Aree Interne: via a protocollo Vallo di Diano per gestione associata funzioni e servizi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Caldoro_Sommese_Miraglia_2E’ stato illustrato oggi a palazzo Santa Lucia, alla presenza del presidente della Regione Campania Stefano Caldoro, il protocollo diintesa tra i comuni del Vallo di Diano con cui si dà il via all’individuazione della strategia di sviluppo del territorio attraverso la gestione in forma associatadi funzioni fondamentali e di servizi, e si consolida la cooperazione istituzionale tra lo Stato, la Regione Campania e le Autonomie. Erano presenti gli assessori alle Autonomie locali Pasquale Sommese e alla Cultura Caterina Miraglia, il consigliere del presidente Caldoro allo Sport Luciano Schifone.

Il protocollo è stato sottoscritto da 15 comuni: Atena Lucana, Buonabitacolo, Casalbuono, Monte San Giacomo, Pertosa, Padula, San Rufo, Sanza, Sassano, Sant’Arsenio, San Pietro al Tanagro, Montesano Sulla Marcellana, Polla, Sala Consilina, Teggiano. Gli ambiti di intervento dei servizi in forma associata sono l’istruzione, la sanità e il servizio socio-assistenziale, i trasporti, le infrastrutture digitali, il ciclo integrato dei rifiuti. Con questo atto operativo prosegue il lavoro, tuttora in corso, con il quale le strutture regionali stanno accompagnando e supportando gli amministratori e i territori delle 4 aree interne individuate con la delibera di Giunta del primo dicembre scorso, ovvero Alta Irpinia, Tammaro-Titerno, Vallo di Diano e Cilento Interno, verso le nuove sfide dello sviluppo territoriale.

Caldoro_Sommese_MiragliaProsegue il percorso avviato nelle aree interne per offrire servizi migliori ai cittadini”. Così il presidente della Regione Campania Stefano Caldoro. Grazie al lavoro di tutti, ed alle potenzialità che il Vallo di Diano esprime, raggiungiamo quest’ altro significativo risultato. Ancora un segnale concreto per le aree interne di tutta la Campania, ed il secondo nella provincia di Salerno. Con gli amministratori, che hanno presentato un utile documento di sintesi, un confronto produttivo ed efficace”, conclude Caldoro.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.