Salernitana, prova da capolista nella sfida col Lecce

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
Salernitana_Lecce_35Esame da prima della classe per la Salernitana che stasera gioca in casa del Lecce. Nel pomeriggio la lieta notizia arriva dal Vigorito di Benevento dove i sanniti rischiano grosso contro l’Aversa Normanna terminando il match 0-0. Granata a Lecce con due risultati su tre e partita che si può giocare ora con maggiore tranquillità.Dubbio formazione: incerta la presenza di Nalini: Menichini scioglierà le riserve soltanto stamattina, in allarme c’è Bovo.  Spazio al turnover. La Salernitana risparmia alcune pedine, comincia a fare qualche piccolo calcolo, pensa a dosare le forze e rilancia pure alcuni elementi che fino a poco tempo fa erano titolari inamovibili. Alla fine, il tecnico Menichini ha optato per una via di mezzo.

Stasera al Via del Mare (20.30), il trainer granata conferma il modulo (4-2-3-1),ma cambia gli interpreti. Gori tra i pali, Colombo e Franco sugli esterni, con Lanzaro e Trevisan al centro. Davanti alla difesa,il tandem composto da Moro e Pestrin. Poco più avanti le piacevoli certezze. Nalini e Gabionetta sulle fasce, con Calil sottopunta e Mendicino vertice ultimo. Incaso di forfait di Nalini dentro Bovo e atteggiamento tattico che cambierebbe. Perrulli è fermo ai box per noie muscolari. In panchina Maikol Negro

MENICHINI: Il tecnico della Salernitana ha detto alla vigilia della sfida: «Ci aspetta un’altra tappa di montagna. Quella di stasera è una gara fondamentale per il nostro futuro – ha detto il tecnico -. Fare un risultato importante a Lecce significa allontanare un avversario e ci potrebbe permettere di guardare alle prossime gare con maggiore sicurezza».

BOLLINI: Il tecnico dei salentini parla di Lotito e della Salernitana. Sul patron di Lazio e Salernitana: «Ci siamo sentiti a lungo il 31 gennaio, l’ultimo giorno di mercato. Poi ci siamo sentiti il 2 febbraio. L’ho sentito per ringraziarlo, so che mi stima molto e me l’ha dimostrato». Sulla Salernitana: «A mio modo di
vedere la Salernitana, con l’organico di cui dispone, potrebbe disputare anche un ottimo campionato di B: ha notevoli qualità individuali, tanta esperienza e in questo momento gode di quell’entusiasmo che può fare la differenza».

GLI EX E GLI EX MANCATI. Quella con il Lecce è anche la partita di qualche ex, o presunto tale. Oltre al portiere Caglioni e all’attaccante brasiliano Gustavo, infatti, alla guida dei giallorossi c’è Alberto Bollini, ex tecnico della Primavera della Lazio, spesso accostato alla panchina della Salernitana. Altro ex accostato alla Salernitana e poi sfumato l’attaccante Herrera ex esterno della Paganese.

A LECCE NON PIU’ DI 200 TIFOSI. Saranno 200 i tifosi granata presenti questa sera a Lette. L’orario ed il turno infrasettimanale hanno frenato l’esodo. Da ieri mattina intanto è scattata la prevendita dei tagliandi per la gara di lunedì sera (ore 20.45) all’Arechi contro il Matera. Distinti superiori chiusi, i prezzi tornano ad essere quelli abituali comprese le riduzioni per donne, over 65 e under 14. ARBITRO. Col Matera arbitrerà Guccini di Albano laziale: ha diretto i granata a Martina Franca alla seconda di andata (1-2 per la Salernitana con gol di Calil su rigore e Mendicino).

QUALCHE NUMERO DI LECCE – SALERNITANA: Il Lecce ha finora segnato trentotto gol di cui ventiquattro al Via del Mare dove vince da cinque gare di fila. La Salernitana ha fatto meglio con quaranta reti segnate,
di cui sedici in trasferta. Quella granata, inoltre, è la miglior difesa esterna del campionato con appena cinque gol subiti.

