Speleologia e divulgazione scientifica, al via il corso per guide turistiche dell’AGTI

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
corso_grotte_pertosaE’ partito ieri il corso di formazione per guide e gestori delle grotte turistiche a Loano in provincia di Savona. Dopo gli incontri nelle Marche e in Sardegna, l’Associazione Grotte Turistiche Italiane (AGTI) ha organizzato un nuovo appuntamento, il terzo, finalizzato all’aggiornamento professionale. La tre giorni (24-26 febbraio) vanta l’adesione di 50 operatori del turismo speleologico provenienti da 12 grotte da tutta Italia, con l’obiettivo di fornire strumenti di approfondimento sulla speleologia e sulle modalità di divulgazione e comunicazione scientifica rivolta ai turisti.

Partendo da un excursus sulla storia delle grotte turistiche, verranno affrontate diverse tematiche. Nella giornata di ieri sono stati trattati gli aspetti legati alla tutela e salvaguardia degli ambienti ipogei, esaminando il loro monitoraggio e le analisi dell’acqua, l’elemento più importante per le grotte e l’uomo. Tra oggi e domani, invece, si passerà ad approfondire lo stretto legame che c’è tra speleologia e scienza, con un focus sulla storia della speleologia e sul modo di formulare le nozioni scientifiche di carattere speleologico. Verrà illustrato, infine, il fenomeno del concrezionamento, offrendo un aggiornamento scientifico e una chiave di lettura sulla forma delle concrezioni, per poi concludere con alcune osservazioni sulla genesi delle grotte stesse.

Anche nel 2015 gli appuntamenti con la formazione e l’aggiornamento professionale rappresentano per l’AGTI una priorità – spiega il presidente AGTI Francescantonio D’OriliaIl nostro obiettivo è offrire un servizio sempre più qualificato della visita turistica in grotta e creare momenti di incontro e scambio professionale tra gli operatori del settore”.

La visita delle grotte turistiche di Borgio Verezzi e Toirano sarà il momento per dare concretezza ai concetti spiegati in aula “toccando con mano” e vedendo sul campo gli esempi più significativi.

Il corso è tenuto dai seguenti relatori:Vittorio Verole Bozzello, presidente onorario AGTI; Bartolomeo Vigna, docente Politecnico Torino; Adriano Fiorucci, docente Politecnico Torino; Giampietro Marchesi, già presidente SSI; Paolo Forti, docente Università di Bologna; Jo De Waele, docente Università di Bologna.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.