Soget, Cammarota: “Si sospenda tutto e si proceda in autotutela partecipata”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
20
Stampa
cammarota_salernoIl consigliere comunale Antonio Cammarota torna sulla vicenda Soget. Cammarota chiede la sospensione di tutte le intimazioni Soget notificate, sia per avanzare istanza di autotutela che per ricorrere in Commissione Tributaria. In una interpellanza urgente rivolta da Cammarota a Sindaco, Assessore al Bilancio e Presidente Commissione Bilancio alla luce del nulla di fatto in Consiglio Comunale chiede l’audizione dei responsabili Soget e l’attivazione di appositi uffici per le istruttorie per le autotutele partecipate al fine di rivedere l’eventuale debito e ristabilire il giusto rapporto tra cittadini e pubblica amministrazione.

ECCO L’INTERPELLANZA DI CAMMAROTA

Ill.mo Sig. Sindaco Comune di Salerno

 Ill.mo Sig. Assessore al Bilancio

 Ill.mo Sig. Presidente Comm.ne Bilancio   

 Oggetto: Soget – istanza urgente – interpellanza.

Il sottoscritto avv. Antonio Cammarota, Consigliere Comunale della città di Salerno,

 PREMESSO

 – che la vicenda Soget, con le sue gravissime distorsioni denunciate in ogni sede e nel corso dell’ultimo consiglio comunale del 13.2.15, è sotto gli occhi di tutti, con decine di migliaia di avvisi di pagamento pervenuti nelle case dei cittadini salernitani negli ultimi giorni, e per cui son le note polemiche;

– che in particolare, gli accertamenti effettuati da personale soget nelle case dei salernitani senza contraddittorio e senza la prova di specifiche competenze tecniche, hanno messo in discussione la pubblica fede di atti notarili e catastali, con una inaccettabile inversione dell’onere della prova e dell’azione, per cui il cittadino deve inseguire l’amministrazione con dispendiosi ricorsi e richieste di perizia nonostante atti pubblici;

– che le tasse vanno pagate ma i cittadini onesti non vanno vessati in particolare in questo momento di gravissima crisi economica, per cui non è pensabile che il potere-dovere da parte del concessionario di ente pubblico consenta comportamenti arroganti e inaccettabili che rompono il patto sociale;

– che con precedenti istanze e ancora in Consiglio Comunale con raccomandazione ai sensi del regolamento vigente, il sottoscritto Consigliere chiedeva di  sospendere tutte le  intimazioni di pagamento e procedere, anche in sede di autotutela, alla verifica di ogni singola vicenda, senza che spirassero i termini per ricorrere in Commissione Tributaria così come invece l’ingiunzione impone;

– che, in riscontro alla mia interrogazione, nel corso dell’ultimo Consiglio Comunale anche Consiglieri Comunali di maggioranza –Caramanno, Di Carlo- e lo stesso Sindaco avevano assicurato che ci sarebbe stata una particolare attenzione della vicenda e che si sarebbe provveduto a sospendere i termini in Commissione Tributaria in caso di istanza di autotutela;

– che invece allo stato alcun provvedimento è stato emanato mentre le intimazioni producono effetti giuridici ovvero il decorso del termine di sessanta giorni per il ricorso in Commissione Tributaria, nulla sospendendo  l’eventuale ricorso in autotutela;

Di qui la presente motivata istanza, e con richiesta di assoluta urgenza –avvisi son stati notifica da oltre un mese-, e in ogni caso a valersi quale formale interpellanza richiesta di convocazione della commissione bilancio,

CHIEDE

             – Sospendersi i termini di tutte le intimazioni Soget notificate, sia per avanzare istanza di autotutela che per ricorrere in Commissione Tributaria; in subordine, sospesi i termini per il ricorso tributario ove presentata istanza in autotutela;

– per l’effetto, attivare appositi uffici per le istruttorie per le autotutele partecipate al fine di rivedere l’eventuale debito e ristabilire il giusto rapporto tra cittadini e pubblica amministrazione;

– disporre l’audizione dei responsabili soget e dell’assessore al bilancio nella commissione consiliare competente.

