Luci d’artista, Cammarota: “Finalmente il marchio proposto da la nostra libertà”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
Luci_Artista_2014_36“Nessuno scippo, ci mancherebbe, compete all’amministrazione realizzare le proposte, mica a La Nostra Libertà. Meglio tardi che mai”. Stempera le polemiche Cammarota sulla notizia della delibera che istituisce il marchio luci d’artista, antico cavallo di battaglia dell’avvocato salernitano e dell’associazione La Nostra Libertà : “lo sanno veramente tutti che da anni con La Nostra Libertà sosteniamo l’idea del Marchio pubblico, continua Cammarota, “la mia prima istanza risale al 18 ottobre 2012, seguita da interrogazioni nel 2013, la discussione sul “marchio” in commissione il 29 ottobre 2013 inspiegabilmente senza esito, e quindi in ogni consiglio comunale di quest’anno e nelle conferenze dei capigruppo direttamente a De Luca”.

Ma qual’era la proposta di Cammarota? “Un marchio per la nostra terra, nel 2013 facemmo anche un manifesto, per istituire in mano pubblica con le associazioni di categoria e la Camera di Commercio il marchio commerciale e turistico della Città delle Luci, con il quale monetizzare il ritorno di immagine, con la realizzazione di prodotti della tradizione e con l’industria salernitana di produzione delle luci, esaltando così la nostra terra, la nostra economia, creando lavoro per i nostri giovani”. “Tuttavia”, continua Cammarota, “la delibera non dice nulla, se non la registrazione tecnica affidata agli uffici anzicchè a scelte politiche di governo, non vorrei si nascondesse il tentativo di favorire i soliti amici degli amici con opere di clientela e di piccolo cabotaggio. Occorre invece partecipare le scelte ai soggetti istituzionali territoriali e alle categorie produttive se si vuole fare sistema, come l’idea del marchio, almeno la nostra, impone”.

“Creare ricchezza e lavoro con le proprie risorse è un imperativo morale”, conclude Cammarota, “anzicchè far cassa dubbia con Soget o con la svendita urbanistica della città o della sua identità come per Centrale del Latte, o utilizzando le “luci” per portare soldi ai mercatini di natale torinesi mentre i nostri negozi chiudono. Ora ci aspettiamo delibere sulla clausola sociale e sulle pratiche giacenti di condono edilizio, altre antiche proposte nel cassetto. Anche se non ce lo diranno, ognuno ha il suo stile”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. un sacco di polemiche per il logo di Vignelli e adesso tutti contenti per il marchietto? Luci d’artista senza De Luca è come Zorro senza la spada

  2. Bravo Cammarota. Ora ci faccia sapere punto per punto l’intenzione della sua parte politica rispetto al destino turistico della città , rispetto a ciascuna opera progettata in epoca DeLuca e in generale rispetto alla gestione della nostra città

  3. Cammarota sei d’accordo allora che il prossimo Natale si devono fare le Luci D’Artista,ma devi dire pure chi è che tiene e p…e per organizzarle, se tu facessi il Sindaco come ti comporteresti, incominciatevi a proporre, per tanti anni avete fatto solo chiacchere mo vediamo che siete capaci,ma io so convinto che senza LUI faciamo na fine e merda.

  4. Salerno si dimezzerà per via dell’elevatissimo tasso di suicidi di massa!!!scusate,resterà vivo solo il 25% della popolazione!!!!facite ma cosa…..appicciatev già ra mo tutt quant,BAND E CRAPE CA SIT!!!!!!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.