De Luca a Città della Scienza. Pronta la legge ammazza-Severino

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
28
Stampa

Tratto_Lungomare_Piazza_Liberta_9_De_Luca_primo“Oggi pomeriggio ho avuto il piacere di partecipare all’evento “Grande festa della Ricostruzione” presso la Città della Scienza di Napoli. A due anni dall’incendio che distrusse lo Science Centre, quello di oggi sarà un momento di riflessione per voltare pagina e proporre un concreto processo di ricostruzione, affermando – allo stesso tempo – il valore della cultura e della partecipazione democratica. L’evento di oggi pomeriggio rappresenta una grande testimonianza di solidarietà a Città della Scienza e un primo impegno rispetto a un programma di riqualificazione di Bagnoli.

La splendida mostra fotografica “Messa a fuoco” di Antonio Biasiucci, Fabio Donato, Mimmo Jodice e Raffaela Mariniello non offre solo le immagini del disastro e dell’incendio, ma dà anche il senso della grande storia di Bagnoli e del respiro europeo della città di Napoli “. Lo scrive su facebook Vincenzo De Luca vincitore delle primarie di centrosinistra in Campania.

Intanto continua il dibattito dopo la vittoria di De Luca alle Primarie.  Nella copertina di Crozza “diMartedì” di La7 si è parlato del presidente Mattarella, di Mentana e di Renzi. Poi soffermandosi su De Luca si è chiesto «Ma il Pd non sapeva che era condannato?».

VIDEO LA 7

Stesso interrogativo se l’è posto anche l’ex sindaco di Napoli, Rosa Russo Iervolino, che dopo la vittoria alle primarie e la candidatura a governatore per il centrosinistra di Vincenzo De Luca ha così manifestato il suo disappunto ai microfoni de Il Fatto Quotidiano «Proverei imbarazzo a votare un condannato. Non ho nulla contro De Luca, ma se c’è una legge deve essere rispettata. Se iniziamo a metterci al di sopra della legge, giudicando noi quale va rispettata e quale no, o quale va cambiata per fare comodo a me, la civiltà giuridica di una comunità va a farsi benedire».

Durissimo anche l’affondo di Marco Travaglio che sempre al Fatto ha dichiarato «Il sindaco di Salerno Vincenzo De Luca ha più processi che capelli in testa, con una collezione di imputazioni da guinness: uno finisce male con la condanna a un anno per abuso d’ufficio commesso da sindaco». Poi, dopo aver raccontato la vicenda del processo per il termovalorizzatore, Travaglio conclude «Ma un deputato suo fedelissimo, tal Fulvio Bonavitacola, ha già presentato una legge “ad Delucam” per togliere dalle cause di decadenza un reato a caso. Indovinate quale? L’abuso d’ufficio, of course».

Intanto il deputato salernitano del Pd Fulvio Bonavitacola  è l’autore della proposta di legge che elimina l’abuso d’ufficio dai reati che fanno scattare sospensione e decadenza. L’hanno ribattezzata «ammazzaseverino» e il fedelissimo di Vincenzo De Luca ne parla al Corriere del Mezzogiorno  senza imbarazzi: «A De Luca mi lega da quarant’anni un sodalizio politico e umano. Il dato delle primarie campane ci rende gioiosi e pieni di soddisfazione». È orgoglioso di firmare una legge ad De Lucam?
«È fuorviante, detta così. Si tratta di evitare una sanzione ingiusta che colpisce tanti amministratori per bene, che non meritano di subire una simile gogna. Risolvere il problema in Parlamento, invece di delegarlo alla Corte costituzionale, è una battaglia di civiltà giuridica. La farei per chiunque…».

Però non c’è fretta. Il Parlamento può approvare la sua legge anche dopo le Regionali, tanto «De Luca è candidabile, eleggibile, vincerà la sfida con Caldoro, verrà sospeso e reintegrato dal Tar, che solleverà il tema della incostituzionalità della Severino».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

28 COMMENTI

  1. Se a parlare sono la Iervolino, Vaccaro, Travaglio (che ultimamente ha chiesto la grazia per Corona) allora vuole dire che stiamo andando nella direzione giusta. Vai De Luca !!!!