Salerno, 16.2.15

Avv. Antonio Cammarota

Consigliere Comunale Città di Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

20 COMMENTI

  1. ” le tasse vanno pagate ma i cittadini onesti non vanno vessati”
    la soget deve essere “antipatica” al consigliere cammarota…. l’onesto non ha nulla da nascondere sempre ed in ogni LUOGO, se c’e’ qualche incongruenza con i dati catastali , la persona onesta la risolve sempre.

  2. Non fateli entrare in casa…la proprietà privata e sacro santa…vi si può accedere solo con un mandato del giudice!!!NON FATELI ENTRARE!!!

  3. Da più generazioni paghiamo TUTTE le tasse ma stavolta De Luca è andato oltre l’indecenza. Già il ritardo nella risposta del Comune è indice della loro FALSITA’, intendono raggranellare più soldi possibile per gli sprechi di De Luca, altrimenti chi tappa il buco nero del bilancio comunale?

  4. IO NON LI HO FATTI ENTRARE PERCHE’ NON CI TROVAVANO MAI.Ho consegnato la.planimetria catastale e mi hanno calcolato un soffitta che non era dichiarata.Ma se la soffitta ha un’altezza inferiore al.metro e cinquanta,Tu Soget non puoi calcolarmela e invece manco per il cavolo:Sanzione!Sinceramente dovro’ fare ricorso perche’ queste persone non sanno calcolare i reali metri quadri e propongono termini sballati delle cartelle.Partirebbero dal.2008 indipendentemente dalla notifica nel 2015.Roba incredibile.Oddio,vivo in un Paese con un Premier non eletto,un Presidente della Repubblica.espressione della.Democrazia Cristiana messo.da un Premier non eletto,dove i diritti quesiti dei Lavoratori sono stati calpestati da una Norma.incostituzionale(Fornero) che era retroattiva,per cui DI COSA DOVREI MERAVIGLIARMI?Imprenditori che si sucidano per pagare tasse su tasse e poi abbiamo Carminati che mette in piedi un sistema di Corruzione trasversale che per 20 anni non notano la Guardia di Finanza,iCarabinieri,la Polizia.Nessuno!Quando poi la ruberia raggiunge il Top,arriva la Magistratura che tra prescrizioni e norme.prodotte da questa classe politica NON HA MEZZI.Nel frattempo arrivano le Commissioni che costano un botto con Commissari,Vicecommissari e si mangiano su una ruberia impunita altri soldi e stiamo facendo questo da almeno 20 anni.Vorrei sapere quando questo Sistema finisce,visto che Noi queste Tasse non possiamo.pagarle materialmente.Che fate?Ci vendete le case?E chi se le.compra?Renzi?Forse l’Isis potrebbe essere interessata visto che hanno soldi e armi non si sa come.

  5. VORREI DIRE AL TIPO CHE HA PRODOTTO IL.PRIMO COMMENTO CHE IO HO INVIATO UNA EMAIL ALLA.SOGET DVE MI MOSTRAVO DISPONIBILE A FAR LORO NOTARE DELL’ERRORE COMMESSO.SONO DUE SETTIMANE E NON MI HA RISPOSTO NESSUNO.IN SEDE,SOSTENGONO CHE ORMAI E’ PARTITO L’ACCERTAMENTO PER CUI E’ COSI’.IO FACCIO RICORSO MA RIMANE CHE E’ UNA COSA ASSURDA E CHI DIFENDE QUESTA GENTE CHE E’ A CACCIA DI SOLDI GIOCANDO SU 2/3 MQ O SU 7MQ DEVE ESSERE PUNITO.IL DANNO CHE MI HANNO PRODOTTO CHI LO PAGA?IO NON POSSO.PENSARE CHE UN TECNICO.NON SAPPIA.MANCO.LEGGERE NA PIANTINA,DAI!SONO SALITO IN SOFFITTA E SENZA PARTICOLARI MEZZI E’ EVIDENTE CHE NON HO 7MQ CHE.MI CONTESTANO.CIOE’,MANCO L’ALTEZZA SI SONO.ANDATI A VEDERE.MA.QUALI CITTADINI ONESTI E DISONESTI!SONO LE ISTITUZIONI CHE FANNO ACQUA

  6. io risulto infedele x metri 3……280.00 euro, che faccio..pago o aspetto? da tener presente che quelli che sono venuti erano 2 ragazzini freschi di diploma…..a chi mi devo rivolgere…..3 metri in piu’ cosa hanno isurato i battiscopa?

