coerente, si
dimetta da eurodeputato”. Sel, partito fuori da centrosinistra.
—.

LE COOPERANTI A CASA: NON VOLEVAMO PROCURARE DOLORE.
PAPÀ VANESSA, NIENTE DA SCUSARSI; GRETA, NON TORNO IN SIRIA

Vanessa: “Contenta di essere qui”. Padre: “Fatto cosa pericolosa
ma non errata”. Procura Bologna, nessuna indagine. Lega chiede
incontro con Prefetto e Questore. Dibattito sul riscatto ancora
divide. Salvini: “Ragazze dicono ‘rapite per soldi’. Vieterei
missioni pseudo-umanitarie in zone guerra”.
—.

ORRORE NEGLI USA: MADRE DA’ FUOCO A FIGLIA NEONATA IN STRADA
LA DONNA, 22 ANNI, ARRESTATA PER OMICIDIO DI PRIMO GRADO

Una giovane madre ha dato alle fiamme la propria bimba neonata e
poi l’ha lasciata bruciare in strada. E’ quanto accaduto venerdì
scorso a Pemberton Township, piccola cittadino ad una
cinquantina di chilometri da Philadelphia. Quando è stata
arrestata, la donna urlava e piangeva istericamente, secondo
quanto riferito da alcuni testimoni.
—.

SERIE A: ROMA PAREGGIA A PALERMO, JUVE PROVA L’ALLUNGO
STASERA I BIANCONERI CONTRO IL VERONA PUNTANO AL +5

Una Roma deludente non è andata oltre l’1-1 nel posticipo di
ieri sera in trasferta a Palermo. Al gol di Dybala ha riposto
Destro. Garcia preoccupato: regaliamo sempre 45 minuti. Stasera
la Juventus contro il Verona può puntare ad allungare sui
giallorossi. In caso di vittoria la formazione di Allegri
porterebbe a +5 il vantaggio su Totti e compagni. Si giocano
anche Lazio-Napoli, Cesena-Torino, Chievo-Fiorentina,
Genoa-Sassuolo, Milan-Atalanta, Parma-Samp e Udinese-Cagliari.
(Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.