Calil ancora decisivo ma salta la prossima partita a Melfi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Salernitana_Ischia_34_CalilAncora una volta Caetano Calil segna il gol della vittoria e consente alla Salernitana di fare un importante passo avanti in classifica: il brasiliano si rivela nuovamente decisivo firmando la seconda rete dei granata contro l’Ischia. L’attaccante sudamericano si riprende anche lo scettro di capocannoniere e col suo tredicesimo centro rimane momentaneamente solo al comando della classifica marcatori. In realtà il suo bottino di gol sarebbe potuto aumentare ulteriormente se Calil avesse battuto che calcio di rigore ceduto a Favasuli. Con gesto di grande altruismo il brasiliano ha lasciato il penalty al compagno che si era procurato il tiro dagli undici metri e che gli aveva chiesto di concedergli la chance di trasformare il rigore, che è stato poi parato da Ioime. Un errore quello del centrocampista granata che poteva costare caro alla Salernitana, alla luce della successiva rete subita, ironia delle sorte, sempre dagli undici metri.

Calil, che finora non ha mai sbagliato un rigore, realizzandone tre su tre, ieri ha fatto un passo indietro, su esplicita richiesta di un compagno di squadra. Il tecnico Menichini ha provato a fermarli, ma dalla panchina non è riuscito a farsi sentire. Al di là dell’errore di Favasuli dal dischetto, rimane il gesto di generosità di Calil che, però, con l’ammonizione rimediata nel corso del match con l’Ischia è costretto, ora, a saltare la prossima sfida di Melfi. Sabato prossimo, l’attacco granata sarà così orfano del suo miglior realizzatore, che era in diffida e, dopo il giallo rimediato ieri sarà squalificato dal giudice sportivo. Calil va incontro alla prima assenza in questo campionato. L’accattante brasiliano non ha mai saltato una gara fino ad ora e ha giocato titolare in 22 partite su 24 disputate e, in occasione della prima gara col Cosenza e della trasferta di Lamezia all’andata si è ritrovato a subentrare in corso d’opera. La sua assenza a Melfi peserà come un macigno, a Menichini l’arduo compito di trovare soluzioni alternative per sopperire all’assenza del capocannoniere.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.