Primarie Campania: Cozzolino serra i ranghi, così vincerò. Investimenti da 10 mld nel programma

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
andrea-cozzolino-salernoMentre a Roma si lavora per trovare un’alternativa alle primarie campane del centrosinistra, a Napoli Andrea Cozzolino serra i ranghi in vista del rush finale, convinto che alla fine le primarie si faranno, e presenta un piano strategico di investimenti pubblici da 10 miliardi di euro, che possono diventare 12,5 con la leva dei privati. ”Non parlo piu’ di primarie – esordisce – per me si vota il primo marzo dalle 8 alle 21. I tempi sono abbondantemente scaduti, preferisco parlare di programmi come quello cui stiamo lavorando intensamente in questi giorni con alcune personalità di cui svelero’ i nomi piu’ avanti per un grande piano di investimenti pubblici da 10 miliardi di euro in cinque anni, in grado di recuperare anche i 3,5 miliardi persi da Caldoro”.
”La sfida – ha spiegato Cozzolino – è far uscire la Regione dalla stagnazione e agganciare qualche timido segnale di ripresa che c’e”’. Quello degli investimenti è il piatto forte presentato dal candidato del Pd. Queste le altre priorità: ridurre la disoccupazione del 20% e aumentare l’occupazione del 5%; un programma di riqualificazione urbana; il completamento delle opere infrastrutturali non realizzate da Caldoro; l’ambiente, cui destinare parte delle risorse; il turismo, con l’agroalimentare e le eccellenze; una riforma della macchina amministrativa; sanità, trasporti, formazione e ricerca; una progressiva riduzione delle aliquote regionali a partire dal 2016 fino ad azzerare i differenziali con le imposte presenti nelle altre regioni per aumentare la competitività.
Se Cozzolino preferisce evitare le fibrillazioni che arrivano da Roma è Vincenzo Ruggiero ad affrontare l’argomento a chiare lettere: ”Se il Pd non ci consente di votare trucca le carte, sarebbe una vergogna. Gino Nicolais non è un candidato che possiamo riconoscere come unitario, il candidato unitario puo’ uscire solo dalle urne. Cancellarle sarebbe un colpo di Stato”. Infine una curiosità: Cozzolino ha presentato lo spot per la sua campagna elettorale. Ripropone gli ultimi metri in canoa dei fratelli Abbagnale in occasione dell’oro conquistato alle Olimpiadi di Seul e lo slogan ‘Andiamo a vincere’. Dopo che De Luca si è paragonato a Maradona, un’altra metafora sportiva fa il suo ingresso nelle primarie: ”Ma noi – osserva Cozzolino facendo il paragone – siamo piu’ campani”.
(ANSA).
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. Chiacchiere…solo e solamente le solite chiacchiere.
    E poi ti abbiamo visto all’opera per lo sviluppo della Campania…quando con Nicolais, Di Lello e company, condividevate a distruggere insieme a Bassolino i sogni di una Campania mai tanto bistrattata.
    Primarie o non primarie, a vincer tu…perderebbe sonoramente la Campania.
    Ti occupavi di sviluppo….il tuo!
    E continui a farlo ancora.
    Se davvero in uno slancio di generosità vuoi iniziare ad essere utile alla Campania e ad i Campani, per favore, resta a CASA!

  2. io voto D E L U C A il resto solo e soltanto parole parole promesse bugie perditempo illusioni fantascienza favole, ma lo volete capire che se viene escluso DE LUCA sarà la fine della provincia salernitana e del suo sviluppo.

  3. Che squallore questo pd della banda renzie…….per fortuna non ci sarà’ mai spazio per i suoi scagnozzi a Salerno

  4. Cari campani l’unico che può salvarci è DE LUCA; SOSTENIAMOLO; MI RIVOLGO PARTICOLARMENTI AI CITTADINI DELLA PROVINCIA DI NAPOLI E CASERTA SE NON VOLETE PIU’ AVERE PROBLEMI DI IMMONDIZIA O PROBLEMI DI SANITA’ALTRIMENTI SE NON VOTATE X DE LUCA NON VI LAMENTATE SE POI IL PROBLEMA DELLA TERRA DEI FUOCHI NON VIENE XCHé L?UNICO CHE PUO’ RISOLVERE TALE PROBLEMA E’ IL GRANDE DE LUCA. QUINDI IL 1 MARZO TUTTI A VOTARE X DE LUCA, ANCHE XCHE’ IN BASE AI SONDAGGI CON DE LUCA SI ARRIVEREBBE AL 47% mentre con gli altri candidati si arriverebbe massimo al 36% addirittura con COZZOLINO si arriverebbe massimo al 30%. QUINDI IN MASSA TUTTI A VOTARE IL 1 MARZO a FAVORE DI DE LUCA E NON SAREMO MAI PIU’ ULTIMI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.