De Luca e l’inchiesta sul figlio Piero: «Fatti suoi, li affronterà e li risolverà»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
26
Stampa

de_luca_grand_hotel_comizioIn una intervista al Corriere del Mezzogiorno Vincenzo De Luca, candidato governatore della Campania per il Pd sulla vicenda giudiziaria che coinvolge il figlio Piero (indagato per concorso in bancarotta fraudolenta) risponde così: «Sono fatti suoi, li affronterà e li risolverà». Per ora tre giorni a settimana li passa a Napoli, temporaneamente in via Duomo, poi si sposterà in via Toledo.

«Non commetterò più gli errori della scorsa campagna elettorale». E quali sono? Per titoli: «Nessuno governa da solo». Che è già un passo indietro per uno che governa da circa vent’anni e in totale autonomia (di fatto fregandosene) dal partito e con una certa nonchalance (la condanna per abuso e due rinvii a giudizi considerati «medaglie al bavero»).

«Tre liste radicate, con candidati credibili». Campania libera, una lista di programma e una moderata aperta al centrodestra. Centrodestra in Campania e in questo momento equivale a dire Vincenzo D’Anna e i voti in libera uscita degli ex cosentiniani.

Fonte Corrieredelmezzogiorno.it

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

26 COMMENTI

  1. Si, cosa ti aspettavi? Pur di aver voti si accetta tutto, senza distinzione, meno male che non voleva padrini e cedere a compromessi per non essere ricattabile.

  2. Ma che c’entrano i voti di cosentino e della loro provenienza? Quindi sto’ tipo se ne è accorto e si è sentito autorizzate a fare quello che gli pareva tanto da essere indagato per bancarotta fraudolenta?
    Ma lo posate il vino una buona volta.

  3. ma pensi a te,mi sembri prutusino in ogni minestra, pensa a votarlo tu,per quello che hanno fatto i tuoi amichetti le accuse a De Luca sono oro colato,a scusa, a proposito che dici dell’Angellara Home, se per te c’ era De Luca al posto di mons Pierro per te era una festa,10 mesi di reclusione,e poi ti permetti di chiamare delinquente,millantare,denigrare chi non ha fatto niente,Te lo ripeto educatamente riposati pa capa A De Luca non lo pensare,fai la nonna normale io mi preoccupo se coi nipoti fai come sul sito quei poveri bambini tu i sciumunisci,ma che male hanno fatto.

  4. Ma come, non dicevate che sarebbe stato il prossimo sindaco di Salerno?

  5. xe salernitano doc salernitano, leggiti l’articolo scritto su La Citta’ riguardo il crac di IFIL, trapela chiaramente dalla carte della procura il coinvolgimento di De Luca e anche il consiglio comunale, non solo Del Mese nel 2010 ha finanziato la campagna elettorale del 2010 del caro De Luca, questo sai si chiama collusione.
    Il tuo caro emerito sindaco attraverso il figlio con la IFIL aveva messo le mani sulla citta’ e su cantieri anche importanti, come la cittadella giudiziaria, la riqualificazione di Spaggia Santa Teresa, Piazza della Liberta’, dove c’erano soldi pubblici aveva fiutato l’affare, non solo ha tentato di tutto di far passare per opera pubblica il Crescent affaire tutto privato e dove si capisce bene chi c’e’ dietro.
    Questo la dice lunga sul fatto che non volesse rinunciare alla carica da viciministro, nonostante non avesse le deleghe, fino a quando non e’ stato messo alla porta.
    Nell’articolo di Salerno Notizie si legge che prende le distanze dal figlio, bene da buon padre lascia il figlio nella bufera nonostante le sue gravi responsabilita’, Lupi con dignita’ ha dato le dimissioni per difendere suo figlio, che non e’ implicato in nessun crac per bancarotta fraudolenta, ha detto che una poltrona non vale la propria famiglia.
    Impara tu e il tuo emerito.

  6. Ex sindaco De Luca prenda esempio dal Sign. Ex Ministro Lupi,si ritiri dalla competizione regionale e si dedichi al suo orticello privato dietro casa.Fare il contadino è anche umiltà e onore.
    I figli sono pezzi di cuore.

  7. Amico o farà il Governatore o si candiderà alle prossime elezioni,una delle 2 devi sciegliere dove vuoi votarlo,io ti dico per la Regione ,per il Comune ti riservo una sorpresa che sarà gradita a tutti i salernitani.

