Regionali, D’Anna: «In Fi no democrazia, meglio De Luca» 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
consiglio_regione_campania“Se dovessi scegliere domani se sostenere Caldoro o De Luca propenderei per il secondo”. Così Enzo D’Anna, senatore del Gal (Grandi Autononomie e libertà) conferma la sua scelta di andare verso un’alleanza con il centrosinistra alle prossime elezioni regionali in Campania.

Una scelta che è pronto a fare con la lista “Patto per la Campania”. “Una lista civica di moderati – spiega all’ANSA – che nasce partendo da due presupposti.

Il primo è politico: da un anno e mezzo siamo in dissenso con il vertice campano di Forza Italia, nominato dal cerchio magico e cioé da Francesca Pascale, ma lamentiamo anche la carenza di democrazia dal basso e il coivolgimento dello stesso gruppo parlamentare. L’altro è amministrativo, perché contestiamo la scarsa attività e risoluzione dei problemi della giunta Caldoro. E poi anche lui non ha mosso un dito per dare un respiro collegiale alla gestione, lavorando con un ‘partito del presidente’ e interloquendo con gli assessori.

Una gestione, insomma, ancillare ed esoterica. La nostra non è una ripicca ma di fronte all’ennesima imposizione della scelta di Caldoro come candidato, non voteremo per il centrodestra”. D’Anna propende quindi per lo schieramento opposto anche se ricorda “che la posizione di De Luca è ancora sub iudice vista la Severino”, e sottolinea come “la scelta sarebbe stata la stessa anche se le primarie avessero premiato Cozzolino”.

La lista con D’Anna comprenderà, spiega “anche l’ex europarlamentare Erminia Mazzoni, Angelo Pisani di Noi consumatori e Giovanni Palladino di Scelta Civica”. “Ma ci sono molti altri nel centrodestra – dice – che vorrebbero fare questa scelta. C’è molto disagio ad esempio in Ncd dove tanti ob torto collo andrebbero con Caldoro, come Langella, il consigliere regionale De Flaviis, e lo stesso Gioacchino Alfano. Senza dimenticare la propensione nell’Udc del gruppo che fa capo a De Mita per il centrosinistra”.

L’alleanza col Pd potrebbe portarli allo stesso tavolo di partiti tradizionalmente lontani, come Idv: “Sono elezioni amministrative – afferma D’Anna – in cui dobbiamo dare un buon governatore alla Regione Campania sulla base di un programma dettagliato. Chi mi segue sa che non si tratta di opportunismo, perché quando chiedo democrazia e partecipazione e da un anno e mezzo e ottengo la protervia del silenzio, vuol dire che per paradosso per rinnovare il centrodestra bisogna rompere l’incrostazione attuale del potere”. Non manca chi sottolinea come l’amicizia di D’Anna con Nicola Cosentino possa aver influito sulla scelta di allontanarsi da Caldoro: “Con Nicola – spiega – mi lega un’amicizia personale che risale al 1985.

In più ritengo, da quello che ho letto come presidente della commissione per l’autorizzazione a procedere, che le accuse contro di lui sono teoremi politici che dopo anni di indagini e dibattimenti non hanno trovato alcun riscontro. Confido nell’onestà di Cosentino e vado a trovarlo una volta a mese ma non parliamo di politica, cerco di sostenerlo con fatti ameni”. E intanto sabato sarà a Napoli Raffaele Fitto, cui D’Anna si richiama sul piano nazionale, per un’iniziativa dei “ricostruttori”: “Per Fitto – conclude – l’unico problema in questo momento è di non diventare il capro espiatorio di una debacle alle amministrative a cui Forza Italia sta andando incontro. Sono convinto che dopo maggio non ci sarà più Forza Italia, diventata ormai Forza Silvio”.

PAOLO RUSSO CONTRO DE LUCA. “Leggo che per De Luca una legge dello Stato, la Severino, la si può anche infiocchettare, impacchettare e chiuderla in frigorifero. Un’affermazione che si commenta da sola e che dà, però, l’esatta misura del rispetto che l’ex sindaco, sospeso e decaduto, ha per il nostro ordinamento giuridico e in particolare per la sentenza che lo riguarda. Stupisce l’assenza di indignazione di chi di dovere”. Lo afferma il deputato Paolo Russo, coordinatore di Forza Italia della Grande Città di Napoli.

FONTE ANSA

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.