  7. BUONAIUTO……..la prossima campagna elettorale, vieni a chiedere i voti…..ti aspettiamo….altro che dalla parte del cittadino……associazione contro i cittadini…..

  8. A parte gli errori che può aver commesso la Soget, sappiamo tutti, anche se facciamo i finti tonti, che sui metri quadri delle superfici delle abitazioni c’ è stato e c’ è tuttora una enorme evasione, dato che nel passato non ci sono mai stati controlli e gli Italiani come al solito ne hanno approfitato! Ora se il Sig. Cammarota vuole prendere una giusta posizione sulla faccenda deve fare dei distinguo. IO sono uno dei ”fessi”, pochi, x che ha sempre voluto fare la persona onesta, e ha dichiarato tutto, fino all’ ultimo cm.
    Ora vogliamo fare, come al solito succede in quiesta nazione, un condono in cui i furbi vengono premiati e gli onesti se la prendono in saccoccia come sempre?

  9. vi auguro ad ogni singolo componente della giunta comunale tutta, che le vostre malefatte vengano punite, i danni fatti da 20 anni a questa citta’ ed i suoi cittadini……mettendoli in croce ….. pretendendo il non dovuto, x far fare i signori a voi ,che se andiamo indietro nel tempo , non eravate altro che niente……chi scrive e’ una persona anziana che ha lavorato una vita e onestamente ha portato avanti la famiglia….voi che avete piu’ di una famiglia xche’ siete gente disastrate non dovrete trovare la serenita’ che avete tolto ai salernitani….

  10. L’obbiettivo di tutti gli enti pubblici è quello di fare cassa ad ogni costo, quindi questi ci provano a prescindere e se un onesto cittadino non sa cosa fare e non si accorge degli errori fatti negli avvisi, paga. Tanto il problema non esiste per i vari dirigenti, politici che impartiscono le direttive, perchè anche in caso di errore questi NON PAGANO A NESSUNO, NON RISARCISCONO NIENTE perchè come si vede in alcune trasmissioni nazionali questi poi se ne escono che sbagliare è umano ( ma rìnd ò m….z i chì tè m….t, tu è rischiat i m mannà miezz a nà via ). Fin quando i cittadini non denunceranno personalmente chi ha emesso l’avviso e lo perseguirà penalmente per abuso di ufficio, questo sistema non cambierà mai !!!
    Se c’è da cacciare un soldo, datelo in mano ad un buono avvocato e fategli il m….o tanto !!!

  11. ad uno ad uno scriverei chi siete e cosa eravate prima di fare parte di quest’associazione……uno stava al collocamento a timbra’ i cartellini…un altro a torrione sempre davanti a un bar, un altro in costiera a fa u bellill, un altro era un ragioniere fallito, ai voglia in che mani siamo capitati…….sti stracciafaccende…..quell’altro stava sempre davanti al GS a pastena a vedere i macchine che passavano…..e se mi ricordo degli altri pure li scrivo….tieni a mente tie’

  12. Premesso che se c’è qualche differenza tra metri quadri dichiarati e quelli effettivi, nel 90% dei casi si tratta di errori fatti in assoluta buona fede e già questo dovrebbe essere sufficiente a far decadere le sanzioni punitive che vengono applicate. Infatti nei tempi addietro la tassazione era calcolata per i vani disponibili e ciò ha determinato le differenze che si riscontrano oggi. Ma la cosa che più inasprisce gli animi sono l’arroganza e il sapere che chi si arricchisce è un privato e non il comune che è il vero creditore verso i cittadini. Facesse cassa il comune, potremmo sperare che una parte dei soldi versati dai cittadini potrebbero essere spesi per un bene comune.

  13. La Soget è riuscita a far perdere CREDIBILITA’ (e voti) al Sindaco De Luca e all’Assessore al Bilancio Buonaiuto. Sono più forti dell’opposizione e per far questo sono stati scelti e pagati dal Comune di Salerno (tra l’altro pagano il fitto dei locali occupati a via Galloppo?).
    Anche a me lieve difformità di metratura e accertamento del 2008 notificato il 13 febbraio 2015 (ma i termini non sono scaduti?).
    Chi ci capisce è bravo.
    Un consiglio: De Luca, Buonaiuto e il nuovo Sindaco Napoli intervenite perché la situazione vi è già sfuggita di mano.

