Traffico internazionale di droga, 5 arresti nel salernitano

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
carabinieri_autoE’ di cinque persone arrestate nel salernitano il bilancio di una operazione antidroga che ha permesso di smantellare una organizzazione criminale dedita al traffico di stupefacenti sull’asse italo -sudamericana.

In manette spacciatori e corrieri di cocaina. Quattro degli arrestati sono originari del Vallo di Diano (due di San Pietro al Tanagro, uno di Montesano sulla Marcellana ed un altro di Padula), mentre il quinto uomo è di Sicignano, piccolo centro degli Alburni.

Per uno di essi l’ordinanza di carcerazione è stata eseguita in carcere a Roma. Nell’ambito della stessa inchiesta, condotta dai carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, nell’aprile del 2014, fu arrestato a Roma un 54enne di Padula (Salerno) che aveva ingerito quattro involucri, profilattici saldati a caldo, contenenti ciascuno circa 60 grammi di cocaina allo stato liquido, per un peso complessivo di 250 grammi.

L’arrestato dichiarò, poi, di aver ingerito ulteriori 20 involucri della medesima sostanza, per un peso ulteriore complessivo di circa 1,2 chilogrammi. La cocaina, se immessa sul mercato, avrebbe avuto un valore complessivo di circa 300mila euro.

Nell’ambito dell’indagine, denominata “End of games”, sono stati recuperati e sottoposti a sequestro 1,3 kg di cocaina allo stato liquido, trasportati in preservativi termosaldati, da un corriere tratto in arresto il 1° aprile a roma, ove era atterrato la sera prima con un volo proveniente dal venezuela, luogo in cui si era approvigionato della sostanza stupefacente.

A riscontro delle attività investigative sono stati altresì rinvenuti e sequestrati circa 100 grammi tra hashish e marijuana, recuperati sugli acquirenti, segnalati alla prefettura di salerno quali assuntori.

La droga sequestrata (pari a circa 3450 dosi), immessa sul mercato avrebbe fruttato agli arrestati un guadagno netto di circa 350.000 euro. Gli arrestati sono stati ristretti presso la casa circondariale di Sala consilina; il corriere arrestato ad aprile a Roma è invece detentuto presso il carcere “Regina Coeli” in Roma.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.