  8. Ah questi figli quanti problemi danno,peccato che mio figlio non me li può portare questi problemi a casa.

  9. X salernitano doc originale, ma come non detto che se perde se ne va a Malindi? Spero con il biglietto di solo andata!

  10. Avanti accoliti e yesmen smentiamo un po\’ Rita, prima però sciacquatevi la bocca e fatevi spiegare le cose per bene. Ma non dalla prapaganda e dal sistema che vi assicura uno stipendio in qualche partecipata..in quel caso, statev\’zitt e statev\’a a casa pecchè jate cuntand\’ semp e\’ stess strunzat pe\’ rinar nuost!

  11. x quell’handicappato che si firma “per qull’idiota delle 16.07”
    Evidentemente la natura non è stata generosa con te da un punto di vista intellettivo. Questo, ovviamente, si riflette sul tuo modo di scrivere di cui non si capisce una mazza. Provo a risponderti dopo aver cercato di decifrare quello che il tuo cervellino ha partorito: il tuo padrone, come scritto nell’articolo che riguarda il figlio (suo degno erede), sta cercando voti dappertutto pur di continuare a vivere alle spalle nostre. Pur di raggiungere lo scopo, li cerca da coloro che ha sempre detto di non volerci a che fare e cioè i casalesi. Infatti se passassi meno tempo a sentire le ca…te del tuo padrone e documentarti, ti accorgeresti che il buon Cosentino è stato accusato di concorso esterno in associaziona mafiosa e che Carmine Schiavone più volte cita nelle sue interviste come uno che trattava affari con i mafiosi.

  12. PER QUANTO RIGUARDA IL RAPPORTO PADRE/FIGLIO NELLA VITA ESISTE DIGNITA’ E DIGNITA’. IL MINISTRO – ORAMAI EX – LUPI PER COINVOLGIMENTO DEL FIGLIO SI E’ DIMESSO.
    ALTRI SI CANDIDANO A PRESIDENTE DELLA REGIONE………
    BELL’ESEMPIO DI MORALITA’ A DOPPIA VALENZA!!!!!
    E QUESTE BELLE AFFERMAZIONI VENGONO PURE DIFESE….
    FERMO RESTANDO CHE PER TUTTI – RIPETO PER TUTTI – ESISTE LA FERMA PRESUNZIONE DI INNOCENZA E NON CHE ALTRI SIANO PIU’ CITTADINI DI ALTRI A CUI NON VA APPLICATO LO STESSO TRATTAMENTO MEDIATICO.

  13. Come già detto nelle mie presentazioni,sono Mussulmana e prego sempre Allha che mi assisti e vi illumina.Però Rita mi permetto di dirti che non accetto il tuo desiderio di scaricare a Malindi il tuo-vostro ex sindaco di Salerno.La mia terra-Malindi ha bisogno di libera economia
    privata,di imprenditori che investono e creano ricchezza.Il tuo-vostro ex sindaco di Salerno De Luca proviene da una formazione economica di stampo statale con pianificazione di memoria vecchia Sovietica con tracce evidenti di comunismo.De Luca ha già dissanguato il popolo di Salerno facendo pagare le tasse più alte D’Italia,pertanto non potete scaricarlo a Malindi per impoverire il mio popolo.Prego Allha che resti a Salerno magari a dedicarsi alla beneficenza e al volontariato.
    Ma non a Malindi.

  14. ma come dici di essere ”muSSulmana” con due S quando si scrive con una, Scrivi ”Allaha” quandi si scrive Allah senza la A finale. Oltretutto una ”mussulmana” che parla di libero mercato e di unione sovitica a me fa venire dal ridere! noi preghiamo ”Aqquà” perche illimuni te e Rita!

  15. TUO FIGLIO LAI MESSO TU IN QUESTA GIUNGLA DEL MAL’AFFARE, ORA COSA FAI CHE PER UN PUGNO DI VOTI CI VOLTI LE SPALLE:PRENDI ESEMPIO DEL SIG. LUPI, VERO PADRE.