  2. ma facciamo tutti i falsi perbenisti, parla pure la iervolino che ha distrutto Napoli durante il “suo” periodo…LO SAPPIAMO TUTTI, LO SA IL MONDO INTERO CHE DE LUCA è INNOCENTE, CHE è UNA PERSONA PERBENE, CHE SI è “MACCHIATO” DI UN REATO CHE NON è REATO VERO, TUTTO è STATO MONTATO PERBENE PER SCREDITARLO E DISTRUGGERLO. Perché Dà FASTIDIO A TUTTI I POLITICI INDISTINTAMENTE, CHE TREMANO SOLO A PENSARE DI AVERLO ACCANTO: COSì NON POSSONO IMBROGLIARE Più. NON FACCIAMO GLI STUPIDI, CAPIAMO BENE COSA STANNO COMBINANDO PER EVITARE, FINALMENTE DOPO TANTI ANNI, DI AVERE UN VERO POLITICO TRA I POTENTI. QUANDO SI VUOLE DISTRUGGERE UNA PERSONA, I POLITICI ITALIANI SANNO BENE COSA FARE

  3. Fulvio Bonavitacola, ex presidente dell’Autorità Portuale di Salerno, ora deputato, per questo è stato messo li, per parare il sedere del suo duce…vergonati Fulvio, questa è l’unica volta che si sente il tuo nome in parlamento….siete la vergogna d’Italia….

  4. Dobbiamo mandarli tutti a casa questi opportunisti. Sono tutti uguali sia a destra che a sinistra.
    Poi con De Luca stiamo diventando la barzelletta d’Italia.
    Grande Travaglio che dici la verità

  5. Caro Fuvio Buonavitacola, se avessi dignita’, visto che sei in parlamento a rapprentare il popolo italiano e non il solo De Luca, consiglieresti al tuo amico di merenda quarantennale di dimettersi e di dimostrare la sua innocenza come un qualsiasi cittadino.
    In ogni paese civile i parlamentari o ministri, anche se solo sospettati di un qualsiasi problema legale si dimettono per rispetto dei propri elettori, addirittura se si scopre che un uomo politico ha un’amante all’insaputa della propria moglie, e’ ritenuto un fatto grave perche’ se mente alla propria moglie a maggior ragione e’ capace di mentire all’intera nazione.
    Llo stesso Clinton ha dovuto difendersi innanzi al Gran Giuri’ e ha rischiato di doversi dimettere da Presidente degli Stati Uniti, fu salvato dalla moglie, ma il fatto rimase.
    Solo in Italia e’ concesso a un plurindagato e plurincondannato di candadidarsi e farsi eleggere a un ruolo istituzionale.
    Renzi non doveva consentirgli di candidarsi, non cancellare la legge Severino come qualcuno sostiene.
    La legge Severino e’ a tutela degli interessi degli italiani, va migliorata, allargata anche ai ministri, senatori, parlamentari.

  6. Immaginiamo di stare in un pub ed ordinare un panino con hamburger e cipolla rossa, ma succede che nel menù tale panino non ci sta, ci sta invece quello che ti viene portato: hamburger e cipolla bionda! Dopo averlo mangiato e pagato ti arriva uno che ti dice: Siccome hai mangiato un panino per un altro, da oggi non potrai più entrare in nessun pub!
    Tu gli dici: “chiedo scusa, posso pagare una differenza, ma ho rubato qualcosa?” e loro ti dicono che devi uscire dal pub e non entrare in nessun altro!
    Questa è la vostra legge!
    Praticamente il prossimo che entra nel pub non ordinerà nulla!

  7. STAI SEMP A MIEZZ M PARE PRUTUSINO OGNI MENESTRA E VAT COCC NU POCO,MO STAI DIVENTANDO STANTIV NUN TE N ACCUORGI,MA FA QUALCOSA CHE S’ATTIENE A COMPITI FEMMINILI, JAMM A VER’——UNO CHE NUN HA FATTO NIENT DEVE STARE SULLA BOCCA DI TANTI PERSONAGGI COME SE LORO FOSSERO SANTARIELL, VEDETE CHE O PATATERNO E GRANDE E FARA GIUSTIZIA,UE RITA TU NON SAI NEMMENO PERCHE E STATO CONDANNATO PERCIO’ STATT ZITT

