Battipaglia: sgominata banda di scippatori, due persone fermate

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Armi_sequestrate_Carabinieri_1Erano diventati l’incubo delle signore di Battipaglia i due ragazzi fermati questa notte dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Battipaglia, all’esito di un lungo inseguimento. I fatti: i Carabinieri di una gazzella del Nucleo Radiomobile intimano l’alt a due ragazzi che, senza casco, scorazzano a bordo di una Honda SH nera. Per tutta risposta la moto, non arresta la marcia tentando di dileguarsi con alle costole l’Alfa 159 dei Carabinieri che poco dopo riesce a raggiungere la moto ed a fermare i due, identificati in due giovani incensurati di Battipaglia, F.C. 19enne e V.C. 20enne. In caserma sarà subito chiaro il motivo per il quale tentavano di sottrarsi al controllo. La moto sulla quale viaggiavano risultava rubata a Salerno qualche giorno fa.

Scattano le perquisizioni domiciliari. Nel garage di uno dei due ragazzi salta fuori un’altra moto Honda SH, risultata rubata a Salerno all’inizio di Gennaio. A casa dell’altro, saltano fuori, cinque pistole, fedeli repliche di armi vere, prive del prescritto tappo rosso, ed alcune maschere di carnevale. Tutto l’armamentario, insomma, dei perfetti rapinatori. Nella notte vengono passati a setaccio tutti gli episodi delittuosi accaduti nell’ultimo mese a Battipaglia e che hanno visto protagonisti malviventi a bordo di moto di colore nero. Nel breve tempo di alcune ore tre gli episodi caduti sotto l’attenzione dei Carabinieri: il furto di un televisore all’I.T.C. Besta; e due scippi di altrettante borse ai danni di due signore che camminavano tranquillamente per le vie di Battipaglia.

Armi_sequestrate_Carabinieri_2Quasi sicuramente a portarli al termine i due fermati con la partecipazione di alcuni complici in corso di identificazione. Al vaglio dei Carabinieri anche numerosissimi episodi di scippi/rapine ai danni di persone e furti consumati nell’ultimo mese a Salerno città e nei comuni a sud del capoluogo. I due ragazzi, intanto, sono stati sottoposti a fermo con l’accusa di ricettazione e condotti nel carcere di Salerno. Le due moto ed il televisore rubato al Besta sono stati riconsegnati ai legittimi proprietari.

Nelle foto il materiale sequestrato ai due fermati (armi giocattolo – coltelli, maschere) e due scooter risultati rubati a Salerno

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.