GABIONETTA SU FACEBOOK: «Non c’è niente per nessuno. Andiamo a prenderci questa serie B.. Ci vediamo tutti a Lecce” ha scritto il brasiliano sul suo profilo facebook.  E poi: “Questa foto dice tutto. Vi Voglio tutti a Lecce

 

LA CURIOSITA’: IL TERZO BRASILIANO ALL’ARECHI. All’Arechi ieri un terzo brasiliano oltre a Calil e Gabionetta. Si tratta di Antonio D’Agostino detto Tonino il Brasiliano – come rivela il quotidiano La Città oggi in edicola -. Storico tifoso e venditore di bibite all’Arechi oltre ad avere un tocco di palla eccezionale quando giocava a piedi nudi sulla spiaggia di Santa Teresa allo storico torneo, Tonino ha parlato in portoghese con Calil e Gabionetta stabilendo subito un feeling con i due ricordando che trascorre in Brasile, sua seconda patria, sei mesi l’anno.

LECCE – SALERNITANA (Stadio Via del Mare – Ore 20.30)

LECCE (4-3-3): Caglioni; Mannini, Diniz, Vinetot, Di Chiara; Lepore, Filipe, Salvi; Doumbia, Gustavo, Herrera.
In panchina: Scuffia, Abruzzese, Beduschi, Papini, Embalo, Manconi, Miccoli.
Allenatore: Bollini

SALERNITANA (4-2-3-1): Gori; Franco, Trevisan, Lanzaro, Colombo; Moro, Pestrin; Nalini, Calil, Gabionetta; Mendicino.
In panchina: Russo, Tuia, Bocchetti, Bovo, Favasuli, Negro, Cristea.
Allenatore: Menichini

Arbitro: Rapuano di Rimini

Il programma della ventinovesima giornata del girone C di Lega pro.

Così oggi: Messina-Melfi 1-2
Reggina-Vigor Lamezia 0-2
Benevento-Aversa Normanna 0-0
Catanzaro-Foggia 3-0
Juve Stabia-Cosenza 1-1
Casertana-Lupa Roma (ore 20.30),
Lecce-Salernitana (ore 20.30),
Martina-Savoia (ore 20.30),
Paganese-Ischia (ore 20.30);
Matera-Barletta (ore 20.45).

Classifica: Salernitana 61; Benevento 61; Juve Stabia,52 Casertana, Lecce 51; Matera 47; Foggia 46; Catanzaro 44; Barletta, Vigor Lamezia 39; Lupa Roma, Cosenza 33; Melfi e Martina Franca 31; Paganese 30; Messina 25; Aversa Normanna 25; Savoia, Ischia 23; Reggina 19

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. Resterete in lega pro! Che soddisfazione vedere toni fare il cucchiaio a san siro..voi solo alla play station potete riuscirci! Come è bello poi scartare i curriculum che arrivano presso la mia azienda silos perché leggo salerno e provincia nel luogo di nascita! Il lavoro lo do solo a veri padani!

  2. Però leggi sempre salerno notizie,ti interessi della salernitana,come mai?! Scendi per le vacanze,mangi i nostri prodotti e semmai hai anche la moglie di Salerno…Ma mint ntu silos

  3. veronese se tua moglie non te la da perchè vieni a rompere il caxxo a noi la mattina???

  4. solito cavaiuolo o nocerese travestito da veronese…pensa che poveracci….ahahah….com’è triste la serie D e la prima categoria vero provincia nord?

  5. Ragazzi, sicuramente il Cavaiulo/Veronese sabato era all Arechi a gufare…… ahaha mi fanno ridere e quando ti capita di vedere 22.000 spettatori. Mi sa’ che nemmeno ci sono 20.000 persone a cava. Ahahah

  6. Quel ciuccio di Toni solo a Verona può giocare! E solo con Milan di oggi può fare quelle cagate.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.