Primarie, Migliore: “Inopportuna candidatura De Luca”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
16
Stampa
migliore“Non posso che condividere la dichiarazione fatta da autorevoli esponenti dei vertici del Pd sull’inopportunità della candidatura di Vincenzo De Luca”. Lo ha detto il parlamentare del Pd e candidato alle primarie del centrosinistra in Campania Gennaro Migliore.

L’ex Sel, rispondendo ai cronisti sul caso-De Luca, ha aggiunto: “Rispetto Vincenzo De Luca come persona e rispetto le sue garanzie giudiziarie. Sono un garantista e non cambierò di una virgola. Dobbiamo vincere insieme anche con Vincenzo De Luca”, ha concluso Migliore. 

”Caldoro sta facendo campagna elettorale per noi, più elargirà fondi come sta facendo negli ‘ultimi giorni di Pompei’ più sarà inviso ai cittadini”. Ha detto  Gennaro Migliore,parlando con i giornalisti in piazza Sanità a Napoli, scelta anche per ”ricordare che questo storico quartiere, che fa parte del patrimonio Unesco, è stato escluso dai finanziamenti per il progetto del centro storico e non si capisce perché. Forse Caldoro qua non è neanche mai venuto. Il perimetro è stato stabilito dal Comune di Napoli? Questo vuol dire che c’è bisogno di un ricambio più ampio”. L’ex parlamentare ha attaccato ancora l’attuale amministrazione regionale per ”gli scandali giudiziari – ha detto – che hanno coinvolto parte del Consiglio regionale.

Ma anche per altri casi come quello del Mercadante, in cui si accusa l’assessore Miraglia di assunzioni che potrebbero essere state pilotate, o quello relativo all’assessore Nappi che sta meditando giustamente di non ripresentarsi dopo le assunzioni di alcuni dirigenti del suo partito con corsia preferenziale”. Migliore ha presentato anche la sede del suo comitato elettorale, un pullmino rosso e bianco con gli slogan della sua campagna da ”Campania Migliore” a ”Vai mo”’ che riprende il titolo di un album di Pino Daniele e ha promesso di lavorare per una ”Campania più giusta su temi come la sanità e i trasporti” ma anche per l’istituzione non solo di un ”assessorato all’ industria” ma di un ”pool di esperti che si occupi del settore industriale della Campania”, ha detto.

Sul tema della alleanze, l’ex consigliere comunale di Napoli ha spiegato: ”Sono a disposizione dei cittadini e del partito che rappresento. Ci sono tavoli di coalizione aperti in tutte le Regioni anche perché ci sono trattative nazionali che io rispetterò. Ma la chiave è la nuova classe dirigente dei prossimi non cinque, ma dieci anni. Area popolare o Sel? Non faccio distinzioni, dobbiamo costruire la coalizione più forte possibile. L’unico discrimine è la discontinuità con il governo Caldoro, anche se viene applicato da forze che ora sono vicine a Caldoro. Ma sono sicuro che nessuno di quelli che hanno avuto a che fare direttamente con il governo Caldoro potrà essere di questa partita”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

16 COMMENTI

  1. Gennaro stai sereno.
    Voteremo De Luca se si candida altrimenti Zio Pris

  2. Gennaro stai sereno.
    Voteremo De Luca se è candidato altrimenti Zio Pris o l’ISIS se pure Zio Pris fa l’indiano.

  3. uno che vive di politica e che ha abbandonato il suo partito (SEL) per passare al PD (e da qui, secondo me, lo zuccherino della canditatura a presidente della regione Campania) senza avere il minimo imbarazzo e/o pudore si permette di esprimere giudizi sulla canditatura di Vincenzo De Luca !. Allora gli dico come soleva dire il grande Totò di fronte a situazioni grottesche e vergognose “a chiiii, ma ci faccia il piacere”. Migliore, la miglior cosa che lei può fare per il bene della Campania è rimanere in parlamento e godersi il frutto del suo miserrimo passaggio nel PD
    la Campania ha bisogno di persone carismatiche, con provata capacità amministrativa ma soprattutto servi di nessun partito se non di quello dei cittadini campani.

