De Luca: “Sono orgoglioso della nuova veste di Sindaco emerito”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
39
Stampa
de_luca_salerno_crescent_gente_piazza_liberta_6“Mi sento persino inorgoglito della mia nuova veste di sindaco emerito”. Così Vincenzo De Luca all’ANSA nel giorno in cui è stato notificato il decreto di sospensione dalla carica di sindaco di Salerno previsto dalla Legge
Severino a seguito della condanna nel processo sul termovalorizzatore. Sull’ipotesise si faranno le primarie De Luca è stato categorico: “Assolutamente sì”

 

“Affiancherò, come volontario, il sindaco-facente funzione per aiutarlo nella sua attività, e per portare a compimento opere importanti”, aggiunge.
“Stamattina – rimarca – sono andato al Comune, alla solita ora e l’ho fatto con grande serenità, e con un senso di gratitudine verso i tantissimi che mi hanno espresso piena solidarietà. Ringrazio i molti dirigenti che mi hanno espresso la loro vicinanza. Ringrazio anche il presidente dell’Anci Fassino, che mi ha confermato che è pienamente in corso una iniziativa di merito, relativa alla questione del abuso d’ufficio, figura di reato la cui dilatazione applicativa sta diventando insostenibile. Fassino mi ha confermato – ed è una notizia di straordinario rilievo – di aver promosso un gruppo di lavoro misto Anci, autorità anti corruzione, per l’elaborazione di una nuova proposta legislativa”.
Fonte ANSA
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

39 COMMENTI

  1. ma si può rispondere a chi pensa che il sindaco abbia lavorato bene solo con le solite offese? parassiti società miste servi. ma secondo voi ci sono 60mila raccomandati di de luca ? mi piacerebbe parlare di cose serie. cara rita berlusca si è arreso alla cassazione non sconta nulla efa politica. minorenni corruzione agiotaggio ….uso dei potere economico per comprare deputati e non solo….è questo il vostro uomo simbolo. ora si spiegano i vostri commenti .

  2. per mauro, non sono ne posseduta, ne ossesionata, ne’ invidiosa.
    mi meraviglio di chi continua a sostenerlo incondizionatamente senza essere critico e capire che costui come tanti politicanti ha contribuito a distruggere l’economia locale ed e’ sotto gli occhi di tutti.
    Sono contro questa politica nazionale sia di destra che di sinistra hanno portato l’Italia allo sfacelo negli ultimi trent’anni.
    Il “sindaco emerito” non e’ meglio di tanti politicanti che hanno l’ossessione della politica di voler essere alla ribalta a tutti costi, all’inizio della carriera per farsi i soldi, poi, presi dal piacere del potere non vogliono lasciarlo, anzi sono attaccatissimi alla loro poltrona, del resto lasciando la politica cosa possono fare? non hanno mai lavorato.
    Allora, concludendo, dico apirte gli occhi e lottiamo per una citta. una nazione migliore, lo dobbiamo ai nostri figli e nipoti.
    Noi ventenni degli anni 80 non abbiamo avuto futuro, hanno ucciso tutte le nostre speranze, i nostri figli non hanno proprio.
    Abbiamo assistito e subito tutti gli inciuci, le manovrine, i clentelismi politici, i voti di scambi e De Luca non e’ immune da tutto questo come del resto tutti i politicanti come lui che usano la politica come professione e non come servizio ai e per i cittadini.
    Questa e’ la mia rabbia e credo che sia ora di aprire gli occhi e riprenderci la nostra liberta’ lo dobbiamo ripeto ai nostri figli, quale eredita’ gli stiamo lasciando, ve lo siete chiesti?
    Un mondo di precari, di sfiduciati questa e’ Salerno, questa e’ la nostra nazione, grazie ai tanti politicanti che sono stati votati e che amministrano la nostra dignita’ di cui se ne sentono padroni, amministrano il bene comune e de luca e company se ne sono fregati di questi principi e parla di dignita’, se ne vergognasse. Quele? la sua, dei suoi figli e dei suoi amici?

  3. Grazie al tiranno continuiamo a far ridere l’Italia. Adesso osa addirittura paragonarsi al Papa e crea per sè la carica di sindaco e’mer…
    Poi chiama in aiuto il suo compare condannato DE Magistris che dice che la legge va cambiata. Adesso userà anche lui il trucchetto del ricorso al TAR per tornare in sella ma non farà altro che prolungare l’agonia di un impero allo sfascio, come fece un altro tiranno che chiamò le Hitlerjugend a difendere Berlino, facendo morire inutilmente migliaia di ragazzini.
    P.S. Noto con piacere l’astio e il livore che contraddistinguono i messaggi dei servi sciocchi, giullari di regime del tiranno, significa che stanno veramente schiattando. E mister maalox dov’è ? Evidentemente non può allontanarsi dal W.C. per i crampi che gli sono venuti.

