Salernitana, media record: lo scorso anno il Perugia andò in B con 66 punti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
salernitana_benevento_2015_13La Salernitana mette la quarta e dopo tre successi di fila punta il Matera per cercare di centrare il poker. I granata, dopo aver messo la freccia a sinistra e operato il sorpasso in vetta, continuano a viaggiare a ritmi altissimi. Tenere il passo della truppa di Menichini risulta un’impresa ardua per le dirette inseguitrici. Rispetto agli altri raggruppamenti, la Salernitana ha una media da record, basti pensare che nel girone A, la capolista Alessandria si ritrova a quota 57, mentre nel girone B, la prima in classifica, l’Ascoli di punti ne ha “appena” 56. Netta anche la differenza con la Prima Divisione dello scorso anno: al termine della stagione regolare il Perugia venne promosso in B con 66 punti, praticamente due in più di quanti ne ha attualmente la Salernitana, dopo 29 partite disputate.

E’ pur vero che nel precedente torneo le giornate di campionato erano 34 e le partite da disputare 32, ma i granata hanno quasi raggiunto con largo anticipo il bottino conquistato dagli umbri, promossi direttamente in B senza passare per i play off. Il Frosinone chiuse invece al secondo posto, con 62 punti, conquistando poi la serie cadetta dopo gli spareggi promozione. Il confronto con la passata stagione e con quanto accade negli altri gironi dimostrano, ulteriormente, che l’attuale media della Salernitana è impressionante. Dieci risultati utili consecutivi dall’inizio del girone di ritorno, con sette vittorie e tre pareggi, due scontri diretti di fila conquistati: i granata stanno dimostrando di meritare il primato da poco agguantato. Rispetto al girone di andata, la Salernitana ha guadagnato 5 punti in più, grazie alle ultime due vittorie inanellate, perché nella prima parte i granata nelle partite con Benevento e Lecce avevano conquistato un solo punto, rispetto ai sei incamerati ora.

La truppa di Menichini insomma innesta le marce alte ed il pubblico è pronto a fare ancora la propria parte anche nella prossima gara interna col Matera. Lunedì sera, in occasione del terzo scontro affrontato nell’arco di soli nove giorni, sarà difficile raggiungere le quasi ventunomila presenze registrate all’Arechi in occasione della sfida col Benevento. Di certo, però, il numero di spettatori sugli spalti sarà ancora elevato, dal momento che la prevendita sta già procedendo a gonfie vele. Contro il Matera potrebbe essere nuovamente superata quota diecimila, per sostenere ancora in massa la squadra di Menichini in occasione di un’altra tappa fondamentale verso la promozione. 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. si però è anche vero che l’anno scorso erano molte meno squadre…erano 17..tra cui la Nocerina…quindi 32 partite

  2. La società sta già lavorando per l’anno prossimo. Qui a milano ho avuto modo di parlare con Acri che segue ancora le vicende della Salernitana e mi ha detto che l’allenatore sarà quasi sicuramente Capuano! Il miracolo Arezzo ha definitivamente convinto Lotito e Mezzaroma! FORZA GRANATA!

  3. Ma state zitti Capuano a Salerno, Lotito si è convinto, il miracolo Arezzo….ma la volete smettere di dire insulse fandonie.
    Siamo primi in classifica ad un passo dalla b abbiamo abbattuto record su record abbiamo una societá di categorie superiori dopo anni di depressione calcistica e ancora si parla di Capuano. Ma chi sarebbe poi stu Capuano!?!?!?
    Chi spera in un Capuano sulla panchina granata non merita questa società questa squadra e questa classifica merita solo di calcare campetti di periferia!!!

  4. capuano l’anno prossimo allenera’ la troupe di scherzi a parte,sta inguaiato e solo chiacchiere e distintivo e poi salerno non lo vuoleeeeee ma se la statura da tappo,non lo puo’ neanche fare accomodare in panchina,poi come vede la partita hahahahhahaha

  5. erano 16 le squadre lìanno scorso quindi 30 partite ma che scrivete ignoranti che non siete altri ma quale record siete azempre i solirti buffoni egocentrici percio dovete fare sempre la C

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.