Polo agroalimentare di Capaccio:  in arrivo un finanziamento di 6 milioni

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

Polo_agroalimentare_CapaccioIl Comune di Capaccio Paestum ha ottenuto un finanziamento di 6.045.488 euro per la realizzazione del polo agro-alimentare in località Feudo La Pila, a valere sui POR FESR Obiettivo 2.5. Si tratta di un altro importante finanziamento per il territorio, reso possibile dalla sinergia tra il Comune e il Consorzio Ortofrutticolo che a maggio dello scorso anno siglarono un protocollo d’intesa regolante la messa in disponibilità al Comune del terreno di proprietà consortile che si trova in località Feudo-La Pila, al fine di individuare risorse comunitarie, nazionali e regionali per consentire la realizzazione di infrastrutture necessarie alla promozione commerciale ed economica dei territori. In base al protocollo, il Comune si impegnò ad individuare opportunità di finanziamento e a presentare tutta la documentazione necessaria, elaborati e studi già predisposti dal Consorzio ortofrutticolo.

L’intero iter, dalla presentazione del progetto in Regione Campania, è stato seguito dall’Area IV Pianificazione e Tutela del Territorio. «Da oltre vent’anni si parla della delocalizzazione del mercato ortofrutticolo, possiamo dire con orgoglio di avere raggiunto un altro traguardo storico. – afferma il sindaco Italo Voza – Il polo agroalimentare ospiterà il mercato ortofrutticolo e non solo: sarà un punto di riferimento per l’intero settore agroalimentare. E permetterà, finalmente, di allontanare dal centro urbano il via vai di camion diretti al mercato che negli orari di punta bloccano il traffico a Capaccio Scalo». «Il Comune di Capaccio Paestum si arricchirà con un’altra opera importante dopo quelle i cui lavori sono già in corso, e ancora una volta senza gravare sulle casse comunali. – afferma l’assessore ai Lavori pubblici e alle Attività produttive Nicola Ragni – Un’opera che tra l’altro consentirà di liberare altri locali a Capaccio Scalo, che potranno avere una nuova destinazione, più consona alla loro localizzazione nel centro urbano a pochi metri dai nuovi uffici in corso di realizzazione nell’ex macello».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.