Pallanuoto: strepitoso pareggio (10-10) tra Tgroup Arechi di Salerno e Telimar

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

pallanuoto_tg_group_4Termina 10-10 la gara della terza giornata di ritorno del campionato di A2 di pallanuoto maschile (Girone Sud), giocata sul neutro di Santa Maria Capua Vetere, tra Tgroup Arechi e Telimar Palermo. Nonostante le assenze e la squalifica della “Vitale”, la compagine salernitana, priva del tecnico Citro in panchina riesce a tenere testa alla più quotata formazione siciliana e conquista un punto prezioso in chiave salvezza. La formazione di patron De Rosa conquista e mantiene il vantaggio per quasi tutta la durata della gara, ma poi, complice qualche errore di troppo e decisioni arbitrali sfavorevoli, si lascia raggiungere dal Telimar. Il primo parziale si chiude con i padroni di casa, solo sulla carta, avanti per 2-1.

Gli scudocrociati appaiono più determinati degli avversari ed il sette di Citro conquista anche il secondo periodo di gioco per 4-2, chiudendo, alla fine del parziale, avanti per 6-3. Nel terzo tempo, la compagine ospite prova ad accorciare, ma la Tgroup riesce a legittimare il vantaggio. Il parziale si chiude 4-4 e il quarto tempo si apre con l’Arechi che conduce per 10-7. Nell’ultimo quarto, però, il Telimar recupera e, a dieci secondi dalla sirena, trova il gol del 10-10. «Abbiamo giocato bene – ammette a fine gara il tecnico Citro, che ha seguito la sfida da spettatore sugli spalti -, abbiamo avuto sempre la partita in pugno e nell’ultima parte della gara, Di Patti, tra i migliori dei suoi è stato espulso». «Purtroppo nell’ultimo quarto – continua l’allenatore – i nostri errori, un pizzico di sfortuna e decisioni arbitrali sfavorevoli ci hanno penalizzato e siamo stati raggiunti dagli avversari».

«Nonostante il rammarico – conclude Citro –, perché ci capita spesso di passare in vantaggio con squadre ben più attrezzate senza riuscire a portare a casa il successo, contro il Telimar abbiamo conquistato un punto prezioso in chiave salvezza». La Tgroup Arechi, alla luce di questo pareggio, si porta a quota 13 in classifica e la prossima settimana sarà di scena in casa della capolista Civitavecchia.

Tabellino: Tgroup Arechi-Telimar 10-10

Tgroup Arechi: Palermo, Del Basso 1, Sicignano 1, Ruocco, Baviera 3, Simonetti, Sanges, Barberisi, Maccioni 1, D’Angelo, Spatuzzo 2, Markovic 2, Busà. All. Citro.

Telimar: Sansone, Zubcic 1, Galioto 2, Di Patti 3, Fabiano, D’Aleo 1, Tuscano, Lo Cascio 3, Calabrese, Raimondo, Calò, Adelfio. All. Puleo.

Arbitri: Ercoli e Minelli.

Note: parziali 2-1, 4-2, 4-4, 0-3. Espulso nel terzo tempo per gioco violento Di Patti (Telimar) Usciti per limite di falli: Del Basso (Arechi). Superiorità numeriche: Arechi 3/6 e Telimar 6/12 + 3 rigori . Spettatori 100 circa

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.