I fatti del giorno: lunedì 16 febbraio 2015

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Rassegna_fattiLIBIA, ITALIANI EVACUATI ARRIVATI IN SICILIA
   ISIS: SIAMO A SUD ROMA. RENZI: RADDOPPIARE SFORZI DIPLOMATICI
Sono arrivati nella notte in Sicilia gli italiani evacuati dalla
Libia: “L’Isis è già a Tripoli”, afferma uno di loro. “Siamo a
sud di Roma”, minacciano intanto gli islamisti. In un nuovo
video la decapitazione di 21 egiziani copti: ci riserviamo “il
diritto di reagire”, risponde l’Egitto. Politica italiana
compatta sulla necessità di un intervento militare, tranne M5s;
“raddoppiare gli sforzi diplomatici dell’Onu”, chiede Renzi.
—.
GRECIA, OGGI EUROGRUPPO. TSIPRAS: DATECI TEMPO, NON DENARO
   DRAGHI: NESSUNA USCITA DA EURO. GIAPPONE FUORI DA RECESSIONE
Si torna a cercare un’intesa sulla Grecia nell’Eurogruppo di
oggi a Bruxelles: “Ci serve tempo, non denaro”, afferma Tsipras;
“non ha senso speculare su una possibile uscita dall’euro”,
secondo Draghi. Esce dalla recessione tecnica intanto il
Giappone: il pil è tornato a crescere e la Borsa di Tokyo vola
ai massimi da sette anni e sette mesi.
—.
   RIFORME: RENZI CERCA DIVIDERE OPPOSIZIONI, OGGI DIREZIONE PD
   MILLEPROROGHE: E’ CORSA CONTRO IL TEMPO, OGGI IN COMMISSIONE
Recuperare Fi-Sel-Lega per il voto finale sulle riforme fra tre
settimane, isolando M5s nella sua posizione radicale: è questa
la parola d’ordine in casa Pd, che oggi pomeriggio terrà una
Direzione in cui verrà affrontato proprio il tema del rapporto
con le opposizioni. Corsa contro il tempo intanto per il decreto
Milleproroghe, oggi in commissione alla Camera.
—.
   UCRAINA, LA FRAGILE TREGUA SEMBRA TENERE
   TENSIONE A DEBALTSEVO. OGGI NUOVI CONTATTI DIPLOMAZIA
Sembra tenere la tregua in vigore in Ucraina. “Soddisfacente,
malgrado incidenti locali che vanno rapidamente risolti”, ha
commentato ieri sera la Francia dopo la conference call in
formato Normandia tra Hollande, Merkel, Putin e Poroshenko, che
torneranno a sentirsi anche oggi. Resta alta la tensione però a
Debaltsevo.
—.
   DANIMARCA: ATTACCHI A COPENHAGEN, UCCISO IL KILLER
   FRANCIA, PROFANATE TOMBE EBREE. NETANYAHU: TORNATE IN ISRAELE
E’ stato ucciso dalla polizia il 22enne danese di origini arabe
che a Copenhagen ha compiuto 2 attacchi a sfondo islamista in
poche ore, uccidendo 2 persone e ferendone altre 5; bersagli un
convegno su Charlie Hebdo e una sinagoga. In Francia centinaia
di tombe sono state profanate in un cimitero ebraico del Basso
Reno. Emigrate in Israele, è l’appello di Netanyahu agli ebrei.
—.
   SERIE A: PARI JUVE E ROMA, BENE INTER E LAZIO
   CRISI MILAN, GOLEADA GENOA, CHIEVO BATTE SAMP
Nel secondo posticipo della 23ma giornata di Serie A il Cesena
blocca sul 2-2 la Juventus, che non riesce ad approfittare dello
0-0 della Roma col Parma e rimane a +7 sui giallorossi. Pari
anche per il Milan in crisi: 1-1 con l’Empoli. L’Inter vince 4-1
in casa Atalanta, il Genoa 5-2 col Verona. Chievo-Samp 2-1,
Udinese-Lazio 0-2, Torino-Cagliari 1-1. (Fonte ANSA).
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.