Condanna, Vincenzo De Luca: “Non ho nessuna intenzione di mollare”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
27
Stampa
Tribunale_Salerno_sentenza_De_Luca“Apprendo di una mia condanna per abuso di ufficio. L’accusa verteva sulla nomina del “Project manager” da parte mia, in qualità di commissario di governo per un termovalorizzatore nel 2008. Tale nomina, come risulta dagli atti processuali, mi fu richiesta dal Rup (responsabile unico del procedimento). L’accusa ha sostenuto – come risulta dagli atti – che bisognava nominare un “coordinatore” e non un “Project manager”, in quanto quest’ultima figura non è in uso nella pubblica amministrazione”. Questo quanto dichiara il Sindaco di Salerno Vincenzo De Luca a margine dell’accusa per abuso d’ufficio nel processo sul termovalorizzatore di Salerno.

“In sintesi, le due figure sono equivalenti, il compenso spettante è uguale, e viene deciso dal Rup. Si tratta, nel caso specifico, di 8.000 euro netti, percepiti -come documentato – per 18 mesi di intenso e qualificato lavoro del Project manager.  Mi auguro – continua De Luca – che questa vicenda sia assunta sul piano nazionale – in primo luogo dal PD – come l’occasione per una grande battaglia a difesa delle persone perbene, degli amministratori che dedicano una vita al bene pubblico, e sono costretti a vivere un calvario”. 

Mi auguro che le carte processuali siano rese pubbliche, siano lette da tutti, in tutte le sedi; che si sviluppi una discussione pubblica; che si ragioni a voce alta su cosa è diventato il “diritto” in Italia. Mi auguro che l’ANCI decida di esistere, a tutela della dignità, delle funzioni e dell’autonomia di Sindaci e amministratori che non rubando, non disamministrando, e mantenendo un rigore spartano, sono tuttavia carne da macello, nell’indifferenza generale. In queste condizioni, ben presto non ci sarà più nessuna persona perbene disponibile ad assumere responsabilità pubbliche. 

Avremo soltanto o delinquenti o ignavi. Verificheremo le iniziative da sviluppare nei prossimi giorni. Si prospetta, credo, una ripetizione della vicenda del Sindaco di Napoli. Intanto, rivolgo un saluto ed un grande abbraccio a quanti hanno guardato e guardano a me come ad una speranza di rinnovamento della politica e di salvezza della Campania. Io non ho nessuna intenzione di mollare nulla – conclude il Sindaco -. Da oggi comincia una grande battaglia di civiltà”.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

27 COMMENTI

  1. De Luca parla di speranze di rinnovamento della politica. Mi deve però spiegare come vuole rinnovare la politica. Facendo parte di un partito che è il peggiore che io abbia mai conosciuto? Ha appoggiato per suo scopo personale e familiare il sig. renzi. Eppure sono un ex elettore di De Luca e di sinistra. Quella sinistra di Enrico Berlinguer che della Questione Morale ne faceva una ragione di vita. Se vuole riprendersi la credibilità politica faccia quell’atto che qualcuno gli sta suggerendo. Dimissioni da quella chiavica di partito.

  2. Anche questa volta, probabilmente, te ne uscirai per il rotto della cuffia, ma riamane la condanna ed il fatto che è la seconda in poco tempo. Alle prossime.

  3. se è vera che la motivazione della condanna è questa c’è da rabbbrividire. Per la compravendita dei diritti televisivi (470 milioni di euro) un vispo vecchietto si reca per qualche ora alla settimana a far compagnia a suoi coetanei per raccontare barzellette.

  4. Avremo anche De Luca sindaco di strada? Ha sempre dichiarato che, se condannato, si sarebbe messo in disparte. Sono convinto che sarà rispettoso della propria parola.

  5. Le persone perbene sono tutte con te, caro sindaco. Eh sì, perché tu sarai per sempre, nella storia di Salerno, il sindaco per eccellenza. Vai avanti, non mollare, ti sosterremo sempre.

  6. “Le persona perbene non sono tutte con te, caro sindaco. Eh sì, perché tu sarai per sempre, nella storia di Salerno,il sindaco più clientelare per eccellenza. Fermati, molla, nessuno ti sostiene.”
    Da parte di quelle persone perbene che non sostengono De Luca, ma sono cmq persone perbene.

  7. I CINQUE PALLE già iniziano a mistificare i numeri, come loro abitudine, e udite udite gli 8000 euro sono già diventati 20000!!!

