Ritardi negli stipendi, gli operai idraulico-forestali tornano a marciare su Napoli

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
operai_forestaliAltri ritardi negli stipendi, i lavoratori idraulico-forestali tornano a protestare davanti alla sede della Regione Campania. “Basta attese e false promesse”, hanno affermato i sindacalisti di Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil regionale.

“Il riordino del settore forestazione doveva essere un’azione ordinaria di questo Governo  Regionale ed invece si sta rivelando il suo più clamoroso fallimento”, hanno spiegato Carmine Santese, Giuseppe Carotenuto ed Emilio Saggese.

Promesse disilluse, rimpalli di responsabilità di chi le responsabilità non sa assumersele, stipendi che non arrivano, mancata approvazione della programmazione futura: sono questi i risultati che siamo ancora oggi costretti a registrare.

“A oggi non c’è nessuna certezza dei pagamenti delle mensilità del 2012, 2013  e 2014. Una situazione che, come si può immaginare,  precipita ogni giorno di più costringendo i lavoratori a vivere in situazioni di incertezza e sofferenza. Condizioni che non consentono ulteriori ritardi nell’affrontare le problematiche che affliggono il settore”, hanno continuato i rappresentanti di categoria.

Per questo la Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil hanno proclamato lo stato di agitazione dei lavoratori forestali con iniziative territoriali e sit-in, per contrastare l’inerzia del Governo Regionale e indicono per il prossimo 18 marzo una giornata di sciopero con presidio presso Palazzo Santa Lucia. Prevista anche una folta delegazione dal territorio salernitano.

“I lavoratori idraulico forestali della Regione Campania non sono e non saranno merce di scambio per fini propagandistici”, hanno concluso i sindacalisti. “Non occorrono più mezze misure, ma servono soluzioni concrete e definitive perché il lavoro dei forestali è una risorsa necessaria non solo per la salvaguardia del territorio ma anche per il suo sviluppo”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.