Caso De Luca, Buemi: Ricordo che c’è ddl Psi contro L.Severino”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Giustizia_Avvocati_TribunaleIn Parlamento c’è un disegno di legge targato Psi che riforma di fatto la legge Severino che “oggi tutti criticano”. A ricordarlo è il senatore socialista Enrico Buemi che commenta così le dichiarazioni di oggi sul caso De Luca come quella del sindaco di Napoli, Luigi De Magistri, secondo il quale “la legge Severino va cambiata”.

“Ricordo a quanti, oggi, richiamano l’attenzione sull’applicazione della legge Severino e le sue incongruenze e distorsioni applicative nei confronti degli amministratori locali in carica – osserva Buemi – che i socialisti avevano posto il problema sin da subito, alla sua entrata in vigore, senza aspettare che essa incidesse nella propria carne viva, come accaduto per altri”. “Al fine di approvare una normativa meno frutto di spinte populiste e giustizialiste – conclude – esiste il disegno di legge S.1054 presentato dai socialisti in questa legislatura”.

“Ci sentiamo impegnati a tutelare gli amministratori locali che con generosità, passione e dedizione impegnano la loro intelligenza e competenza a governare le proprie città e comunità”. Così il presidente dell’Anci, l’Associazione dei Comuni italiani, Piero Fassino, al termine della Conferenza Unificata, rispondendo all’appello lanciato ieri dal sindaco di Salerno Vincenzo De Luca condannato ad un anno di reclusione per abuso di ufficio.

“In un convegno a cui ho partecipato la scorsa settimana con il presidente dell’Anac, l’Autorità nazionale anticorruzione Raffaele Cantone e l’ex ministro Paola Severino – ha spiegato Fassino – ho sottolineato la necessità di un monitoraggio e di una verifica dello stato di applicazione della legge Severino e di tutte le norme che investono le attività degli amministratori locali, perché spesso non tengono conto a sufficienza della complessa normativa con cui ogni amministratore deve fare i
conti, della penuria di risorse che incide negativamente sulla loro attività quotidiana degli amministratori e di norme che rischiano di penalizzare anche gli amministratori che agiscono in assoluta onestà e buona fede. In quella sede Severino e Cantone hanno convenuto con me che l’azione di monitoraggio sia utile e mi auguro che la si possa attivare insieme all’Anac nei tempi più rapidi possibili”.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.