  8. un altra PALLA: pluricondannato! è stato condannato solo una volta per un’ abuso d’ufficio ridicolo, che non esiste e che ha NON HA COMPORTATO NESSUN DANNO PATRIMONIALE, si TRATTEREBBE solo di un’ ”crimine terminologico” ormai usata da tutti gli amministratori pubblici a cui non è stato contestato nulla! Altre condanne io non ne conosco.
    E’ stata una sentenza politica! parlare di innocenza poi! trattarlo come se fosse un assassino! solo se ci fosse un pò più di onestà intelletuale una persona onesta dovrebbe convenire che è una legge sconcertante. è vero solo in Italia c’è una giustizia con una disparità di trattemento evidente. Troviamo assassini, ladri, in libera uscita ecc, e poi ti ritrovi con queste sentenze raccapriccianti. E’ tutta una vergognosa speculazione, che ci fa capire a che punto di degrado siamo arrivati!

  9. Un un altro angolo, ora scomparso del sito, c’erano i numeri al lotto di Rita. Ci potreste fare il favore di ripubblicarl,i così ci fai fare quattro risate. Dai e solo per ridere

  10. Ecco qua ora escono fuori tutti gli invidiosi a dire cazzate.ma stato zitto la ricreazione e finita.

  11. Condanniamo anche Rita per abusi di palle? in primo grado o in via definitiva, così la licenziamo?

  12. rita 28 febbraio 2015 at 09:49
    Speriamo che domani si concluda questa farsa e si metta un punto definitivo.
    Festa della democrazia, quale?
    Il regista da Roma che ha fatto finta di non intervenire, ha svolto bene il suo ruolo, la battaglia e’ tra Cozzolino e De Luca, i ritiri, tutti strumentali, sono una chiara e netta strategia.
    Non ci vuole la sfera magica per capire come andra’ a finire, i voti sono stati tutti dirottati su Cozzolino, e’ chiaro.

    QUSTA ERA UNA CATEGORICA CERTEZZA DELLA MAGA RITA

  13. Sono un italiano che vive al nord, lei salernitano doc non sa parlare non capisco la sua lingua da musulmano del sud, il suo livello di formazione e rimasto tera,tera.faccia qualche corso di scuola serale in qualche dopolavoro di extracomunitari e vedrà che parlerà anche in italiano.Un Italiano che vive al Nord.

  14. Save Rita, please
    Rita è ‘ una ****** che riversa il suo livore per la sua inconcludente esistenza sul prossimo che ha opinioni diverse dalla sua ( perché lei ritiene di avere opinioni incontestabili sostenute da “dotte” citazioni su quello che succede negli altri paesi anche se , poi, cade miseramente sulla maldestra italianizzazione di grand jury) . Tale atteggiamento ha lo scopo di dimostrare agli altri ma soprattutto a se stessa di essere viva e di rimandare la scelta che inevitabilmente l’attende : quella che la costringera’ a scegliere tra i piedi della croce e la canna della pistola.
    Ti auguro, cara Rita, che la tua scelta sia tempestiva perché avrai in entrambi i casi la pace che aneli.
    Saluti

  15. non li pensare ormai tutta Italia sa cosa e De Luca e cioe un condannato inprimo grado posso dire quello che vogliono ma la sentenza e Chiara C O N D A N N A T O con pena sospesa non A N N U L L A T A.
    Vedi che ti dico non cambierabnno la Legge Severino altrimenti Il giullare renzi fara in a figura di merda (ma siccome ne sta gia facendo tante potrebbe anche succedere) Gli chiederanno di fare un passo inditero ed il Megalomane a spese nostre fara una lista civica
    Franceasco

  16. Per Rita. Ma hai capito che anche in regione hanno nominato un Projet Manager al posto di un Coordinatore, e non è successo nulla??
    Nessuna denuncia, nessun processo.
    Ma ti è tanto difficile capire che la condanna è un mero gioco politico per evitare la sicura vittoria del Vincenzo regionale ??
    Gli avevano appioppato anche il reato di peculato (quello sì grave) ma come ovvio si è dissolto nel nulla perché nulla di illecito è stato commesso.
    Piuttosto vai a parlare con i tuoi amici (Cirielli, Celano & C.) che volevano comunque far costruire il Termovalorizzatore nonostante le percentuali di differenziata nella ns. provincia sono ai più alti livelli nazionali, lì si che avrebbero potuto mangiare bene(loro), mentre noi intossicarci con i rifiuti di Na-CE e provincia.
    Prima di sparare a zero cerca di documentarti bene.

