Profagri: Nasce la Borsa del Lavoro agricolo in Provincia di Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
profagri_turchi_scuola_SalernoE’ arrivato al traguardo il primo risultato dell’intesa fra le tre confederazioni degli agricoltori (CIA, Coldiretti e Confagricoltura) della Provincia di Salerno ed il PROFAGRI, finalizzata alla creazione di un vero e proprio punto di connessione fra il mondo della formazione ed il mondo delle professioni. Da oggi, infatti, nasce BORSA LAVORO: su internet si incontrano domanda ed offerta di personale specializzato per il mondo dell’agricoltura. Il PROFAGRI, da parte sua, segnala il curriculum vitae dei propri alunni migliori, diplomati negli ultimi anni scolastici, offrendo, alle aziende, la possibilità di attingere a questa banca dati. Le imprese agricole del territorio, a loro volta, inseriscono sul punto web, le proprie offerte di lavoro di personale specializzato dando vita ad una interpretazione dinamica ed innovativa del mercato del lavoro.

«Dalle parole ai fatti» testimonia Alessandro Turchi, dirigente del PROFAGRI «in una settimana abbiamo tradotto concretamente l’esito della riunione avuta con i presidenti delle tre confederazioni. La BORSA LAVORO è aperta a tutti. Noi inseriamo direttamente i nostri alunni con i voti più alti, ma lo strumento è a disposizione anche di tutti gli altri allievi della nostra e di altre scuole, oltre che di tutti coloro che cercano lavoro specializzato nel settore dell’agricoltura». Ricordiamo che la settimana scorsa si è tenuta una riunione fra scuola e confederazioni degli agricoltori, nel corso della quale è stato discusso il problema della maggiore integrazione fra il mondo della formazione e quello delle professioni.

«Le nostre aziende hanno la necessità di personale qualificato – dichiara Vittorio Sangiorgio, Presidente di Coldiretti – questa iniziativa è il primo passo per promuovere un distretto della formazione di alto livello che esalti la vocazione territoriale di grande eccellenza e, al tempo stesso, inverta la tendenza dando la possibilità a tanti giovani di investire su se stessi e nella loro terra». «Ci aspettiamo dai giovani» continua Carmine Pecoraro, Presidente di CIA «una accelerazione verso il processo di rinnovamento della nostra agricoltura provinciale, a conferma della leadership nelle eccellenze agroalimentari». Conclude Rosario Rago, Presidente di Confagricoltura, affermando che «le aziende salernitane attendono di aprire le porte ai giovani per consentire loro di muovere i primi passi nel mondo del lavoro in un contesto di eccellenza, sicuri che tale esperienza possa permettere una crescita professionale, nell’ interesse loro e di tutto il mondo agricolo».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.