Fisciano: Nuova proroga al 28/02 della sospensione pagamento “partite pregresse ante 2012” richieste da Gori ad utenti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
gori_acquaIn considerazione del protrarsi del confronto tecnico ancora in corso con la Regione Campania ed anche con l’Autorità per l’Energia Elettrica ed il Gas ed il Sistema Idrico (“AEEGSI”), la Gestione Commissariale dell’Ente d’Ambito Sarnese Vesuviano ha comunicato che occorre un’ulteriore proroga di trenta giorni del termine entro il quale concludere i lavori del tavolo tecnico aperto e che, pertanto, si rende opportuno un nuovo differimento della riscossione delle bollette relative alle “partite pregresse ante 2012”, posticipandola al prossimo 28 febbraio.​

Le fatture sono destinate a tutti gli utenti che usufruiscono del servizio dal 2012. Si tratta di recuperi tariffari relativi agli anni 2006 – 2011, che si sono accumulati nel corso del tempo a causa dell’inadeguatezza delle tariffe deliberate in passato dall’Assemblea dell’Ente d’Ambito Sarnese Vesuviano. In pratica, le tariffe deliberate dall’Ente d’Ambito e applicate da GORI in quegli anni non assicuravano la copertura dei costi di gestione, con la conseguenza che l’azienda ha maturato un significativo credito. L’importo dei recuperi è stato deliberato dall’Ente d’Ambito già nell’ottobre 2012.

 

Netta la posizione assunta dalla Rete dei Sindaci, sodalizio cui fa parte anche il Comune di Fisciano grazie ai referenti di zona il Sindaco Tommaso Amabile e l’assessore al bilancio Franco Gioia, tra i più attivi nella conduzione di questa battaglia. L’imperativo comune è quello di liquidare la Gori e riportare la gestione del servizio idrico nelle competenze degli enti locali.

Non a caso lo scorso 17 gennaio a Napoli, c’è stata una grande mobilitazione con la partecipazione di migliaia di persone provenienti dai 76 Comuni appartenenti all’Ambito Sarnese Vesuviano per dire “no” agli abusi della Gori e sostenere la battaglia giudiziaria davanti al Tar Campania per la ripubblicizzazione del servizio idrico. A Rappresentare il Comune di Fisciano con la fascia tricolore c’era l’assessore Gioia.

Inoltre, già dallo scorso mese di dicembre, molti utenti hanno compilato e inviato il modulo per ottenere la sospensione del pagamento delle “partite pregresse ante 2012”, con le quali si chiede il pagamento di tali tributi esosi.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Voi a Fisciano avete almeno comunicato ai ciitadini quanto sta succedendoe avete presa una precisa posizione rispetto alla GORI, qui a Mercato San Severino si naviga nel buio, anzi i cittadini non devono sapere e devono solamente pagare . Per fortuna moltissimi hanno deciso di non pagare e si unioraronno agli altri comuni che soastengono Acqa Pubblica

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.