  17. BOBBY, hai memoria corta ,opportunismo politico o senlità vera o precoce? Il vero fautore del termovalorizzatore a Salerno è stato De luca il quale, si è battuto come un leone per la sua realizzazione. Nominato da Romano Prodi commissario straordinario fu, successivamente, con il governo Berlusconi, rimosso da commissario trasferendo le competenze, per la sua costruzione, in seno alla Provincia, a quel temo di centro destra con Cirielli Presidente. Contestualmente cambiò anche la posizione politica di De Luca sull’utilità del termovalorizzatore a Salerno. Quanto sia vera la sua presa di coscienza sull’inutilità del termovalorizzatore non lo so ma, questa è la vera verità e mi sembra scorretto travisarla. Saluti

  18. Meglio un De Luca condannato per abuso d’ufficio che 1000 grillini buoni solo a sparlare…e a puntare il dito senza concludere mai nulla. Vero Cioffi? Lei che fa le interviste fasulle!!

  19. Non dare conto alle offese di questi vasciaiuoli e servi di De Luca, non sanno fare altro che offendere coloro che sono contro De luca perchè hanno un livello culturale degni del loro maestro, cioè pari a zero…
    Sanno solo urlare, sbraitare e scrivere, come l’amico Salernitano Doc Originale, in un dialetto, che poi solo loro capiscono.
    Purtroppo a lavare la testa all’asino, perchè questo sono, tanti ASINI, ci perdi acqua è sapone.
    Quando il loro Sovrano prenderà un’altra batosta a maggio, come quella del 2010, si chiuderanno nel loro silenzio perchè non avranno alcun ignorante che li sosterrà.
    Rita non ti curar di loro, ma guarda e passa….

  20. Pur inchinandomi di fronte al tuo sapere ti voglio ricordare che già una speranza è andata delusa a dimostrazione che di speranza vive disperato….schiatta. Se poi rita, seguendo il tuo consiglio, guarda passa e se ne va a …. fa…insieme a te, fa un piacere a te e a alle persone oneste intelletualmente.

  21. no, no….io non vivo di speranza, io faccio riferimento allo stato attuale, De Luca risulta essere stato sconfitto….A maggio s ver…po se ha democrazia val sul quann venc De Luca allor e natu cunt…Parlo nella tua lingua. Per il momento, molto democraticamente, De Luca risulta ancora uno sconfitto da Caldoro…Quindi fin a mo a speranz a tenit vui!!!!

  22. Sei tu che hai fatte la profezia dicendo: ”prenderà una batosta a maggio” quindi manifesti una speranza, non una certezza, quindi non fai riferimento ad oggi. ”Prenderà” è il termine che hai usato e nella mia grammatica è un verbo al futuro, se poi per te è tempo presente vuol dire che devi scrivere una nuova grammatica italiana. Chi di speranza vive disperato schiatta è un detto conosciuto ai più. Allora fatt’ nu’ shampoo, rinfrescati ”la cervella” e la grammatica.

  23. LA VERITA’ E’ KE DE LUCA FA PAURA A TUTTA LA CASTA POLITICA DEI VEKKI POLITICANTI MAGNA MAGNA. VEDRETE FARANNO DI TUTTO PUR DI SBARRARGLI LA STRADA. MA NON CI RIUSCIRANNO.
    W DE LUCA, W I POLITICI DEL FARE.

  24. Come si vede che non ha un caxxo da fare stai semp ca ngopp…a tutte le ore…
    Cmq mi correggo…non voglio fare previsioni ma allo stato attuale De Luca è pers…ha perso…è stato sconfitto…quindi risulta un perdente a cui viene data una rivincita…Hai capito….perdente…De Luca, nel 2010, è uscito PERDENTE….a maggio si vedrà…ora puoi pure crepare!!!

  25. De Luca fa parte della nuova??? È nu vuagliunciell…
    Ma se vedo De Luca e mi ricorda Carmelo Conte, Ciriaco De Mita e cumpagnua bella…mah…aria di freschezza…tenn a muffa ormai…

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.