De Luca a Repubblica: “Vinco e rivoluziono tutto, ma se perdo vado a Malindi”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
26
Stampa
Vincenzo_De_Luca«Ho combattuto nove mesi da viceministro senza deleghe mentre i grillini dormivano e il Pd era assente. La verità è che al ministero dei Trasporti avevano paura di un uomo libero e oggi loro sono in prima pagina sui giornali». Vincenzo De Luca, candidato del centrosinistra alla guida della Regione dopo la vittoria nelle primarie del primo marzo, interviene ad un forum di Repubblica affrontando i temi politici nazionali e locali.

Il premier verrà qui a sostenerla nella campagna elettorale per la Regione?

«Renzi verrà. Come verranno i ministri Maria Elena Boschi per parlare di area metropolitana, Dario Franceschini per creare un distretto turistico culturale di valore mondiale e Roberta Pinotti per gli investimenti previsti per la Marina militare che dovranno riguardare anche i cantieri navali a Napoli e a Castellammare di Stabia. Infine Delrio per i fondi europei. Il governo dovrà rispettare la Campania».

Antonio Bassolino cinque anni fa non la sostenne mentre oggi è dalla sua parte. Accetta il suo appoggio?
«Accetto il sostegno di tutti. Di Bassolino così come degli uomini liberi di destra, di centro e di sinistra. Quello che non accetto è l’appoggio dei padrini ai quali poi devi ricambiare il favore. E nelle liste non accetto spezzoni del vecchio ceto politico ».

Qual è il suo rapporto con Beppe Grillo?

«Mi è molto simpatico, anche quando dice castronerie. Mi sono simpatici anche i suoi che a Salerno hanno condotto una battaglia eroica sul mio inesistente doppio incarico di sindaco-viceministro. Se perdo chiedo asilo politico a Grillo e me ne vado con lui a Malindi».

Dopo la condanna in primo grado per abuso di ufficio lei rischia la sospensione, se eletto, prevista dalla legge Severino.

«La legge Severino sarà per me un vantaggio perché la questione è già stata risolta in appena tre ore dal Tar di Salerno. Ha determinato per me una ondata di solidarietà e consenso. Volevo accendere i riflettori nazionali sulla questione e ci sono riuscito».

Se diventa governatore prenderà casa a Napoli?

«Avrò bisogno di una casa a Napoli, ma soprattutto di un gruppo dirigente motivato. Chi ha paura di firmare con me non può stare».

Fonte Napoli.Repubblica.it

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

26 COMMENTI

  1. STRAVOLGI TUTTO NE PARLERA IL MONDO,FACCIAMO LA CAMPANIA UNA REGIONE MODELLO FORZA VICIE’

  2. Subito a Malindi! Ma subito sul serio prima di continuare a inquinare il suolo salernitano. Che vuole stravolgere? Cementificare la Campania? Far pagare il massimo possibile anche con le imposte regionali? Basta con i danni e con lo svuotamento delle tasche di quella parte di cittadini costretta a pagare le tasse anche per i suoi tanti amici elettori! Perciò: SUBITO A MALINDI!!!!!!!!!

  3. La cosa che deve far riflettere è che ormai l’elettorato con piena ragione non crede più a nessuno, quando in una Regione come la Campania dove le industrie chiudono e che per vocazione ha la pesca, il turismo, il lavoro agricolo, l’allevamento Bufalino, la Regione è percepita come Matrigna che ostacola in tutti i modi i normali lavoratori per favorire cordate di grandi imprenditori che usano tutti i mezzi per opprimere la concorrenza.Come si fa a far capire che c’è un possibilità in De Luca? Ci si ricorda dei troppi torti subiti che hanno tolto la speranza nel futuro. Resta ancora qualcuno che si affida a chi dice che darà ” Posti”.

  4. Sono Mussulmana,non porto il velo perchè laica e rispetto L’Uomo.
    Sign.De Luca prego Allha affinchè eviti la sua presenza sulla mia Terra Malindi.Resti a Salerno e si godi la sua vecchiaia e non venga a inquinare la mia Terra Malindi.

  5. Per l’amor di Dio!!!!! De Luca noo alla regione con tutte le tasse altissime che ha messo a Salerno, si ripeterà con tasse superaltissime su tutta la regione Campania.Il Cilento già è saccheggiato da questi politici parassiti e statalisti,se arriva De Luca manda il Cilento in default. Prima della fine è meglio una Secessione con una autonomia del Cilento.

  6. e cambia argomento oppure non pagare niente che andiamo avanti lo stesso anche senza i tuoi soldi.
    Ma che spilorceria, e vattene a fare una vacanza.
    Sempre le stesse cose.
    Le tasse sono sempre alte per tutti quando non ci sono redditi.

