I fatti del giorno: giovedì 19 marzo 2015

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Rassegna_fattiSTRAGE TERRORISTICA A TUNISI, QUATTRO VITTIME ITALIANE
SPETTRO ISIS, 22 I MORTI E CINQUANTINA FERITI, TUTTI TURISTI

C’e’ lo spettro dell’Isis nella strage terroristica con almeno
quattro vittime italiane in Tunisia. Cinque uomini armati hanno
assaltato il museo del Bardo a Tunisi. Dopo una sparatoria e la
cattura di decine di turisti in ostaggio, la strage: 22 i morti,
tra cui due terroristi, e almeno una cinquantina di feriti. Due
i morti italiani accertati: Francesco Caldara, un pensionato di
Novara, e un torinese, Orazio Conte. Due connazionali sono
dispersi. Molti degli italiani coinvolti, tra i quali un gruppo
di dipendenti del comune di Torino, erano appena sbarcati da una
nave della Costa crociere. Plauso dell’Isis per l’attacco, ma
non piena rivendicazione. “L’Italia non si farà intimorire”, ha
assicurato il presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

—.

INCHIESTA GRANDI APPALTI, MINISTRO LUPI NON SI DIMETTE
CONTESTAZIONE 5 STELLE. FORSE VENERDI’ MINISTRO ALLA CAMERA

Non fa nessun passo indietro il ministro delle infrastrutture
Maurizio Lupi, coinvolto nell’inchiesta sui grandi appalti, e
non si dimette. Nonostante la contestazione in Aula dei 5 Stelle
e l’urlo “vergogna” che lo accoglie nella sua Milano. Il Pd
dichiara che “valuterà” se sfiduciarlo. Forse venerdi’ il
ministro riferira’ alla Camera.
—.

NETANYAHU MANTIENE PROMESSA DI CONSERVARE A DESTRA ISRAELE
PRESTO GOVERNO TUTTO DI DESTRA, CASA BIANCA PER COALIZIONE

Benyamin Netanyahu ha mantenuto la promessa di conservare a
destra Israele. Lo ha fatto dilagando con il suo partito Likud
nelle elezioni politiche. In due-tre settimane – ha fatto sapere
– formerà il nuovo governo con una coalizione a trazione
totalmente di destra. Cio’ nonostante l’invito della Casa Bianca
a favore di “un governo di coalizione”.
—.

DIVORZIO BREVE A UN PASSO DA APPROVAZIONE. SI’ DEL SENATO
DIVORZIO DOPO 6 MESI DALLA SEPARAZIONE SE CONSENSUALE

Divorzio breve a un passo dall’essere legge. Si’ del Senato con
228 voti. Ora testo alla Camera. Se non subirà variazioni il
divorzio potrà essere richiesto dopo 6 mesi dalla separazione in
caso di consensuale e dopo un anno se con ricorso al giudice.
—.

ORDINANZA GIP, ARRESTATO PATRON PARMA GIAMPIETRO MANENTI
DA GRUPPO CRIMINALE DENARO PER EVITARE FALLIMENTO SOCIETA’

Arrestato su ordinanza del Gip di Roma il patron del Parma
calcio Giampietro Manenti. Per l’accusa l’imprenditore si era
rivolto a un gruppo criminale per mettere insieme il denaro per
pagare gli stipendi ai giocatori ed evitare il fallimento. Oggi
l’udienza sulla richiesta di fallimento stessa.
—.

JUVENTUS A QUARTI CHAMPIONS, 3-0 AL BORUSSIA A DORTMUND
OGGI RITORNO OTTAVI EUROPA LEAGUE. PENNETTA BATTE SHARAPOVA

Juventus ai quarti di Champions: 3-0 al Borussia a Dortmund.
Avanti anche il Barcellona. Oggi ritorno degli ottavi di Europa
League con cinque italiane in campo e derby Roma-Fiorentina.
Impresa Pennetta a Indian Wells, batte la Sharapova. (Fonte ANSA)

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.