Povertà, Caritas: cresce in Campania numero famiglie bisognose

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
mensa_dei_poveri_CaritasLe richieste di aiuto delle famiglie di italiani presso i centri di ascolto diocesani superano quelle degli immigrati. E’ quanto emerge mell’annuale dossier regionale sulle povertà redatto dalla Caritas Campania per il 2014. Un dato già emerso l’anno precedente ma che nel 2014 si è consolidato. Le richieste di bisogni primari sono arrivate per il 60,2% da italiani a fronte del 39,8% da stranieri. “Dall’inizio della crisi – afferma Ciro Grassini, coordinatore regionale Caritas – questo è il dato più significativo che emerge.

Le necessità dei nuclei familiari, non solo senza lavoro, ma anche monoreddito stanno crescendo a dismisura. Soprattutto per quei nuclei familiari con più di due figli. In questi casi le situazioni di criticità sono davvero alte”. I 16 centri di ascolto regionali, dislocati in altrettante diocesi della Campania, hanno accolto nell’ultimo anno 10.543 utenti, esponenti di famiglie o gruppi familiari che hanno permesso di portare sostegno ad oltre 39mila persone. Altro dato importante evidenziato dal dossier, termometro del livello di povertà regionale da dieci anni, sono le situazioni di povertà in cui si trova la fascia dei 50enni, il 28,1%, il più alto dato nella suddivisione per fasce di età. “Un vero e proprio dramma, – viene definito da Grassini – sono soprattutto uomini che si trovano improvvisamente disoccupati e non hanno la possibilità di ricollocarsi. Spesso è un problema psicologico anche difficile da sostenere”.

Altro aspetto dell’analisi riguarda le famiglie: negli anni passati il sostegno veniva chiesto da nuclei in via di formazione, oggi, invece, in difficoltà, sono famiglie già consolidate con figli in età scolastica. E ancora nella divisione tra generi, più poveri gli uomini che le donne, soprattutto i divorziati che non riescono a fronteggiare le spese della doppia famiglia. Altro dato che emerge riguarda il PIL, la Campania a fronte della media nazionale pari a 25.454,80, presenta una media di 16.291,90, che la colloca al penultimo posto tra le regioni di Italia, superando la sola Calabria.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.