Condanna De Luca, le reazioni: per Cirielli Sindaco attaccato alla poltrona

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
34
Stampa
Edmondo_Cirielli_discorso“Non sorprendono le parole del sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca, all’indomani della condanna per abuso d’ufficio. Il primo cittadino svillaneggia Magistratura, leggi e sentenze. Un disprezzo che aveva dimostrato interamente già nella vicenda dell’incompatibilità, oltre che un’insofferenza e un fastidio nel rispetto delle regole, palesati nei casi dell’osservanza delle norme contabili della gestione del Comune e quando ha voluto cambiare l’urbanistica della città”. È quanto dichiara Edmondo Cirielli, deputato di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale.

“E potremmo continuare – sottolinea – Penso anche alla gestione degli Enti sovracomunali. In una parola: De Luca non sa cosa vuol dire rispettare le regole e soprattutto le Istituzioni. Le motivazioni di tutto ciò risiedono in un unico concetto, l’attaccamento alla poltrona per gestire il potere ad uso e consumo dei suoi sodali, come testimonia la vicenda Di Lorenzo. Non si tratta semplicemente di aver confuso due ruoli, quello di Responsabile Unico del Procedimento e di Project Manager, come De Luca ha detto fantasiosamente, sostenendo che si tratta di ruoli equivalenti. Il fatto grave è che la legge giustamente pretende per quel ruolo un ingegnere. Allora, perché con i tanti ingegneri che ci sono a Salerno e in tutt’Italia, De Luca ha scelto per una cosa così delicata e “costosa” un uomo di fiducia, anche se non laureato in ingegneria? Probabilmente, di qui la richiesta del Pm di peculato e non di omissione di atti d’ufficio”.

“Sul termovalorizzatore, ad ogni modo – conclude Cirielli – ci saranno altre puntate. La cosa più deprimente, per la verità, è lo stucchevole appiattimento in questi anni della classe dirigente imprenditoriale e professionale della cosiddetta società civile salernitana, ampiamente collusa con il sistema, il cui sfascio non può dipendere da un solo uomo”.

LE ALTRE REAZIONI POLITICHE

gennaro_muccioloDICHIARAZIONE ON. GENNARO MUCCIOLO (PSE). “Assolutamente da modificare la legge Severino”. “La mia convinta, piena solidarietà a Vincenzo De Luca. Non si possono stroncare ambizioni, carriere, impegno civico -amministrativo efficiente, efficace, significativamente concreto e riconosciuto valido dai più, per una condanna di primo grado per abuso d’ufficio. La legge Severino deve assolutamente essere cambiata, diversamente il rischio di allontanare ulteriormente le persone per bene dall’impegno civico e soprattutto amministrativo diventa più forte. Il parlamento e il governo non perda altro tempo e l’Anci faccia sentire forte la sua voce”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

34 COMMENTI

  1. Scostumato e plebeo,mangiatore di banane.Voterò Lega Nord, oppure gli umili e semplici del M5S.Cilentano e borghese.

  2. De Luca se la merita Ciriè..fatta na ragione…a te l’hanno subito tolto….eeehhh capisco ..capisco….accattatell. ci sono quelle girevoli cosi comode !!!!
    Un piccolo appuntino per i chiancarellari..per Italia nuova..ecc.ecc
    Certo che De Luca vi ha fatto proprio schiattare se è bastato una condanna per abuso du ufficio per farvi gioire. Un po meschina la cosa non trovate? Magra consolazione direi.
    Intanto il Crescent….cresce ahahah…..Saluti

  3. Miett scuorn. ..ciriellino miett scuorn. ..ormai dopo tutto quello riportato nei post precedenti ciriellino mettiti vergogna. Sarai ricordato solo x la legge giudicata dai più vergognosa x Berlusconi, quindi servo di Silvio e x essere nemico di salerno….de luca é salerno e come disse sordi nel film il marchese del Grillo. ..io so io e tu non sei u ca…..o

  4. Non mi toccare Roma,Tu sei servo della stagnazione del sud Italia.Come disse un mio concittadino aristocratico a voi plebei:
    AHò, Io so Io e voi siete sudditi e plebei.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.