Processo Cosentino, pentito tira in ballo Ugo Carpinelli

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
UGO-CARPINELLI-salernoAi tempi dell’emergenza rifiuti in Campania, all’inizio degli anni 2000, anche il centro-sinistra con propri esponenti partecipava al business degli impianti. Lo racconta, durante una udienza del processo in corso a Santa Maria Capua Vetere (Caserta) in cui è imputato per concorso esterno in associazione camorristica l’ex sottosegretario Cosentino, il collaboratore di giustizia Giuseppe Valente, ex presidente del Consorzio Caserta4, risultato infiltrato dai Casalesi, e di Impregeco, la società che avrebbe dovuto sostituire la Fibe nella gestione di tutti gli impianti di rifiuti.

Rispondendo alle domande di Stefano Montone, legale dell’ex politico, Valente riferisce della decisione del Commissariato all’emergenza, in particolare del sub-commissario Facchi, di togliere la gestione dell’impianto salernitano di Giffoni Valle Piana a Impregeco per affidarlo all’allora sindaco di centro-sinistra Ugo Carpinelli.

“Fu una decisione presa per garantire a Carpinelli un ritorno elettorale – spiega Valente – in quanto si era da poco dimesso da primo cittadino e doveva ripresentarsi alle elezioni. Me lo disse lo stesso Facchi. La gestione dell’impianto dava a Carpinelli la possibilità di fare assunzioni e di controllare per tutti i pagamenti”. E’ quanto si legge in una agenzia ANSA. 

LA REPLICA DI CARPINELLI.  ”Apprendo dalla stampa di alcune dichiarazioni del collaboratore di giustizia Giuseppe Valente. Nel merito posso dichiarare che mi sono sempre opposto all’invasione dei Casalesi nel territorio del Comune di Giffoni Valle Piana. Questo per me è motivo di assoluto vanto”. E’ quanto afferma, in una nota, Ugo Carpinelli, ex Sindaco di Giffoni Valle Piana (Sa).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.