Cioffi (M5S): “L’Aeroporto di Salerno rischia di perdere i 40 milioni di euro di finanziamenti”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Aeroporto_di_Salerno_aereiIl senatore del Movimento 5 Stelle Andrea Cioffi e altri, hanno presentato un’interrogazione ai ministri dell’economia e delle finanze e delle infrastrutture e dei trasporti sull’Aeroporto di Salerno – Pontecagnano che, nonostante sia stato inserito dal governo nelloSblocca Italia (decreto legge n. 133 del 12 settembre 2014 – all’art.3, comma 2 lettera c), rischia al momento di perdere i finanziamenti di 40 milioni di euro.

Il 30 settembre 2014 il Consiglio dei Ministri ha inserito lo scalo salernitano tra gli scali di interesse nazionale, unico all’interno del bacino campano insieme all’Aeroporto di Capodichino (NA). L’Enac (Ente Nazionale per l’Aviazione Civile) si è espresso positivamente sia per quanto riguarda l’aspetto tecnico che per quello economico e finanziario, così come il Ministero infrastrutture e trasporti ha approvato il decreto. Eppure il Ministero Economia e Finanze, per motivi incomprensibili, pare voglia bloccare il decreto.

Questo blocco è sospetto“, ha dichiarato il Senatore Andrea Cioffi, Capogruppo al Senato M5S. “Se non si chiude la procedura dove finiranno i 40 milioni di euro destinati a Salerno? Andranno magari a finanziare l’Aeroporto di Firenze, destinatario di 50 milioni di euro dello Sblocca Italia,il cui investimento complessivo é di 280 milioni di euro, favorendo ancora una volta il Presidente del Consiglio?”.

Nella compagine del Consorzio Aeroporto, prima in mano quasi totalmente alla Camera di Commercio, sono entrate anche laRegione Campania e la Regione Basilicata.

L’appesantimento e il rallentamento procedurale è in contrasto con i tempi contemplati dal D.L. 133/2014 e rischia di generare un danno alla società di gestione nonché la revoca dei fondi previsti dall’art. 3 comma 2 lettera c) del decreto 133/2014 con la evidente perdita di competitività per tutto il territorio salernitano nonché lucano.

Quanto all’inerzia del MEF potrebbe essere dovuta anche all’interesse di F2I, ilfondo proprietario di Gesac, che gestisce l’Aeroporto di Capodichino, di evitare che lo sviluppo dello scalo salernitano possa ridurre gli utili della società? E’ ora di superare per sempre le contrapposizioni e far sì che i due scali agiscano in modi sinergico e complementare, marciando all’unisono per il benessere dei cittadini campani e lucani”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. Adesso si che sta facendo una cosa buona, queste sono le cose che deve fare, cose costruttive e non invece rompere noi cittadini salernitani che per noi tutti il GRANDE DE LUCA E’ UNICO A DIFENDERE LA NOSTRA DIGNITA’. SEMPRE FORZA DE LUCA!!!!!!!!!

  2. Ti si scetato ora?…invece di fare la guerra a De Luca,vediamo cosa sei in grado combinare ed ottenere!…Ti mettiamo alla prova…

  3. Non sono bastati 150 anni per capire chi sono gli scippatori a Salerno.
    Forse ce ne vogliono altri 150 affinché i 4 dell’Ave Maria ovvero i pentacagati nostrani capiscano con chi devono guerreggiare.

    Giammai Lupi, Ciucci e via di seguito metteranno soldi per l’aeroporto di Salerno altrimenti il NORD insorge con aeroporti in perdita ogni 50Km. Lì ogni 50Km un aeroporto qui ogni 500Km.

    Per Lupi, Ciucci e vari altri animali con pelliccia nordica le scuole si costruiscono dove ci sono gli istruiti non dove ci sono gli analfabeti!

    Napoli non c’entra, è la prima vittima.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.