  4. “Non posso che condividere la dichiarazione fatta da autorevoli esponenti dei vertici del Pd sull’inopportunità della candidatura di Vincenzo De Luca”
    “Rispetto Vincenzo De Luca come persona e rispetto le sue garanzie giudiziarie. Sono un garantista e non cambierò di una virgola. Dobbiamo vincere insieme anche con Vincenzo De Luca”

    Tutto e il contrario di tutto, scritto in politichese perfetto.
    Questo è un altro fenomeno……

  5. In caso di mancate primarie e Migliore come candidato, ogni onesto elettore salernitano del PD dovrebbe disertare le urne.

  6. B’he’ cambiare “partito”( solo in italia si puo’ GIOCARE in questo modo) gia’ non e’ un bel biglietto di presentazione, poi passare ed essere subito presentato come il “salvatore” e’ indice che anche il partito non ha le idee chiare ma poi criticare pure e’ il massimo della demenza.

  7. ma la civica non la può fare….è ipotesi degna, affascinante, per uno come, semplice e indomito….ma politicamente la civica significa il suicidio, perchè significherebbe 1) chiudersi per sempre una porta alle spalle…e 2) (ancora più importante) significherebbe affossare il futuro….e il futuro, secondo me- 1966 – ha la stoffa, ha peso, qualità e misura!

  8. Presentare come governatore della campania un saltatore di quaglia è ridicolo, Sel sta perdendo la Puglia e vuol governare la Campania.
    Un personaggio abituato ha farsi portare sulla poltrona per poi licenziare i portatori. Ridicolo.

  9. Se in campania il candidato è Vincenzo De Luca io andrò a votare… per De Luca naturalmente… in caso contrario: RESTO A CASA!!!

  10. migliore…della politica così come è degenerata dal 1994. Non che prima la politica fosse arte peeducande collegiali….ma dal 94 in poi la politica è stata intesa solo come spettacolo, gossip, rotocalco, marketing, pubblicità, veline, calendari, ma soprattutto come evento mediatico, come il calciomercato….tutto un grande spottone, una grande telenovela. Purtroppo quando si è dichiarato l’allarme tutti hanno preferito reagire insultando….comunista, retrogrado, conservatore, etc etc….A 16 anni avevo Pertini Presidente, Spadolini presidente….nessuno neanche lontanamente poteva immaginare che sarebbero arrivati razzi & co….eppure l’avvisaglia c’era stata (Cicciolina…!); LE PRIME CACCHE ( LEGA NORD 1%) erano uscite allo scoperto. Nell’83 dc-pci perdono sei punti percentuali, entra Craxi in scena e con lui il consumismo più sfrenato, il debito pubblico aumenta in maniera vertiginosa, e arriva il decreto per l’amico cavaliere (P2).
    Oggi, sinceramente, penso che dal caso Mattei in poi gli italiani (NOI) siamo stati totalmente incapaci di creare una classe politica onesta e laboriosa, ma cosa più grave, siamo stati altrettanto incapaci di creare una classe extra parlamentare capace….! Insomma noi siamo buoni solo a fare chiacchiere. Non decidiamo nè il tavolo da gioco, nè tantomeno siamo capaci di rovesciarlo, il tavolo! Per dirla semplicemente: l’italiano non è Migliore…di chi lo governa!
    Salute a tutti e perdonate lo sproloquio.

  11. Gennaro Migliore? Con Berlusconi i transfughi erano catalogati come voltagabbana e peraltro inquisiti dalla magistratura! Migliore essendo uno della sinistra (comunista) passato al PD lo si deve premiare. Come è vero che in Italia esistono due pesi e due misure! Allora i “soloni” della sinistra come la giustificano? Come è vero che il dogma del “puritanesimo” di certa politica si rigenera sempre! A De Luca vorrei ricordare che quello cui sta assistendo non è altro che la legge del contrappasso…….per l’ultimo arrivato , e sappiamo come, si ammazza il vitello grasso alla faccia dei sacrifici e degli impegni!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.