Salerno: Consigliere Adinolfi (Gruppo Caldoro Presidente) interviene su delocalizzazione Fonderie Pisano

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
fonderie_pisano-Il Consigliere comunale Raffaele Adinolfi del gruppo consiliare Caldoro Presidente interviene sulla questione della delocalizzazione delle Fonderie Pisano di Salerno: “Oggi ho comunicato al Comitato Salute e Vita la mia disponibilità a sottoscrivere una richiesta di convocazione di Consiglio Comunale con un punto all’ordine del giorno sulla questione della delocalizzazione della fonderia Pisano. Sulla salute pubblica non possono esserci colori politici, possono solo esserci persone disposte a risolvere i problemi o non disposte. Per risolvere i problemi – continua Adinolfi – occorre la conoscenza dei fenomeni e le informazioni.

A Salerno qualcuno dice che la mancata delocalizzazione sarebbe colpa di altri comuni limitrofi, qualcuno dice che non ci sarebbero aree disponibili, qualcuno dice che l’area ex-fonditori sarebbe idonea. Invito tutti i colleghi consiglieri comunali, di maggioranza e minoranza, ad aderire all’invito del comitato. Chiedo la convocazione di una commissione congiunta ambiente ed urbanistica per affrontare, carte alla mano, il problema che esiste ed insiste sul comune di Salerno”.

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. Se non vado errato, diceva la stessa cosa l’altro ieri il consigliere Cammarota. E sempre se non vado errato, lo stesso Cammarota ha anche intrapreso concrete iniziative in merito, quando era presidente della commissione provinciale terra dei fuochi.

  2. Probabilmente se arriva da più parti la richiesta, riesce ad avere maggior peso, visto che già ieri l’ha proposto l’avv. Antonio Cammarota!!!

  3. E’ stato misurato e non è stato trovato niente, cosa altro si deve fare per dire basta con questa solfa. E questa nuova casacca pur di avere 4+4 voti in più se li tira pure dietro.
    Spostate i comitati dell’aria fresca non le fabbriche; è più facile.

  4. Concordo con paolo. Anche io avevo sentito Cammarota interessarsi qualche giorno fa a questa vicenda. Ma ben vengano altri soggetti che si interessano alla questione vista la sua importanza sulla salute dei residenti di quella zona e anche delle zone limitrofe come la mia al rione Petrosino.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.