Legge Severino, De Luca: “Chi vince Governa, il resto sono solo chiacchiere”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
25
Stampa
Vincenzo_De_Luca_specialeL’ex Sindaco di Salerno Vincenzo De Luca ai microfoni di Lira TV conferma la propria intenzione di candidarsi alla Presidenza della Regione Campania e si dice sicuro di poter ottenere la sospensione della Legge
Severino: “Stanno facendo strategia della disinformazione. Il primo punto riguarda laSeverino e stiano tranquilli tutti quantiche chi vince Governa. Il Sindaco di Napoli De Magistris è nella mia stessa situazione e come tutti possono vedere, Severino o non Severino, Governa ugualmente la città di Napoli. Risparmiatevi – ha ribadito De Luca – la strategia della confusione, perché più parlate di queste cose più guadagno voti. Lo si è già visto alle Primarie dove qualcuno aveva cercato di strumentalizzare…”.

“Altro punto che intendo chiarire – commenta l’ex Sindaco di Salerno – è quello che riguarda i dipendenti delle Società Partecipate ai quali dico di stare tranquilli: se mandiamo a casa quelli che ora governano avranno modo di lavorare con serenità e non in questo caos nel quale migliaia di dipendenti non riescono ad avere neanche uno stipendio dopo 6 o 10 mesi. Si metterà ordine. Un conto è mettere ordine nei bilanci, un altro è togliere il posto di lavoro. Gli unici che lo perderanno saranno quelli che fanno parte della giunta regionale…”

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

25 COMMENTI

  1. questo uomo è in totale delirio di onnipotenza e mi vergogno di essere rappresentato, da un pazzo, condannato,che ha distrutto questa città,riempiendoci di tasse altissime,con una qualità della vita pietosa,offendendo,lui che viene dalle campagne lucane, i veri salernitani.Ma il popolino delle luci cinesi, sistemato seppure in piccola parte dal condannato nelle municipalizzate fallite, accetta passivamente questo individuo,senza vergognarsi minimamente.

  2. questo è un pazzo che presto passerà tanti guai, sicuramente la regione non è il comune e presto lo vedremo altrove bisogna solo aspettare a lui e tutti quelli che lo circondano

  3. Continua a mentire, ingannare e illudere pur di prendere voti.
    Lo sa perfettamente che le partecipate sono state bocciate anche dalla corte dei conti, si sono rilevate un grave danno per le casse dei comuni su tutto il territorio nazionale.
    Bisognera solo provvedere a risolvere il problema dei dipendenti che non si possono, certamente, lasciare senza lavoro.
    Sostenere che lui ha la soluzione e che risolvera il problema appena eletto è solo spot elettorale, visto che riguarda tutto il paese.

  4. L’ennesima ”Palla” di Rita! La Corte dei conti NON HA BOCCIATO UN BEL NULLA, ha solo evidenziato delle presunte irregolarità formali nella gestione che si riferiscono al bilancio di un anno, mi pare il 2012, per le quali il comune ha già dato chiarimenti. Rita non sa esimersi come al solito di sparare palle a più non posso!

  5. Ma perché vi accanite ad aggredire Rita? Perché dice la verità?
    Questo “signore” si paragona a De Magistris senza però considerare che l’ex giudice è perseguitato dai politici che aveva osato indagare e non per aver favorito i propri scagnozzi

  6. non riesco a capire perchè la Severino vale per Berlusconi e per De Luca e De Magistris no ? vorrei vedere se in Germania succedono di queste cose

  7. Fa comodo a tanti che questa Regione resti nello stato in cui si trova, benedetta follia che scuota la palude, ormai non abbiamo nulla da perdere dopo quello che ci hanno fatto. Avanti De Luca.

  8. Tiratevi le penne chi è pro e chi è contro. Io e molti altri non andremo proprio a votare perchè siamo schifati a 360 gradi.

  9. bravo coriolano!
    Non sparo palle come sostengono coloro che mi vogliono far tacere.
    Informatevi, meglio, le mucipalizzate o partecipate sono un problema che non riguarda solo Salerno, ma l’intera nazione.
    Sono state usate dai vari sindaci che hanno le hanno sfruttate per avere voto, ora ci si e’ reso conto che sono state un grave danno per le economie locali, tanto che si sono rivelate tutte fallimentari.
    L’unico nodo da risolvere e’ salvare i migliaia posti di lavoro e questo rappresenta un grave problema per il PD e la sua credibilita’, per tale motivo Renzi ha rimosso Cottarelli, ex commissario straordinario della spending review, che evidenzio’ e mise in risalto la questione. Bisognava farlo tacere, danneggiava il partito.
    Chi ama questo paese e vuole lavorare nella trasparenza e risolvere i problemi reali bisogna toglierlo di mezzo, danneggia l’immagine del partito e la corsa ad accapararsi i voti.
    Informatevi, non scrivete tanto per scrivere solo perche’ dovete difendere il feudatario per timore che perda voti.
    Molti degli elettori hanno gia’ fatto la loro scelta e certamente non hanno bisogno di essere convinti dagli spot elettorali dell’emerito e delle difese ad oltranza dei suoi cortigiani.

  10. l’unico movimento che non fa clientele sapete qual’è ? l’unico movimento che non prende rimborsi elettorali sapete qual’è ? l’unico movimento che non ha arrestati o imputati sapete qual’è ? l’unico movimento che si dimezza i compensi sapete qual’è ? certo che lo sapete ma voi preferite votare PD o FI affinche niente cambi !

