Amatruda (Portavoce Caldoro) “De Luca innocente ma adesso rifletta, scelga il garantismo e se dicesse ‘scusa’ a qualcuno…”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
caldoro_amatruda“Per un garantista incrollabile vale la presunzione di innocenza e Vincenzo De Luca è innocente fino a sentenza passata in giudicato. Non si discute. Non è un modo formale, una finta eleganza, per affrontare la vicenda, è una granitica convinzione culturale. E dirò di più. Chi oggi decide di amministrare una Istituzione è chiamato a grandi sacrifici, il momento è difficile. Bisogna fare scelte impopolari, soffrire per non riuscire a risolvere tutti i problemi che pure si vorrebbero affrontare. Si lavora tanto, nonostante quello che possa pensare una opinione pubblica drogata dalla demagogia, prigioniera del populismo e spesso strumentalizzata”. Questo quanto dichiara Gaetano Amatruda, Portavoce del Governatore della Campania Stefano Caldoro, in un post su Facebook.

“Sarò impopolare. Fa nulla. Molti nella Pubblica amministrazione portano le esperienze peggiori, le usano come trampolino, mortificano l’interesse generale e si arricchiscono. Altri si dedicano con passione, conoscono poco le feste, il sabato e la domenica, non si arricchiscono, sono impegnati duramente per l’interesse collettivo. Vincenzo De Luca avrà mille difetti e avrà commesso molti errori, ne sono convinto, ma io credo appartenga a questa seconda categoria. Per quanto mi riguarda io contesto le sue scelte politiche, la sua idea di città che non costruisce futuro ma apparenze.  Contesto il suo modo di fare ed il suo stile ‘uomo delle caverne’ ma non ho dubbi sulla sua onestà e sul fatto che abbia dedicato la sua vita alla cosa pubblica. Mi auguro arrivino altri a guidare la città.

Una classe dirigente capace di c ostruire il consenso  su un progetto e non ‘miracolata’ da una norma o da una sentenza della magistratura. Mi auguro allora passi presto questo periodo e si possa ragionare e dividere sulle sue idee e suoi programmi. Mi auguro De Luca resti in campo nelle forme e nei modi che desidera. Mi auguro però, e concludo, sia in campo con un altro spirito. Più garantista, più rispettoso di chi ha idee diverse. Mi auguro da questi giorni tragga nuova linfa. E’ soprattutto sul garantismo, sulla civiltà politica che serve una svolta. Per molto meno, negli anni novanta, un galantuomo come Enzo Giordano fu massacrato. Lui aveva disegnato e avviato la trasformazione della città e quella grande esperienza fu interrotta non dagli elettori ma da inchieste che poi non produssero nulla. Le esperienze di governo finiscono perché decidono gli elettori.

Punto. De Luca, suo vice sindaco, guidava il furore giustizialista, in anni delicati non trovo’ il coraggio di schierarsi con i giusti, fu pavido ed opportunista. In verità lo stesso atteggiamento De Luca  lo ha assunto con molti esponenti politici, penso ad un signore di altri tempi come Aniello Salzano o a tanti consiglieri comunali o manger della città che sono stati annientati da sospetti o accuse ingiuste. Perché all’inizio degli anni novanta non sostenne la tesi che sostiene oggi? De Luca cavalcò l’onda della demagogia. Un vizio che non ha mai perso. Spero rifletta. Non per regalare una rivincita a chi, come me con Giordano ci è cresciuto, ma per alimentare una nuova stagione politica. Più civile, capace di individuare, riconoscere ed isolare i moralisti da strapazzo che non hanno idee e che agitano solo sospetti e frustrazioni.

