Santobono Pausilipon – Lettera Aperta del Direttore Generale agli organi di stampa

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
santobono-ospedaleDopo questi giorni in cui l’Azienda ha preferito limitare la comunicazione ai soli aspetti tecnici dei recenti eventi, per il rispetto dovuto alle famiglie, al lavoro dei magistrati ed al personale che continua ad operare con abnegazione ad un emergenza influenzale che si sta rivelando particolarmente protratta e virulenta, sento oggi la necessità di esprimere alcune considerazioni.

L’Azienda Santobono-Pausilipon, polo pediatrico di terzo livello nella regione con il maggior numero di bambini sotto i quattordici anni, fa fronte ogni anno a 110 mila accessi di pronto soccorso, 25 mila ricoveri, 500 interventi di neurochirurgia complessa e chirurgia malformativa, 2 mila interventi di ortopedia e cura in Regione, il 65-70% dei casi oncologici pediatrici. A fronte di questa grande mole di attività, i casi con esito non favorevole, sono in linea con quelli attesi dalla letteratura scientifica e osservati in analoghe strutture pediatriche specialistiche, che trattano per loro missione i pazienti più gravi. Negli ultimi nove anni, nessun sanitario dell’Azienda è risultato soccombente in sede penale nei casi di contenzioso instauratisi.

Le stesse equipe medico-infermieristiche che oggi operano in Ospedale sono quelle che hanno salvato la vita a cinque bambini gravissimi coinvolti nell’incidente del pullmann di Avellino (il 50% dei superstiti dell’incidente) e che hanno salvato Matias, ridotto in fin di vita alcuni anni fa da un motociclista in Viale Colli Aminei, facendo riferimento ai soli casi più eclatanti degli ultimi anni.

Anche nei casi meno fortunati, come quello della bambina trasferita da Cosenza, i genitori hanno voluto testimoniare intervenendo in trasmissioni nazionali ed a mezzo stampa la competenza e l’umanità dei nostri professionisti, accogliendo anche l’invito alla donazione degli organi formulato dai medici rianimatori. Come pure sono rimasti legati all’Azienda, fondando associazioni di volontariato, tanti genitori che hanno trasformato il loro dolore in azioni di sostegno concreto alle famiglie ed ai bambini dei reparti oncologici.

Desideriamo ringraziare tanti rappresentanti delle Istituzioni, tra i quali il Garante Nazionale per l’Infanzia e l’adolescenza, il Presidente dell’Associazione Ospedali Pediatrici e Direttore del Gaslini di Genova, il Presidente dell’Ordine dei Medici di Napoli e tante figure delle istituzioni e della sanità, che hanno voluto rinnovare la stima e la fiducia nel nostro operato assieme alla vicinanza alle famiglie. Come pure ringraziamo tutti gli operatori dell’informazione che hanno riferito con equilibrio e verità sugli eventi di questi giorni.

Ai pochi che hanno voluto strumentalizzare i recenti eventi, più per interessi personalistici che per il bene della comunità, va il nostro invito al rispetto di tutti ed a una fattiva e concreta operatività ed impegno.

Il Direttore Generale dell’AORN Santobono Pausilipon
Anna Maria Minicucci

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.