  11. ma come i dipendenti del consorzio nsa2 sono pubblici dipendenti e l’ex sindaco de luca li ha sempre ostacolati che non li voleva i napoletani nella sua salerno, ora va da loro a cercare il voto ma questo ci è o ci fa crede che siamo tutti alle sue dipendenze? tutto il rispetto per i lavoratori delle partecipate come per esempio la salerno pulita che se sarà applicata la legge regionale sui rifiuti che de luca conosce bene e sa anche come andrà a finire ed è per questo che non vuole fare gli ato con la scusa dei debiti.E se poi verrà nominato un commissario allora ne vedremo delle belle.De luca sta da 20 anni è ora di cambiaro io non lo voterò

  12. Don Camillo e don Peppone poveri noi ,ma una verita’ da questi sig. si puo’ avere?facciamo spazio ci sn tanti giovani con idee nuove ,basta con questi ipocriti ed accaniti alle poltrone ,godetevi la pensione. basta basta basta,non vi vogliamo piu’.

  13. Se non riesci a capire sono tuoi problemi! Non riesci a distinguere un condannato definitivo da uno condannato solo in primo grado? Non riesci a distinguere uno (Berlusconi) che è condannato per un reato patrimoniale (cioè ha rubato alla collettività) ed uno che è stato condannato per un presunto ”abuso” d’ufficio senza che ci sia stato nessun danno patrimoniale, quindi senza nessun vantaggio da parte di alcuno. Non riesci a distinguere la differente gravità dei reati? Che facciamo mettiamo sullo stesso piano uno condannato per eccesso di velocità solo in primo grado con uno condannato per omicidio volontario in maniera definitiva? Hai ragione! In Germania di queste cose non succedono!

  14. Cara Rita nessuno ti vuol far tacere, sei un divertimento! Più parli e più ci si rende conto! Tanto per chi ancora conserva un pò di logica capisce da solo le tue motivazioni e le tue ossessioni. Ti ricordo solo che i feudatari non esistono in un contesto democratico, e che poi ti metta pure, come al solito, ad interpretare il futuro ritendo di sapere già cosa hanno scelto gli elettori fa capire come sei ridotta male. Parli a nome di altri? rappresenti qualcuno? Probabilmente sei una maga e leggi nella tua sfera di cristallo! Cosa c’entra il contesto nazionale con De Luca?

  15. ESISTE UN CITTADINO PIU’ CITTADINO DI ALTRI?
    ESISTE PERSONA CUI LE LEGGI NON SI POSSONO APPLICARE?
    ESISTE PERSONA CUI DEDICARE LEGGI AD PERSONAM?
    ESISTE NO?
    VENITE A SALERNO!

  16. x Ettore14 marzo 2015 at 09:14

    L’abuso d’ufficio contestato a De Luca, consiste nell’aver nominato Project Manager un dirigente del suo staff.
    La norma, prevede che un dirigente possa essere nominato Coordinatore (primus inter pares), ma senza conferimento di appannaggio economico. Invece, nel caso di specie, si è proceduto alla nomina di un Project Manager che, beninteso, oltre ai famosi 8.000 €uro corrispostigli, avrebbe, in linea con quanto previsto in ordine agli incentivi come per legge, avuto diritto alla corresponsione di un beneficio economico fino al 2% del valore del Progetto. trattandosi di un termovalorizzatore mastodontico, ben si intuisce che se realizzato, avrebbe rappresentato in termini di incentivo, un bel po’ di soldini!
    Ma devo dire che io non credo in una atto di mala fede, ma son certo della mala gestio!
    E la Campania è tutt’altra cosa rispetto al Comune ordinato per antonomasia di Salerno, dove bella gente, socialmente ed economicamente forte della propria realtà strutturale di città ben organizzata, efficiente per dimensioni, strutture, servizi, a prescindere da chi governando può certo migliorare le già discrete condizioni naturali della città.
    Insomma , Salerno sta ragionevolmente alla Campania come un canotto in piscina ad una petroliera da dismettere che fa l’ultimo lungo viaggio carica di disperati dalla Libia verso l’Italia.
    La petroliera non ha le stesse difficoltà, non ha bisogno di uno sceriffo (che potrebbe fare se non buttarli a mare), ma di un buon capitano dotato di buon senso, responsabilità, di garbo e che magari possa anche comprendere più di una lingua!
    Un ultimo inciso: tutti a parlare della Severino. Se scatta la sospensione, se il Tar reintegra nelle funzioni. Ma qualcuno sentirà il dovere di chiedersi cosa accadrebbe a sentenza confermata in appello e poi resa definitiva?
    Non ci sarebbe Severino o sospensione che tenga. De Luca decadrebbe dal consiglio regionale. <niente fi personale ma è una questione di opportunità.
    Possibile che tra 6 milioni di campani non si possa individuare un candidato non condannato, né indagato che possa guidare il PD alla regione Campania???
    Che il Signore guardi in giù…e si volti dalla nostra parte.

  17. tanti di voi parlano bene di de luca perche siete i suoi lecchini ,poi x quando riguarda la sua persona io lo vedo come mussolini questo e un pezzo di merda che va condannato solo x quello che dice quando parla .inoltre si parla di questa persona come se fosse una brava persona ,e non si dice mai niente della sua famiglia questa persona che dice di essere stato un sindaco bravo e di non aver mai fatto niente di strano ci puo spiegare i 2.000.000.00 di euro che sono stati trovati al figlio in svizzera da dove sono usciti .grazie

  18. Ma da dove le prendi ste notizie del cavolo non mi risulta che il figlio abbia giudizi penali in corso. Il resto del tuo commento ed il tuo linguaggio ti qualificano per quello che sei, vedila come ti pare. Mi sembra che, fin’ora, la maggioranza dei salernitani l’abbia pensato in maniera assolutamente diversa! voglio sperare che non tu non sia un pò come i dolce e gabbana!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.