Scafati, oli esausti: dal 2011 distribuite circa 4.000 taniche e quantitativi avviati a recupero più che triplicati

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
olio_esaustoIn merito alla presunta richiesta sul tema oli esausti inviata al consigliere con Delega all’Ambiente da parte dei Giovani Democratici, pubblicizzata sui quotidiani e mai pervenuta, Daniela Ugliano chiarisce: “Premesso che non ho mai ricevuto dai GD richieste di alcun tipo sull’argomento “oli esausti”, è mia premura comunque far presente le attività che l’ACSE sullo stesso tema ha avviato in questi anni: fin dalla prima convenzione nel 2011 la ditta Proteg Spa si è impegnata a fornire ogni tipo di materiale ed attrezzature necessarie per la realizzazione di  campagne d’ informazione e promozione nelle scuole elementari scafatesi; per l’anno 2014 la ditta ha avviato, completamente a sua cura e spese, una campagna di comunicazione nelle scuole primarie di Scafati, il cui progetto è stato così articolato:

– incontro con gli alunni consistente nella trasmissione di un video esplicativo sull’ impatto ambientale degli oli esausti e sull’ importanza della loro raccolta finalizzata al recupero del rifiuto;

– consegna di un divertente album da leggere e colorare;

– distribuzione gratuita di circa 3000 taniche, a tutti gli alunni delle scuole primarie.

Previo consenso dei dirigenti sono stati installati, inoltre, 7 serbatoi da 100 lt o 250 lt nei plessi scolastici; per il 2015, sono stati coinvolti nuovamente insegnanti, alunni e genitori in una breve gara di educazione ambientale e alle prime tre scuole che raccoglieranno più olio saranno assegnati come premi materiale da cancelleria per gli studenti.

In totale ad oggi a Scafati sono dunque state distribuite circa 4.000 taniche e i quantitativi avviati a recupero sono più che triplicati, risultato che dimostra l’attenzione e la sensibilizzazione nei confronti del tema dello smaltimento degli oli esausti che grazie alle nostre attività siamo riusciti ad ottenere”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.