Salerno: in tre su uno scooter e senza casco, denunciati dalla Polizia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
12
Stampa

polizia_notte_posto_di_bloccoPersonale della Polizia di Stato appartenente alla Sezione Volanti della Questura, nel corso dei servizi di controllo del territorio, ieri sera, intorno alle ore 20.30, mentre transitava in Via Angrisani a Salerno, ha notato il sopraggiungere
di tre giovani, viaggianti a bordo di un ciclomotore senza casco e con i cappucci dei giubbini utilizzati quali copricapo.

Il conducente dello scooter, notata la presenza della Polizia, ha accelerato l’andatura zigzagando tra le auto in direzione di Via Raffaele Mauri per evitare il controllo di Polizia.

I poliziotti hanno inseguito il ciclomotore che ha continuato la fuga attraversando il Parco Arbostella effettuando manovre pericolose per la pubblica incolumità, salendo anche su marciapiedi pur di sfuggire alle forze dell’ordine.

La fuga è terminata in Via Generale Clark e dal controllo dei tre giovani è emerso che il ciclomotore, di proprietà del conducente, era scoperto di copertura assicurativa.

I tre giovani, minorennisalernitani, uno 17enne e due 16enni, sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria, in stato di libertà, per resistenza a Pubblico Ufficiale.

Il ciclomotore è stato sottoposto a sequestro amministrativo e il conducente dello scooter è stato contravvenzionato, oltre che per guida senza casco e per guida di ciclomotoreprivo di copertura assicurativa, anche per le numerose infrazioni alle norme del codice della strada commesse durante la fuga.

COMUNICATO UFFICIALE QUESTURA DI SALERNO

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

12 COMMENTI

  1. METTEVI A MARICONDA E NE VEDRETE DELLE BELLE. MACCHINE GUIDATE DA MINORENNI, MOTO SENZA ALCUNA ASSICURAZIONE E TANTI SENZA PATENTE.

  2. Questi tre già sono piccoli delinquentucci e faranno certamente il salto di qualità, passando a forme di delinquenza molto più gravi per la società e per loro stessi. Quindi, altro che deferimento in stato di libertà, dovrebbero essere messi a pulire le strade del rione in cui risiedono almeno per un anno, i loro genitori dovrebbero rispondere in solido sia per le contravvenzioni che per la mancata vigilanza, trattandosi di minorenni, ed infine lo scooter dovrebbe essere confiscato, non sequestrato!

  3. Un anno intero “obbligati” a svolgere servizio sociale (aiutare gli anziani ad attraversare la strada, pulire le strade, etc etc) il motorino va radiato e accartocciato, così quando cammineranno a piedi per la città capiranno e vedranno che sui marciapiedi ci sono anche donne, mamme, passeggini, carrozzine, anziani, animali………e ci può anche essere qualcuno che non tollera la maleducazione e l’inciviltà e che glielo fa capire con poco garbo.
    Basta con questi comportamenti, tolleranza zero!!!!

  4. Per il …6. …sei un grande! Ma tu nella vita sicuramente sei uno dei tanti professori di musica, …bravo bella educazione .

  5. pienamente d’accordo con Roberto,solo che purtroppo chi ci governa e ci amministra ormai da anni (destra, sinistra e vari) non sono sensibli ai disagi degli italiani.
    L’Italia era un paese civile,ma ormai siamo a livelli di nazione latino-americana.

  6. Vuoi vedere che se ci governa M5S Salerno sarà come Bevary Hills ?!?
    Caro amico, Salerno non è lontana da Napoli ma qui é stato fatto di tutto per avvicinarci ancora di più.
    Cordialmente

  7. Salernitano …..non è che ci fa …sei proprio ………un grande ……….. forse appartieni alla stessa specie. Ciao caro

  8. non è questione di MS5, (sono italiani anche loro) e poi quello che accade a Napoli e Salerno, accade anche a Milano ,Roma e quasi in tutto il resto d’ Italia.
    Per tornare ai valori normali ci vuole rigore esemplare.
    Se il padre di famiglia (in questo caso chi ci governa) fà i porci comodi,anche moglie e figli (in questo caso noi cittadini) sono autorizzati a fare quello che vogliono.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.