  8. Condivido in pieno le sue ragioni e tutta la sua politica. Grazie e continui così.

  9. in npochi giorni due condanne per abuso di potere, per aver nominato persone che non avevano titoli idonei a svolgere il ruolo per il quale erano stato nominati, la prima dallla Corte dei Conti, la seconda dal Tribunale di SAlerno.
    Ha detto che se condannato si sarebbe fatto da parte, bene lo faccia, la smettesse di fare inciuci, manovre come quelle fatte ieri in Comune per gli avvicendamenti delle poltrone in vista della condanna.
    Pena sospesa per il carcere perche’ al di sotto dei tre anni non si viene arrestati, resta la condanna penale e l’interdizione dai pubblici uffici, per questo e’ inevitabile la sospensione da sindaco.
    Se e’ una persona perbene quale egli sostiene di essere si dimetta soprattutto per i suoi sostenitori, si difenda e dimostri la sua innocenza da cittadino comune, senza manovre sotterranee come e’ sua abitudine.

  10. Se nel 2015 ANCORA si USA la magistratura per riuscire a “fermare” chi non rientra nei disegni di una CASTA sempre più decadente e soprattutto si usano QUESTE motivazioni per riuscire a “partorire” una condanna di facciata allora veramente questo è il bel paese!!!!!!!!

  11. Ma come..?!?..non aveva detto in diretta nazionale che se condannato…avrebbe rispettato la Magistratura e si sarebbe fatto immediatamente da parte..?!?!
    Il solito PALLONARO….PALLONARO CONDANNATO!!!
    Buffone dimettiti e fai la persona SERIA

  12. cara rita credo che tu abbia qualcosa in sospeso visto che intervieni sempre, mica sei la mamma di Celano

  13. Vorrei ricordare a chi ha cortissima memoria che il vecchietto(il Berlusca) oggi è pappa e ciccia con renzi che oltre ad essere il presidente del consiglio è anche segretario politico del partito di cui il sindaco fa parte. Quindi è inutile e nocivo immaginare sempre che sono gli altri ad essere in cattiva fede. Smettiamola e non sputiamo più in aria perche’ lo sputo ci ritorna in faccia.

  14. Questo è solo l’inizio caro Vincenzino…lo vedi che a tirare troppo la corda poi la si spezza…. Ah dimenticavo hai letto che il ministero dell’ambiente ha chiesto al parlamento di costituirsi parte civile nel Crescent..????
    Questa è solo la prima di una lunga serie….

  15. Questo è solo l\’inizio caro Vincenzino…lo vedi che a tirare troppo la corda poi la si spezza…. Ah dimenticavo hai letto che il ministero dell\’ambiente ha chiesto al parlamento di costituirsi parte civile nel Crescent..????
    Questa è solo la prima di una lunga serie….

  16. Io sono elettore di De Luca e deve difendersi nel mio interesse secondo Legge e Giustizia. Cosa prevede la legge in questi casi….?? Trai le conseguenze, cara Rita, e taci. Poi, alle prossime elezioni, ei pregata di candidarti a Sindaco, e vediamo se prendi voti a casa tua….!

  17. Condannato per aver svolto il proprio lavoro nell\’interesse supremo della propria comunita\’….i pagliacci e le cornacchie possono stare tranquilli…il responso su chi è meritevole di governare lo da\’ sempre la consultazione elettorale e il magico fogliettino delle preferenze…..i salernitani state sicuri preferiscono il loro sindaco anche se condannato per \”abuso d\’ufficio\” alle mezze calzette che girano intorno e che non perdono occasione per ragliare da perfetti dementi

  18. Viciè tu poi essere condannato anche al 41BIS ma io ti voterò anche in carcere, perché mi hai messo a lavorare quando non avevo nessun titolo. Grazie sindaco, vai avanti e non fermarti mai. Sei il nostro rappresentante.

  19. Chi vive a Salerno sente dire ma non sa cosa accade realmente nel resto della Regione Campania; dove un groviglio burocratico-politico o per paura di fare è inerte, o fa le cose solo a proprio uso, rendendo così invivibile la realtà quotidiana. DE LUCA tieni duro, la politica deve essere fatta dalle persone che si sanno confrontare con gli ostacoli, tutti hanno i propri difetti ma pochissimi portano risultati.

  20. Gli sgherri piazzati da de luca nelle municipalizzate fallite, iniziano a preoccuparsi.Il popolino delle luci cinesi, delle strade dissestate dei servizi pubblici inesistenti dell’offerta culturale pari a zero, della qualità penosa della vita di questo paesone europeo,meno.Aspettiamo fiduciosi la decadenza,anche se viviamo in Italia ,dove è tutto lecito.

  21. attenzione ai delucadipendenti, si sono già trasformati in exdelucadipendenti.
    25 anni di appiattimento etico.
    Grazie exSindaco.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.