  4. che io sto sul water da venti anni e sono prono a don silvio. sono doppiamente sofferente perciò l’ unica cosa che so fare è offendere chi la pensa diversamente da me. scusate torno in seduta.

  5. Vedi , mio caro, forse chi offende gli altri è chi, come te, è accecato dall’idolatria per il tiranno e ritiene che chi non condivide la tua posizione abbia bisogno del medicinale che ti è tanto caro (d’altronde, si sa, la tirannide non consente di esprimere opinioni contrarie). Noto un inusuale tono dimesso nel tuo messaggio, non puoi dire che non ti avessi avvertito per cui spero che ne abbia fatto una buona scorta. Per ciò che concerne il tuo riferimento a Silvio forse sarà amico tuo non certo mio.

  6. Perchè non rispondi alla parte iniziale del mio messaggio? Forse non conosci la Storia ( quella vera, non quella provinciale del tuo idolo, altro che europea) o hai finito gli argomenti, come dimostra il fatto che chi non la pensa te viene automaticamente bollato come seguace di B.?

  7. Cara Rita,
    È’ vero non sei posseduta, se lo fossi stata bastava andare da un esorcista ed avresti risolto il problema.
    Tu, invece, hai semplicemente celebrato il processo ai tuoi 50 anni ed hai deciso, non sei l’unica a fare questa scelta di comodo, che la colpa per tutte le cose che non vanno nel paese, nella città’ o nella tua vita sia degli altri : dei politici che rubano, dei professori che bocciano, dei maschi che pensano sempre alla stessa cosa, dei raccomandati che usurpano il posto tuo ed il futuro ai tuoi figli …. Insomma la colpa è degli altri, maledetti altri…..
    È la colpa tua o ns , perché il discorso vale per tutti ovviamente, non c’è? Tutti perfetti questi italiani, questi salernitani o tu stessa ( chissà , poi, da dove vengono politici, professori, maschi/ donne, raccomandati, ladri …. dall’ Abissinia?
    Facciamo un gioco, chiudi gli occhi ed immagina di cancellare con colpo di penna ( o con una sentenza per abuso di ufficio, siamo allo stesso livello) tutti i politici corrotti, i professori ignoranti, i raccomandati e coloro che li raccomandano, i ladri, le veline e le loro mamme, i girolimoni del nuovo corso con la fotografia in bianco e nero sulla patente rosa, i notai figli di notai, i giudici figli di giudici, i farmacisti a numero chiuso, i giornalisti a caccia del fatto purché sia,
    I vescovi del vecchio testamento ( quelli del nuovo non chiedono la carta d’identità ai fedeli e neanche ai portatori) …… ora aprili e dimmi chi vedi? ……. Allora chi vedi ? Chi vedi ? Non vedi nessuno. Se ti guardi allo specchio non ti vedrai neanche tu.
    Una delle mezze calzette che ha governato questo paese per una ventina di anni all’inizio del secolo scorso ( costruendo con le sue azioni scellerate le fondamenta fradicie di quello che siamo ora) ebbe a dire : governare gli italiani non è difficile, è inutile.
    Il suo contemporaneo, statista della perfida Albione, ( ma statista vero) disse : gli italiani perdono le guerre come avessero perso una partita di calcio e le partite di calcio come avessero perso una guerra.
    Come vedi, siamo carte conosciute.
    Io , che come te, ero ventenne negli anni 80, quelli della Milano da bere e del debito pubblico, mi tengo De Luca che quando parla di amministrazione almeno so che sa di che cosa parla, a te lascio cioffi, tofalo, paravia ed il loro donatore di lavoro condannato in via definitiva, non per abuso d’ufficio, ma per omicidio colposo.
    A proposito chissà se costui il portatore di San Matteo lo poteva
    fare? Comunque per consolarti e consolarci ti rimando al link seguente https://m.youtube.com/watch?v=LaXqHU32bm4

  8. Buonasera . Premetto che non sono un sostenitore del centro sinistra anzi per anni ho sempre guardato la bandiera del centro destra , ma credetemi la provincia e la regione in campania non hanno prodotto risultati e in alcuni settori ( rifiuti e aereo porto) hanno creato il NULLA assoluto. Da cittadino dell costiera abbiamo visto Salerno cambiare ,prendere un identità turistica che fino a qualche decennio fa era impensabile , un’ attività portuale fiorente.
    Io se fossi di salerno non riuscirei a immaginarmi come sarebbe salerno senza De Luca.
    Io ,se mai questo partito democratico si deciderà a farci votare ,alle primarie voterò De Luca .anche se credo che le correnti politiche interne non lo vogliono. Complimenti all’uomo e al sindaco De Luca

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.