Salerno: vivevano in condizioni igieniche precarie, sgomberato appartamento occupato da stranieri nel centro storico

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Vigili_Urbani_Municipale_sgomberoImportante operazione svolta dal Nucleo Operativo dei Vigili Urbani nel centro storico di Salerno presso un appartamento in fitto a cittadini extracomunitari. Alcuni residenti avevano segnalato la presenza di diversi cittadini del Bangladesh in condizioni igieniche sanitarie molto precarie. Nell’abitazione predisposta con numerosi letti per l’accoglienza di tredici persone, veniva riscontrata la presenza di cinque cittadini del Bangladesh , di cui quattro in possesso di permesso di soggiorno ed uno di essi sprovvisto.

Quest’ultimo veniva condotto presso l’ufficio immigrazione della questura per il fotosegnalamento e per i provvedimenti da adottare. Per lui emesso provvedimento di espulsione dal territorio italiano con la disposizione del questore al trasferimento presso il CIE di Roma Palese.

Il titolare del contratto di locazione anch’esso del Bangadlesch è stato deferito all’autorita’ giudiziaria per favoreggiamento all’immigrazione clandestina. L’operazione è stata condotta unitamente a personale tecnico della Asl  che ha evidenziato enormi carenze igieniche dell’appartamento tali da non consentire l’abitabilita’.

Infatti sara’ emessa ordinanza di sgombero dell’alloggio. Sono inoltre in corso accertamenti di polizia giudiziaria per verificare ulteriori irregolarita’. Sempre attivo il controllo dell’abbandono di rifiuti sul suolo pubblico, che portava all’elevazione di due verbali di e. 500.00 a cittadini residenti  che abbandonavano i loro rifiuti nella zona industriale della citta’.nei pressi dello stadio Arechi.

Verbalizzata una prostituta ed un cliente con e. 500.00. Cinque cittadini romeni intenti all’accatonaggio  nei pressi di supermercati ed attivita’ commenciali, venivano identificati, verbalizzati e denunciati all’autorita’ giudiziaria perche’ inottemperantio al foglio di via obbligatorio.

Stessa sanzione toccava ad una donna anch’essa di nazionalita’ romena  proveniente dall’hinterland napoletano, che effettuava l’attivita’ di accattonaggio all’incrocio semaforico di via dei mille. Alla stessa come agli altri venivano confiscati i proventi derivati dall’illecita attivita.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. E al proprietario ITALIANO che ha affittato a 13 persone in nero, di cui alcune illegalmente residenti, non vogliamo dire neanche una parolina?

    Scommettiamo che è uno dei tanti scienziati che parla bene di salvini?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.