Borsa schermata per rubare in un maxistore a Salerno, denunciata 19enne incensurata

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa

Polizia_notte_radioNell’ambito degli intensificati servizi di controllo del territorio tesi al contrasto dei reati contro il patrimonio e la persona, in particolare quelli di tipo predatorio, gli agenti della Polizia di Stato appartenenti alla Sezione Volanti della Questura e del Reparto Prevenzione Crimine Campania, nella serata di ieri, hanno identificato, complessivamente, 120 persone e controllato 50 veicoli.

Nel corso dei controlli, un pregiudicato salernitano, tale C. P., di anni 21, è stato deferito all’Autorità Giudiziaria, in stato di libertà, per guida senza patente con contestuale sequestro amministrativo del motociclo da lui condotto, in quanto privo di copertura assicurativa.

Un altro pregiudicato salernitano, identificato per S.C., di anni 36, è stato denunciato a piede libero per l’inosservanza all’ordinanza sindacale che vieta l’esercizio dell’attività di parcheggiatore abusivo.

Nell’ambito della suddetta intensificazione dei servizi di vigilanza, disposta in particolare nei weekend, intorno alle ore 18.30 di sabato scorso, i poliziotti della Sezione Volanti della Questura, sono intervenuti presso un maxistore per la vendita di materiale elettronico ed informatico ubicato in via Wenner, a seguito della segnalazione di furto.

I poliziotti, in servizio di vigilanza in quella zona industriale, giunti immediatamente sul posto, hanno identificato una giovane donna che, poco istanti prima, era stata segnalata al “113” dai dipendenti dell’esercizio commerciale quale probabile autrice di furto di materiale informatico.

Gli agenti hanno accertato che la donna, tale G. E., 19enne, incensurata, residente nell’hinterland di Napoli, in concorso con una sua coetanea che frattanto si era allontanata dal maxistore, mentre si aggirava tra gli espositori interni, aveva occultato alcuni hard-disk per personal computer, all’interno della sua borsa, rivestita internamente con una schermatura in alluminio idonea ad eludere il dispositivo antitaccheggio.

G. E. è stata pertanto denunciata a piede libero, alla competente Autorità Giudiziaria, per il reato di tentato furto. Sono in corso indagini tese a identificare la complice.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. Davanti al Cinema the space chiedono soldi.Ci sono i Vigili Urbani e non fanno NIENTE.Prima o poi devo trovare il tempo di andare alla Procura della Repubblica.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.