    Rivolgiti al Cav & C. che dissero che non avrebbero messo le mani nelle tasche degli italiani in campagna elettorale e poi le misero lo stesso frodando il fisco. E la questione IMU non era meglio quando tutti pagavano e zitti pure la prima casa.
    Allora meglio gli asili nido e i marciapiedi nuovi che i soldi pubblici in tasca a SB & C.

    x il cittadino salernitano

  7. Cosa porta a Napoli? Il modello Soget?
    Piantala Buffone, con i soldi degli altri so’ tutti buoni!

  8. Non ti preoccupare, ma prima di partire però, stai vicino alla famiglia che ne ha bisogno. Ci siamo capiti.

  9. Lei fa parte della mandria di cammelli allineata in difesa del dolore di De Luca che vuole andare a Malindi a tartassare pure i poveri dell’Africa.Io non accetto di pagare le tasse più alte a Salerno mentre a Roma le tasse sono molto più bassa.Lei è il tipico catto-comunista benefattore che predica la morale a Berlusconi e ai cittadini di Salerno.Si sono spilorcio e non accetto che De Luca ci fa pagare a Salerno le tasse più alte D’Italia.Se vuoi fare il clerico francescano-benefattore fallo con il tuo portafogli e non farti campare dallo stato.
    Come si dice a Roma Te do na pizza in faccia cosi la smetti di stronzeggiare. Ti saluto Bananas

  10. Sta venendo fuori tutta la signorilità della sig/na Rita prima con i negrologi ora con i i suoni verbali che esprimono entrambi il livello e l’equilibrio mentale di questo strano personaggio fuggito da qualche villa di cura di Nocera Inferiore

  11. Mah… chi parla di inquinamento… e De Luca ha inventato la differenziata (modello per il sud e ANCHE per l’Italia) a chi parla di cementificazione dico ma le citta’ proprio perchè città evono dare la possibilità a tutti di viverci e quindi case strade e anche piazze ,fontane infrastrutture. sviluppo, propositività e quanto più c’è ne’ ( COSE FATTE regolarmente)
    poi ci sono gli scontenti delle tasse ,che evidentemente rientrano nella categoria dei furbetti, a loro dico pagare tutti pagare meno.
    Alla fine potete trovare l’ago nel pagliaio ma un AMMINISTRATORE CAPACE come De Luca se lo sognano e ce lo invidiano.

  12. Forse, anzi senza forse, non sai che i dittatori non si sottopongono al giudizio elettorale! quando usate questi argomenti fate ridere le galline! Sarà qualcosa che ti fa giacomo..giacomo nel cervello!

  13. Se si dovesse realizzare il sogno di De Luca,andata a Malindi,gli facciamo un bel regalo,può portarsi il Crescent.

  14. ma quale cittadina di Mailndi,quella sarà Rita per sbeffeggiare De Luca ,le donne di Malindi sono persone serie VAI AVANTI DE LUCA CHE CHIST MORIRANNO I COLLERA MA FORSE NON HANNO CAPITO CHE DEVONO SCEGLIERE TRA PRESIDENTE DELLA REGIONE O SINDACO A SALERNO FINO AL 2021,VEDETE COMM SO SCIEMI STI SALERNITANI ANORMALI,I BUONI GIA HANNO DECISO.

  15. puo’ darsi che a MALINDI GLI TAGLIANO LA TESTA A STU GRANDISSIMO BUFFONE……TI ABBIAMO ARRICCHITO SFATICATO DA UNA VITA…..TORRIONE VIA DOMENICO VIETRI….QUANTI RICORDI…EHHHHH VICIE’….GIA TENEVI LA GUERRA IN TESTA…LA DISPERAZIONE……DILL A CHI NUN TI CANOSCE

  16. X salernitano doc originale, è una minaccia o una bestemmia.
    Non sono la signora di Malindi, riprova la prossima volta sarai piu fortunato.

  17. Noi nel Cilento siamo molto preoccupati, se De Luca vuole impossessarsi della Campania in termini politici ed economici per il mio Cilento può essere una catastrofe.L’idea di dover pagare in Campania e nel Cilento le tasse più alte d’Italia vuol dire scoraggiare investimenti e probabilmente avvantaggiare economicamente il Kenia con Malindi specie nel settore turistico.
    Salernitano Toc originale, si svegli e rifletta.

  18. Sono Mussulmana e prego sempre Allha che mi aiuti e vi illumini. Cittadini di Salerno vi chiedo con umiltà e rispetto di non mandarci il Vostro ex sindaco di Salerno De Luca a Malindi. Lasciatelo a Salerno,magari a riposo da vecchietto in pensione,Salerno è la mia città da emigrante ma Malindi è la mia Patria,la mia Terra Promessa e non posso permettere che il sign.De Luca inquini e impoverisce il mio popolo.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.