Legge Severino, Nappi e Brunetta: «Doppiopesismo ipocrita del Pd» 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Brunetta_fondazione_Ravello“Il doppiopesismo ipocrita del Pd e del suo paracandidato a Governatore, De Luca, è sconcertante: se la Severino penalizza Berlusconi non deve essere modificata, per quanto stravagante e incostituzionale essa sia; se invece penalizza gli esponenti democratici va cambiata con urgenza. Se non fossimo al grottesco verrebbe da chiedersi se il Partito Democratico e il suo paracandidato abbiano la benché minima concezione della decenza”. Così Sergio Nappi, consigliere regionale di Forza Italia.

“Renzi e Boschi ipocriti. Dicono che Severino non sarà modificata, al momento. Per De Luca, ne siamo certi, si provvederà. Leggi ad personam?”. Lo scrive su Twitter Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia a Montecitorio.

“Il nodo della questione è che non si può valutare una norma in virtù del soggetto a cui viene applicata. Non è un problema di persone, ma della natura oggettivamente sbagliata di una legge che andava cancellata già da tempo”. Lo afferma il deputato di Forza Italia Luca Squeri. “Quando si trattava di applicare ingiustamente la legge Severino a Berlusconi – dice Squeri – la sinistra è andata avanti come un treno. Ora, con De Luca, il Pd si accorge del problema e magari, nonostante le smentite d’ufficio, inizia a pensare che qualcosa va cambiato”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. ma questo coso parla ancora ????
    dopo aver governato come ministro, per 20 anni e inguaiato l’Italia, ha ancora il coraggio di parlare………
    peccato che noi semplici Cittadini non possiamo chiedere i danni a questi cosi……………………………….

  2. brunetta dei miei stivali ritirati a Ravello che è l’unico posto dove forse puoi nasconderti…avete paura di De Luca eh?! De Luca dà fastidio con la sua onestà e serietà, serietà che manca a tutti i politici politicanti. Cercate di farlo fuori in tutti i modi altrimenti scoprirà tutti i vostri altarini

  3. Per l’ex ministro Brunetta,che da quando non ha più incarichi governativi lo vedo sempre più livido e con la schiuma alla bocca,una cosa è essere condannati in via definitiva per evasione fiscale come il suo leader ex cavaliere Silvio Berlusconi,un’altra cosa è essere condannati in primo grado e poi assolto dal TAR per una mera questione lessicale per abuso d’ufficio…………se permette tra i due casi io vedo una notevolissima differenza!

  4. Cari amici e sudditi di De Luca purtroppo piaccia o non piaccia LA LEGGE E’ UGUALE PER TUTTI per Berlusconi e per il nostro ex e non emerito sindaco De Luca.Il vostro ducetto è stato condannato da un tribunale per abuso d’ufficio !!Non è che adesso pretendete di eliminare anche questo reato perché lo ha commesso Vicienzo ??? Siete ridicoli !!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.