  14. noi di pastena, aspettiamo la prossima campagna elettorale, il Buonaiuto solo pastena l’ha votato…..e noi lo aspettiamo…..lo aiuteremo certo…….deve solo dire come dove e quando……hai rovinato nuclei familiari tu e sta SOGET…..oltre alle 4 rate della spazzatura, altre 5 della Soget dal 2008 al 2012, e siamo a 9 rate…..dovra’ arrivare presubilmente il 2013…2014…..e siamo a 11 rate…..cioe’ tutto l’anno a pagare la spazzatura …..BUONAIUTO…..noi ti aspettiamo x votarti….stai sereno

  15. agli amici salernitani , faccio presente che a noi di Cava dei Tirreni la SOGET ci ha messo in croce, rigettando qualsiasi ricorso….hanno sempre ragione loro….perdite di tempo, stress alle stelle e in dubbio le proprie ragioni…….hanno gli strumenti, emettendo decreti ingiuntivi e interessi e sanzioni…….non fateli entrare…..ringraziate i vostri governanti locali…..loro hanno incaricato questi colletti bianchi…..saluti a voi bella Salerno

  16. Basta con gli avvisi di pagamento non abbiamo più soldi. C’avete rubato anche il sangue, siamo diventati tutti pazzoidi e con la tristezza nel cuore.
    Vergogna !!!
    E chi vi vota !!!

  17. A prescindere dal VOTO dalla metratura incorretta (in buona fede) e tante altre cavolate che dir si voglia se è stata riscontrata un anomalia significa comunque c’è un problema che va regolarizzato. Poi con la crisi in atto il comune e la soget avrebbero dovuto trovare un modo per poter permettere a tutti di risolvere. Tutto il resto è acqua fresca

  18. Alla buona fede degli Italiani, IN COSCIENZA, nessuno ci crede, diciamo che, come al solito, vogliamo far finta di nulla perchè fa comodo a troppe persone che hanno evaso il fisco ” in buona fede”,
    AL DI LA’ DEGLI ERRORi O ORRORI DELLA SOGET. A monte c’è, come al solito, la volontà non dichiarata di voler protrarre nel tempo una evasione che penalizza gli onesti (la minoranza) e favorisce, al solito, i furbi (la maggioranza). Non facciamo finta di non sapere che tanti hanno dichiarato CONSAPEVOLMENTE il falso sentendosi autorizzati a farlo perchè quasi tutti facevano così. Nessuno ha il coraggio di dire la verità! Diminuiamo le tasse, però dobbiamo pagarle tutti, non solo ”i fessi” cioè gli onesti (Che parola!).

  19. Bravo e intelligente Cammarota; hai capito che la questione SOGET può essere la classica buccia di banana per De Luca e Buonaiuto.
    Tanti cittadini onesti sono indignati per le misere differenze contestate dalla SOGET; nel mio caso 36 euro di differenza per l’anno 2008! Somma che posso pagare ma che non voglio pagare per una questione di equità.
    Ma l’annualità relativa al 2008 secondo i qualificati pareri dominanti è addirittura scaduta, anche perché fa sempre fede la data dell’avvenuta notifica (nel mio caso 9.2.2015).
    Se avevano fretta perché non hanno eseguito la notifica diretta con un messo comunale?

  20. premesso che mi fu riferito che non si pagava spazzatura per il box di pertinenza, la mia mancanza che non mi feci rilasciare almeno un bollo, quindi niente da urlare per i 15 mt non pagati, però, Santo Dio, perchè non fare un unico atto con i relativi anni onde evitare le spese di multa e spedizione che hanno superato l’importo dovuto?… Quest’è la politica dei nostri amministratori che si vantano di lavorare per il bene dei cittadini e mentre tartassano loro sprecano tantissime risorse e poi: dove sono gli spazzini?… Si usano ancora le scope o appena raccolgono qualche carta?… Dov’è il risparmio di detta tassa che usufruisce il cittadini mentre: compra i asacchetti, consegna carta, plastica e vetro?… Occorrono risorse giusto però a che servono luci accese, solo per un esempio, nel nuovo tribunale che anche se con tre inaugurazioni ancora non funziona?…. Se il cittadino deve rispettare giustamente le leggi loro dovrebbero dare l’esempio… La polvere negli occhi non la sopportiamo più…

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.