Ospedale del Mare: Caldoro inaugura la struttura a Ponticelli

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
caldoro_ospedale_del_mare_1Questa mattina in viale delle Metamorfosi a Ponticelli visita inaugurale all’Ospedale del Mare.  Sono intervenuti il presidente della Regione Campania Stefano Caldoro, il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, il direttore generale dell’Asl Napoli 1 Ernesto Esposito, il commissario dell’Ospedale del Mare Ciro Verdoliva. Il card. Sepe ha benedetto i locali.  “Apre l’Ospedale del Mare. Un grande successo per Napoli e la #Campania. Una mia battaglia, una vittoria di tutti” ha detto Caldoro.

Il Governatore risponde poi a chi gli domanda se l’inaugurazione Poliambulatorio non sia campagna elettorale: “Se dovesse essere così, allora facciamolo per 100 giorni. Se dobbiamo usare ogni giorno come campagna elettorale per fare cose buone per i cittadini – ha affermato – ben venga, perché è un fatto positivo”. “Dobbiamo fare bene il nostro lavoro – ha concluso – come abbiamo fatto in questi 5 anni”.

L’apertura definitiva dell’Ospedale del Mare? Siamo praticamente alla fine, c’è bisogno solo di attrezzature e chiaramente di organizzare la presenza qui”. Il Governatore Caldoro mette da parte le polemiche sul fatto che oggi sia stato aperto il poliambulatorio e spiega che un ospedale così grande “non poteva essere aperto tutto insieme”. “Per la realizzazione definitiva – dice – il commissario Ciro Verdoliva ha dato tempi molto stretti”. Intanto “apriremo man mano tutti i reparti”. “L’importante è che siano le parti funzionanti – afferma – Quando apri qualcosa deve essere autonoma, non si può aprire qualcosa che poi non riesce a garantire il servizio”. “Questa è una struttura autonoma – conclude – e tutto il resto deve avere la stessa forza”.

IL MINISTRO. “Vogliamo che la Regione Campania esca dal Piano di rientro e raggiunga i Lea che merita”. Lo ha detto Beatrice Lorenzin, ministro per la Salute, in video collegamento da Roma, in occasione dell’inaugurazione del poliambulatorio dell’Ospedale del Mare, a Napoli. “Sono sicura – ha affermato – che se si continua a questi ritmi, si potranno raggiungere in brevissimo tempo i risultati che tutti aspettiamo”. “Per farlo – ha concluso – dobbiamo applicare il patto della salute, realizzare gli hub”. Occorre “procedere allo sblocco del turn over per le Regioni in piano di rientro”. Il blocco dovuto ai deficit sanitari ha portato a “lavorare in emergenza”. “Benissimo che si sia proceduto allo sblocco degli anni precedenti – ha affermato – adesso è arrivato sul nostro tavolo il piano per il per i prossimi anni e spero di poterlo licenziare al più presto in modo che possiamo lavorare velocemente ad un adeguamento della pianta organica della Regione Campania”. “Sappiamo tutti qual è la condizione in cui si lavora in alcuni reparti degli ospedali – ha concluso – e sappiamo anche che questo stress a cui sono stati sottoposti i lavoratori e non solo i cittadini può essere un fattore temporaneo, ma non un elemento permanente”.

ECCO IL VIDEO

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. CHE PAGLIACCIATA,VEDREMO QUANDO SARA’ OPERATIVO QUESTA STRUTTURA,FINO AL 31 MAGGIO NE DOVREMO VEDERE TANTE DI QUESTE INNAGURAZIONI,QUESTO SIGNIFICA LA DEBOLEZZA DI CALDORO,MA I CAMPANI STAVOLTA NON SI FARANNO FARE FESSI,PUOI FARE TUTTE LE INNAGURAZIONI CHE VORRAI,TUTTE LE FALSE PROMESSE CHE DIRAI, NOI DICIAMO ……TE NE DEVI ANDARE……

  2. I SOLITI ROSICATORI PRONTI E IMMANCABILI…….
    AVETE VOGLIA A ROSICARE………..NON C’E’ TRIPPA PER I GATTI…..
    RASSENERATEVI ARRIVERETE SECONDI ANCHE STAVOLTA. SPERANDO CHE ANCHE STAVOLTA QUALCUNO NON FUGGA…..

  3. Solo per come è ridotta la Sanità campana dovrebbe scomparire dalla scena politica!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.