Un semplice ‘scusa’ a quanti hanno sofferto per quella stagione di corto circuito fra politica e magistratura.  Sarebbe più credibile la sua battaglia di oggi. Spero poi riflettano ma ho meno speranze, i tanti ‘nani’ che erano con Vincenzo Giordano e che armi e bagagli scelsero la via più semplice. Allora furono afoni, oggi timidamente sussurrano qualcosa…”

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. Restano Parole.Idealmente vorrei rispondere al Portavoce che non e’ Populismo contrastare chi produce deficit,chi offre servizi scadenti,chi non controlla il Territorio,chi produce Municipalizzate,Enti,SottoEnti,Commissioni Sottocommisioni,Direttore,Vicedirettore Sottodirettore e Spese incongrue con le Entrate che vengono poi colmate sguinzagliando il Fisco a caccia di soldi.Questo Sistema si chiama Politica.L’Avete creato Voi e Lo mantenete in piedi da Anni,per evidenti motivi personalissimi.Garantismo esattamente riguardo a cosa?Alla sentenza,ai servizi,alle condizioni reali della Citta’ di Salerno o della Regione?Il dato reale e’ davanti a ogni persona sensata:Debiti,Costi di Gestione enormi,Servizi Pubblici Essenziali scadenti e Costosissimi,Delinquenza Disarmante,Inquinamento Costante del Territorio.Davanti a dei dati oggettivi tanto negativi,non servirebbero sentenze per andarvene a Casa.Dovreste essere Voi,di ogni Colore Politico,a dire:Ragazzi,scusateci ma Noi non sappiamo che significa Lavorare.Siamo Politici Italiani.Sappiamo solo parlare a Porta a Porta o lasciare interviste sui Giornaletti.Stop.Poi non sappiamo niente di Economia e non abbiamo.la benche’ minima idea di come si migliorino le Vite dei Campani.Nel dubbio,pensiamo alle Nostre Vite di Politici e ai Nostri Amici.”.Dobbiamo essere garantisti davanti a sto Sistema che dura da 60 anni?Andatevene.Prima o Poi ve me dovrete per forza andare.Soldi non ce ne sono piu’ Stop.Finito.De Luca,in questa schifezza collettiva,non mi pare si sia distinto in negativo.Mi e’ cordialmente antipatico,ha fatto una differenziata discutibile,Ha prodotto iniziative discutibili ma CAVOLO QUALCOSA L’HA FATTA!MALE,MA L’HA FATTA.Qua io vedo che a livello Nazionale e Regionale continuate a non fare Niente.Zero.Solo chiacchiere e dati Negativi.Garantismo?No.Casa.Tutti a casa.

    che il Portavoce insieme a tutte

  2. de luca al tempo di giordano era vicesindaco, allora c’era anche un certo Pasquale Stanzione che non si sa che fine abbia fatto, ha approfittato del momento, da opportunista quale’e’, e ha messo le mani sulla citta’.
    Chi come me che sperava in De Luca, la novita’, il rinnovamento, cose che sbandiera oggi per la sua candidatura a Presidente della regione, ha avuto un pugno nello stomaco, un sogno che se’ i infranto, perche’ da politicante e approfittatore quele e’, al momento buono ha imposto De Biase, doveva manipolare ancora Salerno e i salernitani anche da Roma, ormai la ragnatela l’aveva tessuta.
    Cosa ha fatto di buono? le rotatorie, le famose fontane, poi e’ stato tutto solo ed esclusivamente interesse privato suo e dei suoi amici, la rovina e’ sotto gli occhi di tutti, e’ indifendibile e’ stato il peggior politicante che Salerno abbia potuto avere, altro che ha lavorato per il bene pubblico, quale? fatemi l’elenco se ne siete capaci.
    Spese pazze e ingiustificate, consulenze faraoniche di acrchistar cacciate dall’europa, distruzione del territorio, in nome di che? della sua megalomania arrogante, questo e’ De Luca ed e’ storia.
    Parla della sua dignita’ e della dignita’ di migliaia di cittadini che ha contribuito a mettere sotto i piedi dove la mettiamo?
    Puo’ fare il solo ed unico atto dignitoso che gli rimane, andarsene!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.