Radicali Salerno, Salzano:”De Luca sindaco emerito. Innocenza fino a sentenza passata ingiudicata”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
donato_salzano_radicaliIl leader dei Radicali salernitani interviene per ultimo all’aula “Giacumbi”in occasione dell’inaugurazione dell’anno giudiziario e nei saluti non di rito, rende omaggio al neo sospeso Sindaco di Salerno Vincenzo De Luca, definendolo emerito, appunto per ricordare davanti a tutti i ruoli apicali del distretto della Corte d’Appello, che rimane il Sindaco eletto dai cittadini e che si è innocenti fino a sentenza passata ingiudicata. In apertura citando il Volteire che amava Enzo Tortora del “se vuoi giudicare la civiltà di un Paese visitane le carceri, non i palazzi ma le carceri” . Poi centrando il suo intervento sul messaggio alle Camere del Presidente Napolitano d ell’ottobre 2013: “questa è una iniziativa che riteniamo doverosa per corrispondere in una sede istituzionale all’unico messaggio formale, inviato alle Camere ai sensi dell’art. 87 Cost., dal Presidente della Repubblica uscente nel corso dei suoi nove anni di Presidenza, contestualmente denunciando il comportamento  degli interlocutori istituzionali del Presidente, in primo luogo quelle Camere alle quali il Capo dello Stato si è rivolto, che con platealità hanno sistematicamente negato dignità al testo formale proveniente dalla più alta carica dello Stato nell’esercizio della sua massima autorità magistrale e volto a richiamare gli improcrastinabili obblighi di riforma strutturale della Giustizia, a partire da un provvedimento di amnistia e indulto”. Prosegue con il report dell’ultima visita ispettiva a Fuorni nel giorno di Natale conMichele Ragosta e Dario Barbirotti, per poi chiudere citando la lotta non violenta Marco Pannella e dei Radicali a difesa dello Stato Di Diritto contro la ragion di Stato, e del voler essere speranza per dare speranza, proprio come Papa Francesco che ci esorta a riflettere evangelicamente sulle beatitudini, tra di esse appunto un ruolo rilevante ha il Matteo del“beati i perseguitati a causa della giustizia perché di essi è il regno dei cieli”.  

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. sarebbe auspicabile per correttezza e onestà intellettuale che i politici e i loro portaborse commentassero le leggi prima dell’emissione delle sentenze

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.