Il processo a Menichini può far saltare la Serie B

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
Salernitana_Lamezia_52_pre_gara_tunnel_MenichiniIl processo a Menichini, istruito ad ogni piccolo o grande passo falso della Salernitana, rischia di avere effetti devastanti su un campionato condotto a testa alta dalla squadra granata. Ha fatto bene Lotito a smorzare sul nascere ogni velleità della fronda anti mister. E’ importante, in questa fase, restare concentrati sul campionato, sugli avversari, sul Catanzaro, evitando la personalizzazione dello scontro. Anche in altre occasioni, le mosse di Menichini non erano piaciute, non avevano convinto eppure erano arrivati i tre punti che avevano trasformato i fischi in applausi. Come si può passare in una settimana dall’ovazione post Benevento e Lecce all’esonero dopo il ko con il Matera? Che colpa ne ha l’allenatore se, in occasione del gol di

Dipo la difesa dorme con 5 granata, tra cui l’esperto Lanzaro si fanno beffare dalla punta lucana? Chiuso il capitolo Matera ora bisogna voltare pagina e riprendere il passo vincente. La Salernitana ha pagato dazio anche per lo stress psicologico al quale è stata sottoposta nelle ultime tre partite, quattro se consideriamo l’insidiosa trasferta di Torre Annunziata che precedeva il derby con i Sanniti. Quattro partite ad elevato coefficiente di difficoltà che hanno fiaccato, più del dovuto il gruppo di Menichini. Ma se da un lato apprezziamo Lotito predica unità e fa bene dall’altro dovrebbe rivedere i suoi atteggiamenti. Il siparietto in tribuna autorità a venti minuti dal termine con le indicazioni urlate davanti ad un pubblico esterrefatto non giovano a nessuno, né a Lotito se da Presidente è costretto a fare l’allenatore facente funzioni, né all’allenatore la cui figura ne viene fortemente indebolita e ridimensionata nei confronti della piazza e soprattutto della squadra, né alla Salernitana che ha bisogno di tutti in questo momento nel pieno delle proprie funzioni e responsabilità. Ognuno deve fare la sua parte: il presidente, il mister, i calciatori, i tifosi. Salerno si sta giocando la Serie B i processi non fanno altro che allontanare la Salernitana dalla suo obiettivo.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. Tifiamo Salernitana fino alla fine perchè bisogna tentare di vincere il campionato al primo posto evitando così la lotteria dei play off e nonostante mister Menichini che ci fà veramente arrabbiare con le sue scelte assurde sul campo e che non si possono proprio digerire come Tuia e Bocchetti fuori ruolo a terzini ed entrambi bloccati dietro, con Franco indispensabile ma escluso, Favasuli fuori ruolo emarginato all’esterno a sinistra e Bovo in panchina e quindi non stà cercando affatto di fare meno danni possibile alla squadra………

  2. Doveva essere esonerato giá 4 partite fa! Ora è troppo tardi! Noi siamo sempre stati vicini alla squadra ma Menichini non ha saputo dare un gioco a sta squadra che è fortissima! Mi rode pensare che molto probabilmente andremo a disputare un’ altra volta i play off! Se così dovesse essere, è meglio che i play off li andiamo a fare con un altro allenatore! Solo così abbiamo serie probabilitá di salire in serie B. Forza Salernitana!

  3. Siamo tutti uniti!!! E smettiamola di essere tutti allenatori!! Basta con le polemiche inutili

  4. Eh no, non è mai troppo tardi. Prima si manda via Menichini, meglio è. In ogni caso se dovesse andare male a Catanzaro (facciamo gli scongiuri), se ne dovrà andare.

  5. Basta polemiche, è solo ora di sostenerla. Certo l’allenatore ha fatto delle cazzate: preferire Bocchetti a Franco è un’assurdità, come quello di far giocare sempre il suo pupillo Favasulli, anche snaturandolo nel suo ruolo. Eppoi tener fuori Cristea che ha fatto dei campionati in europa league, preferendogli un azzoppato Calil, rappresenta un’altra eresia.
    Ora più che mai bisogna solo sostenerla, evitando polemiche.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.