Salerno seconda destinazione low cost d’Italia, De Luca: E’ solo merito nostro

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
salerno_panorama

Complice la crisi, anche in vacanza gli italiani fanno sempre più attenzione al portafoglio. Nel nostro paese viaggiare low cost non significa tuttavia rinunciare a paesaggi idilliaci, arte e turismo enogastronomico: secondo ProntoHotel nell’incantevole Trapani i prezzi medi per una doppia si aggirano intorno ai 75 euro a notte.

A Salerno, dove la cultura fa a gara con la tradizione culinaria, ne servono 82; appena 1 euro in più a Pisa, da sempre meta del turismo internazionale. Nella top 10 di ProntoHotel si contano poi altre due città della Sicilia, Agrigento con la sua splendida Valle dei Templi in quarta posizione e Catania, a pochi chilometri dal parco dell’Etna, al settimo.

Quinta la dinamica Cagliari, mentre al sesto posto c’è un capoluogo del nord, Bergamo, con la sua splendida città alta. L’ottava e la nona posizione sono occupate da due città del versante adriatico: Rimini, la regina della movida romagnola e Lecce, culla del barocco pugliese. Chiude la classifica un gioiello medievale della Toscana, la deliziosa Lucca. Dieci mete imperdibili ma anche salva-budget, con prezzi medi che non superano i 100 euro a notte.

Salerno è stata considerata la seconda destinazione low cost d’Italia dopo Trapani. Nella città siciliana un traino importante lo ha dato Ryanair. Qui a Salerno questo traino non c’è stato, l’esplosione turistica è frutto solo dell’attività da noi messa in campo in questi anni”. Lo ha detto il Sindaco De Luca a LIRATV

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. Però questo riconoscimento conferma che il turismo che si stà sviluppando a Salerno è quello di fascia bassa, che non credo porti grandi apporti economici sul territorio, non risulta dai dati macroeconomici che le imprese di questo settore a Salerno assumano più personale anzi tutt’altro, poniamoci quindi qualche sano dubbio al riguardo, soprattutto per non illudere tutti coloro che credono ingenuamente in future e neravigliose possibilità di lavorare a casa propria………………..

  2. alla favoletta non crede più nessuno, non si preoccupi, sul corso principale della città abbondano gli esercizi chiusi….e abbondano le tasse e i balzelli x i cittadini, le industrie ..dove sono? anche la Grimaldi ha abbandonato il porto di salerno

  3. Matteo la vogliamo prima al mondo e riservata a turisti di qualità superiore, vero? Nient Nient non ci possiamo manco ritirare a casa perché ci scambiano per turisti scarsi e ci buttano fuori! Non siamo mai contenti (ma perché siamo contro de luca??)…na dive stavamo fino a ieri?? Ma quando mai si è parlato di salerno così come oggi? Ci vorrebbe un po di 1-obiettività 2-realismo

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.