Mezzaroma a Radio Bussola: Basta masochismo, ci facciamo male da soli alla ricerca di ciò che non va

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
Salernitana_Lecce_26_MezzaromaIntervenuto in diretta telefonica sulle frequenze di Radio Bussola 24 nel corso della trasmissione “Gli sporTaccioni”, Marco Mezzaroma è stato chiaro nel commentare le dichiarazioni di Fabio Brini dopo la gara col Melfi: “Stamattina c’era un bellissimo articolo sul Corriere della Sera che mi ha colpito. In esso, una citazione di George Bernard Shaw: ‘Il silenzio è la più perfetta espressione del disprezzo’. Posso utilizzare sia questa citazione, sia dire che io non sono campano ma da quelle parti si dice ‘chiagne e puntini, puntini’, scegliete voi”.

Sulla partita con il Benevento: “Ho già detto che non sarà decisiva, ma molto importante. Bisognerà affrontare la partita nel modo giusto, il campionato è lungo, bisogna sbagliare il meno possibile. Iniziative per invogliare la tifoseria ad affollare gli spalti? Non credo ce ne sia bisogno, è già l’importanza della partita a farlo. Stiamo comunque ragionando con l’area marketing se ci sono margini per fare qualcosa”.

Mezzaroma parla di quanto accaduto all’esterno della tribuna venerdì sera dopo il pari con il Foggia e con un gruppo di tifosi che chiedeva k’esonero di Marco Mezzaroma: “Stiamo parlando di una squadra seconda in classifica, ampiamente in linea con gli obiettivi che si era proposta, non siamo mica in zona retrocessione – replica il presidente – Ho un grande timore: c’è una sorta di masochismo in noi salernitani, spesso ci facciamo del male da soli, cercando sempre di vedere cioò che non va. Ho chiesto a tifosi, staff, squadra e mezzi di comunicazione di rendersi conto dell’importanza dell’obiettivo: se cerchiamo sempre il pelo nell’uovo, non andremo mai avanti”.
Però c’è una serie di dati di fatto: non è la prima volta che si registra una sproporzione di rendimento tra il primo e il secondo tempo. “Atteggiamentoricorrente, è accaduto in più di una partita – conferma Mezzaroma – È come se la squadra avesse bisogno di una scossa per esprimere al meglio la sua carica tecnica e agonistica. Questa è un’impressione, un’opinione che vale come tante altre. Dovremmo avere sicuramente un approccio diverso alle gare: non che i ragazzi non s’impegnino, ma questo problema va analizzato”.

Sul sostegno a Lotito venerdì sera aggiunge: “Devo ringraziare i tifosi per gli striscioni e l’affetto dimostratogli, mi dispiace che Claudio sia venuto con 39 di febbre, non potendo ringraziarli come avrebbe voluto. Ma con la sua presenza ha dato ancora una volta dimostrazione di attaccamento – ha detto nel rush finale di trasmissione – Qualche potere forte ce l’ha con lui? Gli organi d’informazione fanno il loro dovere e hanno il diritto di criticare, ho imparato a leggere quello che c’è dietro oltre a quello che c’è scritto tra le righe. Mi piacerebbe, però, che sui giornali venissero indicati anche gli azionisti: faccio un esempio, dietro il gruppo Rizzoli-Rcs, ovvero Corriere Della Sera e Gazzetta dello Sport c’è la Juventus, attraverso la Fiat. Sono convinto della buona fede e dell’onestà dei giornali, ma sarebbe utile mettere al corrente dei lettori di chi sono i proprietari, così da fornire loro una diversa chiave di lettura”.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. Stiamo regalando il campionato al Benevento facendo 20 minuti di gioco ogni partita. SEMPLICEMENTE VERGOGNA PER QUANTO SI PAGA IL BIGLIETTO E PER QUANTO DOVREBBERO FARE I GIOCATORI.

  2. E’ evidente che sia la società che il management in campo(Fabiani e Menichini) non riescono a stimolare nella giusta maniera i calciatori ad esprimere una carica agonistica che vada oltre i consueti venti minuti visti sinora,se questo è masochismo salernitano allora da altre parti hanno gli occhi foderati di prosciutto……………….

  3. Menichini per è solo un ottimo gestore dello spogliatoio ma di tattica calcistica non capisce un tubo! lo ha dimostrato contro il Foggia!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.