I fatti del giorno: giovedì 12 marzo 2015

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Rassegna_fattiRIFORME SCUOLA E RAI OGGI IN CDM
RESTANO SCATTI, OK ASSUNZIONI. AD FORTE E LAVORATORI IN CDA

Approda oggi in Cdm il ddl per la riforma della scuola: gli
scatti di stipendio degli insegnanti resterebbero legati
all’anzianità; confermate le assunzioni dei docenti delle
graduatorie a esaurimento. Prevista la protesta degli studenti
davanti Palazzo Chigi e in tutta Italia. Sul tavolo del Cdm
anche la riforma della tv pubblica: ad forte e lavoratori in cda
—.

BERLUSCONI RILANCIA: SENTENZA SANA FRATTURE, UNITI VINCEREMO
OGGI VEDE PRESIDENTE PPE. LEGA, TOSI: SALVINI E’ DITTATORE

Dopo la conferma in Cassazione dell’assoluzione nel caso Ruby,
Berlusconi rilancia: la sentenza ha sanato le fratture anche nel
partito, uniti vinceremo. Festa ieri a Palazzo Grazioli coi
parlamentari azzurri. Oggi l’ex premier incontra il presidente
del Ppe, Joseph Daul. Lo spacco nella Lega: Salvini è un
dittatore, accusa Tosi. Ma prende tempo sulla sua candidatura.
—.

TERRORISMO E IMMIGRAZIONE, OGGI VERTICE BRUXELLES CON ALFANO
ISIS ARRETRA,RICONQUISTATA TIKRIT. UCRAINA,USA INVIANO DRONI

Lotta al terrorismo e questione migranti saranno oggi al centro
della riunione a Bruxelles dei ministri dell’Interno europei,
con Alfano. Arretra intanto l’Isis, con le truppe irachene che
riconquistano Tikrit. L’Ucraina: gli Usa inviano aiuti e droni
per Kiev. Il caso Nemtsov: Putin è politicamente responsabile
della morte di mio padre, accusa la figlia dell’oppositore.
—.

GRECIA, OGGI TSIPRAS E VAROUFAKIS VEDONO GURRIA
SCONTRO TRA ATENE E BERLINO SU DEBITI DI GUERRA

Mentre entra nel vivo il negoziato tra Grecia e Ue, oggi a
Parigi premier e ministro delle finanze greci Tsipras e
Varoufakis incontrano il segretario generale dell’Ocse Angel
Gurria. Scontro intanto tra Atene e Berlino sui danni di guerra.
Attesi oggi da Bruxelles i dati sulla produzione industriale Ue;
dagli Usa quelli sulle nuove richieste di disoccupazione.
—.

MATILDA, CASSAZIONE RIAPRE CASO BIMBA UCCISA A 23 MESI
VIOLENTA FIGLIO UNDICENNE E LO VENDE SUL WEB, ARRESTATO

La Cassazione riapre il caso Matilda, la bimba di 23 mesi morta
10 anni fa nel Vercellese per un violento colpo alla schiena:
accolto il ricorso della madre contro il non luogo a procedere
nei confronti del suo compagno di allora. A Napoli arrestato un
44enne che ha violentato il figlio di 11 anni, diffuso le
immagini del rapporto sul web e proposto il bimbo a pedofili.
—.

EUROPA LEAGUE, STASERA SFIDA FIORENTINA-ROMA NEGLI OTTAVI
ANCHE TORINO, INTER E NAPOLI. CHAMPIONS, OK BAYERN E CHELSEA

Oggi in campo gli ottavi di Europa League: per le italiane si
parte alle 18 col Torino a San Pietroburgo contro lo Zenit; alle
19 l’Inter in casa del Wolfsburg; alle 21:05 il derby
Fiorentina-Roma e il Napoli che ospita la Dinamo Mosca. Ai
quarti di Champions il Bayern e il Psg: bavaresi 7-0 ieri sera
allo Shakhtar; pari 2-2 dei parigini col Chelsea. (Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.