Il Cava Basket non convince ma ottiene la sesta vittoria battendo Nocera

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
cava_basketIl Cava Basket, ancora a punteggio pieno, poteva correre il rischio di prendere sotto gamba la sfida contro i penultimi in classifica del Basket Nocera. Questa ipotesi, sul parquet dell’Eagles Nest di San Pietro, a Cava de’ Tirreni, almeno per un tempo,  è diventata, purtroppo, realtà.

Le aquile cavesi sono scese in campo, nei primi due quarti, con un atteggiamento difensivo rilassato e una fase offensiva assolutamente priva di idee e ritmo.

Gli ospiti hanno così approfittato legittimamente di tanta cordialità offerta, conducendo la partita sia nel gioco che nel punteggio. Per la prima volta dall’inizio del campionato, nel match forse meno pronosticabile, il Cava Basket è stato sotto, e fino a dieci lunghezze.

All’intervallo lungo i nocerini sono andati meritatamente negli spogliatoi sul 21-28 a loro favore. Il solito numeroso e affezionato pubblico presente sugli spalti ha legittimamente pensato che quello era un Cava Basket troppo brutto per essere vero e per fortuna, al ritorno in campo, gli Eagles si sono presentati molto più combattivi. Finalmente la fase difensiva metelliana è tornata ad essere aggressiva e da essa l’attacco ha iniziato a prendere ritmo, riuscendo finalmente a tornare a livelli accettabili.

Nel terzo quarto i ragazzi di coach Bisogno, trascinati da D’Atri e Di Donato, ribaltano il punteggio con un parziale di 22-9 e, nell’ultimo periodo, sigillano la rimonta con la sesta vittoria consecutiva (57-46). Di buono sicuramente solo i due punti, una reazione d’orgoglio e poco altro per una squadra ancora imbattuta ma che ha mostrato alcune crepe. Considerato che la Pallacanestro Trinità tiene lo stesso passo in classifica (sotto di due punti, ma con un match ancora da disputare) senza difficoltà, bisogna assolutamente alzare il livello mentale, tecnico e tattico se si vuole realmente ottenere la promozione senza passare dai playoff. Sabato prossimo, 7 febbraio, trasferta ostica in quel di Solofra. Subito dopo, domenica 11 febbraio alle 11:30, lo scontro diretto casalingo con l’altra, possibile, capolista del girone.

Ha assistito alla partita dagli spalti l’atleta cavese Francesco Longobardi, padrino del CB, già campione d’Italia LEGA BASKET e campione d’Europa e del Mondo con la nazionale italiana pallacanestro over 40. Da segnalare per il CBshow l’esibizione delle ragazze dell’A.S.D. Lithodora Sport che, guidate dalla maestra Alessandra Ranucci,  hanno realizzato uno spettacolo di danze popolari del sud Italia. Inoltre ha fatto divertire il pubblico la simpatica mascotte, Harry the Eagle, un’aquila dalle dimensioni umane.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.