Uccide la ex moglie a coltellate nel trentino, avvistato nel salernitano

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
uccide_la_ex_moglie_a_coltellate_salernoMarco Quarta, il 40enne che giovedì scorso ha ucciso l’ex moglie, Carmela Morlino, 36 anni, a coltellate, a Pergine (Trento), e poi si è dato alla fuga sarebbe stato visto a Salerno. Un salernitano, titolare di un bar, ha segnalato alla trasmissione “chi l’ha visto” la presenza a Salerno dell’uomo resosi responsabile dell’omicidio della moglie. Sulla segnalazione indagano i Carabinieri del Nucleo Investigativo. 

L’uomo, alto quasi due metri, di corporatura robusta, con capelli e occhi castani, aveva con sé la sua auto, una Dacia Duster marrone, con portapacchi, che è stata fotografata ieri da un autovelox a Castel Bolognese (Ravenna), ma la persona alla guida non era riconoscibile. Per gli inquirenti esiste anche la possibilità che si sia tolto la vita. 

Sabato sera – da quanto si è saputo – un uomo che nei tratti ricorda Marco Quarta, il quarantenne autore dell’omicidio dell’ex moglie, in provincia di Trento, è entrato in un bar del centro di Salerno. Nel locale tutti si conoscono e si sono meravigliati quando hanno visto entrare un uomo, da solo, che non si era mai visto in giro, con un tipico accento del Nord Italia. L’uomo – sempre stando agli elementi raccolti finora e all’esame degli investigatori – sentendosi osservato, si è rivolto verso il titolare del bar e ne è nato un diverbio che è terminato con la fuga dell’uomo al quale usciva sangue dal naso.

Solo quando il titolare del bar ha visto in televisione le immagini di Marco Quarta e della poderosa caccia all’uomo in tutta Italia, ha capito che probabilmente si trattava di lui. Il barista ha deciso così di contattare la redazione della trasmissione “Chi l’ha visto” che ha avvisare i carabinieri della Compagnia di Trento, i quali hanno avvisato quelli di Salerno.

Per i carabinieri del Nucleo Investigativo di Salerno ci sono elementi che non fanno escludere che l’uomo potrebbe essere proprio il fuggitivo. La famiglia di Quarta e’ originaria del Salento e non è escluso che l’uomo si stesse dirigendo in quella zona. Appare difficile che si trovi ancora a Salerno anche se i carabinieri non escludono alcuna pista e continuano a pattugliare la città.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.