  16. Ma avete capito che il figlio di Lupi e tutta una scusa,avete sentito le intercettazioni fatte sentire dal mio odiato Travaglio,Lupi era in una cricca di imbroglioni,tutto faceva furchè il Ministro,lui inteligentemente sposta le dimissioni parlando del figlio,ma anche la moglie,riceveva vestiti a sbafo ,viaggi pagati, vacanze ai Caraibi,altro che orologio,e la storia non finisce quì ,cioè De Luca è paragonabile alla causa di Lupi,o meglio di voi nun capisce niente,rita gia è stata qualificata,ma tutti questi quaquaraqua che scrivono mi fanno pena,possibile che nel 2015 ci sta ancora a chi crede a befana o a u ciuccio che vola,poveri a voi……

  17. Mi sa che sei proprio tu che credi ancora alle favole, quando ti svegliarai da questo sogno sara un brutto colpo.
    ormai sono anni che non credo agli asini che volano e per questo vorrei che tutti aprissimo gli occhi e ci riprendessimo la nostra vita e dignita.
    Sto ascoltando Papa Francesco e le parole bellissime che sta regalando a tutti, sta dando un grande insegnamento di umilta che manca ai nostri politicanti compreso il tuo emerito.

  18. Cara Rita purtroppo fare il Papa è molto semplice! Basta ripetere le stesse litanie e banalità che sentiamo ormai da millenni, e al di là del fatto che Bergoglio possa essere una brava persona, la Chiesa ha perso la sua credibilità per la sua storia, per chi vuole leggerla davvero, poi le credenze sono altre. Per me le religioni sono la rovina del mondo al di là del fatto che possa esistere o meno una realtà trascendente e un essere che chiamiamo Dio (ognuno dovrebbe essere libero di credere al suo). La religione è stata sempre uno strumento di potere e spesso di violenze inaudite!
    L’umiltà all’ interno delle segrete mure vaticane è uno sport poco praticato (vedi gli appartamenti principeschi). Casi come quello di mons. scarano ce ne sono a iosa. l’umiltà a parole è facile da farsi!

  19. Non ha importanza come noi Mussulmani chiamiamo Allha,nella vostra religione cristiana voi chiamate Dio oppure Geova,la cristianità è fatta da ortodossi,da protestanti ,da copti e quant’altro.Anche noi Mussulmani abbiamo nel nostro credo dogmatico varie correnti di pensiero religioso.Io Cittadina di Malindi sono molto più Laica e senza Velo e i miei riferimenti educativi sono sempre nel Profeta e nel Corano.Lei invece vuole fare il crociato in nome del vostro ex sindaco De Luca che vorreste scaricarmelo nella mia Terra Malindi per impoverire con le tasse anche il mio popolo,per questo invoco Allha di evitare il trasferimento di de Luca da Salerno a Malindi.

  20. Vorrei ricordare a voi salernitani con i vostri pregiudizi che Malindi non è una discarica dove tutto si può portare o trasferire.
    Il Kenia-Malindi e una zona ad alta densità turistica dove l’accoglienza e il riferimento maggiore,ma chi vuole impoverire la nostra economia non può oltrepassare i confini del Kenia.Pago più tasse a Salerno che a Malindi.

  21. Per 17,41, ogni é libero di credere come piu lo ritiene possibile secondo i propri principi.
    Sulla corruzione della chiesa sono pienamente in accordo con lei, sono gli uomini che sono succeduti a San Pietro che hanno tradito e strumentalizzato per i propri interessi il messaggio di Gesú che affidó a Pietro il compito di fondare la chiesa.
    Ora Papa Francesco sta facendo pulizia nella chiesa e sta dando messaggi di speranza e misericordia per il futuro, é vicino alla gente, parla con linguaggio semplice, si pone con umiltá, non rispetta alcun protocollo, ha rinunciato a diversi privilegi, il suo desiderio é portare la chiesa al messaggio originale voluto da Cristo, questo è uno dei motivi che ha scelto il nome di Francesco.
    È di monito a tutti i politici e ai grandi della terra, sta cercando di cambiare la storia, sta andando nelle terre che sa che hanno maggior bisogno di portare il messaggio della speranza e scuotere gli animi. Credo che non è un caso il suo viaggio a Napoli e Pompei, il pranzo a Poggioreale, abbracciare i napoletani e i campani tutti.

  22. Cara Rita non voglio farla lunga, ti dico solo che le tue parole, puntualmente, le sento ripetere per ogni nuovo Papa. Ogni Papa nuovo suscita (chissà perchè) sempre gli stessi entusiasmi (per lo più mediatici) che poi puntualmente vengono ridimensionati e smentiti dai fatti. Ci vuole ben altro, che qualche rifacimento superficiale e ad effetto, per rimediare al declino!

  23. «Sono fatti suoi, li affronterà e li risolverà». Stesse parole di Cettola Qualunque quando fa arrestare il figlio……bellissimo

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.