Calcio e Business: Salernitana, mercato di riparazione del fair play finanziario

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
sanges_1Dal punto di vista aziendale, e’ vincente il mercato di riparazione di gennaio, attivato dalla Salernitana? Sicuramente le operazioni di mercato effettuate dal club granata, risultano essere  in linea con quelle realizzate dalle altre societa’ di calcio (prestiti, parametri zero e svendite) , il tutto in ossequio alle regole del “fair play finanziario”e del punto di “pareggio costi-ricavi”.

Dalla lettura della Relazione sulla Gestione al bilancio d’esercizio chiuso alla data del 30 giugno 2014, si evidenzia la volonta della “governance granata” di puntare alla conquista della serie cadetta (“la partecipazione nella stagione 2014/15 al torneo di Lega Pro, con la riconferma dell’obiettivo di promozione nella serie B, richiedera’ nuovamente l’allestimento di una rosa di calciatori importanti per la prima squadra con i relativi costi retributivi).

Cinque calciatori acquistati (Esposito, Bocchetti, Perrulli, Moro, Tagliavacche) e cinque venduti (Castiglia, Giandonato, Volpe, Mounard, Svonja) quanto incide sul “conto economico granata” il mercato di riparazione di gennaio?

Per il club di Via Allende, la partecipazione alla fase “play off”, potrebbe migliorare l’equilibrio “economico- finanziario” della societa,  con relativo aumenti da “ricavi da stadio”.

Il bilancio della US Salernitana 1919, alla data del 30 giugno 2014, ha determinato una “perdita di esercizio” pari ad euro 1.119.474.

I tifosi della Salernitana , grazie al valore dei ricavi da gare pari ad  1.196 mln di euro, hanno contribuito a quantificare  il 30,5% del valore totale dei ricavi del club granata.

Il valore totale dei ricavi pari ad euro 3.916.428 risulta essere composto dalle seguenti voci di bilancio: pubblicita’ (1.635 mln di euro), ricavi sponsor (320 mila euro), contributo c/esercizio(578 mila euro), ricavi da gare (1.196 mln euro),diritti tv (108 mila), altri ricavi (79 mila).

In tema di “costi di gestione” pari ad  5.310 mln di euro, le voci piu’ significative risultano essere le seguenti: materiale sportivo ( 275 mila euro), costi di servizi (734 mila euro), godimento di beni ( 76 mila euro), stipendi tecnici e calciatori (3.523 mln euro), ammortamenti (72 mila euro), altri costi di gestione (326 mila euro).

I dati di bilancio della Salernitana al 30 giugno 14 (in linea con i valori dell’azienda calcio nazionale),  in caso di una promozione in serie B, potranno migliorare sotto l’aspetto “economico-finanziario”.

Infatti il  nuovo format dei campionati di Lega Pro prevede in termini di bilancio, per i club che otterranno la promozione nella serie cadetta il seguente “impatto economico”: ricavi ingressi da stadio + 200 mila euro, ricavi da diritti tv +1,2 mln euro, ricavi da contributi sociali +1,8 mln euro, valore della produzione +4,8 mln di euro, costo del lavoro + 2,8 mln euro, costo della produzione + 5,5 mln di euro, perdita esercizio -300 mila euro.(fonte Report Calcio 2014).

L’impatto “finanziario” quantifichera’invece  i seguenti valori: diritti prestazione calciatori +1,9 mln euro, compartecipazione Noif +2,1 mln euro, patrimonio netto +0,7 mln euro, debiti +3,4 mln euro.

In tema di “social network” l’attivazione del profilo facebook e twitter ha consentito alla Salernitana  (al pari delle altre societa italiane ed europee) di soddisfare “in tempo reale” le curiosità dei tifosi riguardo sia la vita societaria, che quella dei propri beniamini.

Per competenza, tradizione, bacino d’utenza e presenze allo stadio, il “tifoso della Salernitana”  può essere determinante, per attivare innovative campagne di “fidelizzazione”,“customer satisfaction” e social network.

Tifosi “granata aziendalisti”per vincere la sfida del fair play finanziario…!!!!

Antonio Sanges dottore commercialista

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.