Provincia Salerno, Cirielli: “Governo invii ispezione amministrativo-contabile per nomina direttore generale”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
Provincia_di_Salerno“Ho presentato un’interrogazione ai ministri dell’Economia, dell’Interno e al ministro per la Semplificazione e la Pubblica amministrazione, per chiedere di inviare un’ispezione amministrativo-contabile per fare chiarezza sulla nomina del Direttore generale della Provincia di Salerno, Bruno Di Nesta, alla luce delle criticità e delle anomalie da me evidenziate”. È quanto dichiara Edmondo Cirielli, deputato di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale.

“Una nomina – sottolinea – da parte del presidente della Provincia di un soggetto esterno ai ruoli dell’Amministrazione, con un contratto di lavoro a tempo determinato, con una spesa particolarmente significativa e con modalità di dubbia legittimità. Il tutto nonostante la stringente necessità di politiche di spending review e i pareri negativi espressi sia dal dirigente del settore gestione risorse umane che dal dirigente del settore finanziario, in ragione del fatto che la Provincia di Salerno, alla data dei predetti provvedimenti di nomina del Direttore generale, già versava in una situazione finanziaria tale da rendere evidente e palese che, alla fine dell’esercizio 2014, non sarebbe stato rispettato il Patto di Stabilità”.

“In aperto contrasto con i principi applicativi della legislazione in materia – aggiunge Cirielli – il neo presidente della Provincia, piuttosto che adottare tutti i provvedimenti correttivi e contenitivi finalizzati a non aggravare la situazione finanziaria dell’Ente, ha proceduto con modalità che appaiono all’interrogante di dubbia legittimità, all’assunzione di un atto che non solo aggrava ulteriormente l’equilibrio di bilancio, ma costituisce esso stesso uno dei provvedimenti espressamente vietati in ipotesi di sforamento di Patto di Stabilità”.

“Come se ciò non bastasse – continua – è stato istituito un nuovo capitolo rubricato “direttore generale – compenso”, al fine di garantire la copertura della relativa spesa per il mese di dicembre 2014. Appare evidente, a giudizio dell’interrogante, come tale nomina non possa essere certamente annoverata fra le “esigenze straordinarie di bilancio”, così come non si comprende per quale motivo il presidente di Palazzo S.Agostino abbia scelto di nominarlo con decorrenza dicembre 2014, rischiando di incorrere in quella che all’interrogante appare una violazione delle norme che presidiano il corretto utilizzo del fondo di riserva”.

“La nomina dell’avvocato Bruno Di Nesta – evidenzia Cirielli – risulterebbe, inoltre, disentibile anche dal punto di vista soggettivo, alla luce dell’articolo 268 del regolamento di organizzazione degli uffici e dei servizi della provincia di Salerno ai sensi del quale il direttore generale «esterno» «è scelto su base fiduciaria tra gli esperti di organizzazione aziendale e/o di pubblica amministrazione con adeguate capacità organizzative e gestionali»; il curriculum dell’avvocato Di Nesta, invece, a giudizio dell’interrogante non evidenzierebbe una qualificazione formativa o esperienza professionale che possa farlo ritenere un «esperto di organizzazione aziendale e/o di pubblica amministrazione», tantomeno emergerebbero profili che possano far presumere la titolarità di «adeguate capacità organizzative e gestionali»; in particolare, si evidenzia secondo l’interrogante una distorta applicazione della norma regolamentare, in quanto «base fiduciaria» non significa scelta «ad personam», ma individuazione tra più soggetti titolari dei prescritti requisiti curriculari, individuati in modo trasparente sulla base di un avviso pubblico, di quello che presenta un curriculum maggiormente coerente con gli obiettivi programmatici che la figura Direttore generale è chiamato a curare e realizzare”.

“L’avvocato Di Nesta – conclude Cirielli – sembrerebbe essere stato individuato in modo totalmente discrezionale e, per di più, in assenza dei minimi requisiti curriculari richiesti dal citato articolo 268; il sospetto che la nomina sia il frutto di «scambi» di natura politica, più che di scelte improntate all’imparzialità e nell’interesse della efficiente gestione dell’Amministrazione provinciale di Salerno appare ancora più evidente alla luce di quanto riportato dagli organi di informazione già nei giorni immediatamente successivi all’elezione del presidente della Provincia di Salerno, che indicavano l’avvocato Di Nesta quale «amico» del figlio del sindaco di Salerno”.

COMUNICATO UFFICIALE ON.EDMONDO CIRIELLI

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. Caro onorevole “nessuno” ogni tanto ci fai dono di un pensiero della sera….piccolo sciacallo … ancora penso ad un certo concorso ….taroccato con grande professionalità….

  2. …diciamo pure che Edmondo quando ha potuto ha saputo “operare”… ma in un ente dismesso, nominare un DG davvero di dubbia professionalità ed esperienza e’ un atto di puro e vergognoso sciacallaggio politico della peggiore specie, neanche nella prima.repubblica si.era.così scacciati! Amico di ” famiglia”?!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.